10 piante adatte per uno stagno in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Uno stagno artificiale è un buon modo per personalizzare il proprio giardino. A differenza di un laghetto, uno stagno avrà generalmente l'acqua ferma e più torbida, piante palustri che ricoprono gran parte della superficie sopra e sotto l'acqua, non ha bisogno della luce diretta del sole, ed è l'habitat ideale per anfibi e pesci. In questo articolo vedremo 10 piante fra le più adatte per uno stagno in giardino.

211

La ninfea

Quella delle ninfee è una famiglia di piante tra le più apprezzate per l'uso in laghetti o stagni da giardino, grazie alla grande bellezza che offrono le foglie in superficie così come i grandi fiori colorati. Sono piante che hanno bisogno di una certa profondità per crescere, che varia in base alla specie, ma non sono troppo difficili da coltivare e per questo la ninfea è una delle piante più scelte in assoluto per l'utilizzo in stagni artificiali, grazie anche alla possibilità di scegliere fra tantissime specie diverse.

311

Il nelumbo

Il nelumbo è una pianta acquatica estremamente bella e raffinata, carica di significato per il mondo Orientale ed il cui fiore, che prende il nome di loto, sembra essere uscito da una fiaba. Un loto nel proprio stagno da giardino darà un tocco esotico non indifferente, a patto di riuscire a coltivarne uno dato che sono piante che richiedono notevoli attenzioni.

Continua la lettura
411

Il papiro

Il papiro è una pianta acquatica che cresce naturalmente sulle rive di fiumi e laghi, molto semplice da coltivare nel proprio stagno da giardino, ma in grado di conferire ad esso volume e bellezza grazie alla sua crescita verticale. È tuttavia una pianta che si diffonde piuttosto in fretta ed in maniera aggressiva, quindi andrebbe tenuta sotto controllo in modo che la sua crescita invasiva non coinvolga l'intero stagno.

511

La gunnera manicata

La gunnera manicata è una pianta perenne molto semplice da coltivare ed ottima per essere piazzata di fianco ad un laghetto artificiale. Cresce poco in altezza, ma arriva ad occupare fino ad un metro in larghezza grazie alle sue enormi foglie e per questo ha bisogno di un ampio spazio per la crescita.

611

La calta palustre

La calta palustre è una pianta perenne dalle dimensioni ridotte che presenta fiori di un giallo molto intenso. È una pianta ideale da far crescere sulle sponde di uno stagno, ed è inoltre considerata polimorfica, ovvero è una pianta dal genoma molto instabile che presenta numerose variazioni in relazione al luogo ed al clima in cui si trova.

711

Il giacinto d'acqua

Il giacinto d'acqua è una pianta acquatica galleggiante originaria del bacino dell'Amazzonia, ma in grado di crescere e riprodursi molto bene anche in Italia tanto da essere considerata una specie invasiva in molte parti del mondo. Non ha bisogno di particolari cure per la coltivazione, ed in primavera il giacinto d'acqua avrà spighe di fiori dal colore blu-viola di indubbia bellezza.

811

Il calamo aromatico

Il calamo aromatico, noto anche come canna odorosa, è una pianta palustre perenne ottima come ornamento per qualsiasi stagno su cui batta spesso il sole, con foglie di un colore verde brillante che crescono superando anche il mezzo metro di altezza, mentre i fiori sono di colore verde chiaro o giallo. Come si intuisce dal suo nome, la pianta è molto profumata, e inoltre radici, foglie e bacche sono commestibili ed utilizzate per la realizzazione di liquori, insalate, o come spezie.

911

Il giunco comune

Il giunco comune è una pianta cespugliosa molto diffusa in natura sulle rive di fiumi e stagni, facile da coltivare che cresce fino a superare il metro di altezza. È una pianta che gode di una buona resistenza al freddo ma che ha comunque bisogno di molto sole per crescere bene, mentre in estate produce fiori con una colorazione scura compresa fra il verde ed il marrone.

1011

La cabomba caroliniana

La cabomba caroliniana è un tipo di pianta acquatica originaria del Nord America caratterizzata da steli con foglie sottili e numerose che, a pelo d'acqua, ricordano i ramoscelli di un pino. È un tipo di pianta semplice da coltivare ed in grado di crescere molto rapidamente, e per questo ha bisogno di sole e spesso anche del fertilizzante aggiuntivo.

1111

Il limnantemio

Il limnantemio è una pianta acquatica radicante, ovvero che ha bisogno di piantare le sue radici nel fondale. È una pianta molto diffusa negli stagni a bassa profondità, caratterizzata da grandi fiori gialli a cinque petali che si innalzano dalla superficie dell'acqua con peduncoli lunghi anche 10 centimetri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Popolare In Modo Corretto Uno Stagno Artificiale

L'acqua in giardino costituisce un elemento fondamentale sia per la sopravvivenza delle specie vegetali e animali che per l'aspetto estetico dell'ambiente esterno. La presenza di un laghetto, consente di creare un piccolo ecosistema acquatico in cui...
Giardinaggio

Come creare un piccolo stagno

Negli ultimi anni sta aumentando in modo esponenziale la consuetudine di realizzare dei piccoli stagni nei propri giardini. Non si tratta semplicemente di una questione estetica, quindi con il solo scopo di abbellire ed ornare uno spazio verde, serve...
Giardinaggio

Come far crescere le ninfee

Le ninfee possono essere coltivate in una vasca nel patio o in stagni di qualsiasi dimensione; crescono da tuberi piantati in vasi sotto l'acqua e presentano steli con foglie arrotondate e fiori a forma di stella, che galleggiano sulla superficie dell'acqua....
Giardinaggio

Come eliminare le sanguisughe dallo stagno senza prodotti chimici

In questo articolo vogliamo cercare i nostri cari lettori risolvere un grosso problema, che potrebbe anche affliggere il proprio stagno.Nello specifico vogliamo capire come poter eliminare le sanguisughe dallo stagno, senza però ricorrere all'utilizzo...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stagno per le saldature

Quante volte ci ritroviamo a fare lavori fai da te e bricolage senza incorrere a specialisti del settore? Molti lavori, grazie ai giusti attrezzi, son possibili anche se non siamo grandi esperti. Scopriremo in questa guida come scegliere lo stagno giusto...
Bricolage

Come saldare a stagno

La saldatura è un'operazione che consiste nell'unire fra di loro due giunti o pezzi mediante fusione o degli stessi o di un terzo elemento che funga da collante. Esistono moltissime tipologie di saldatura, più o meno complesse; una delle tipologie senza...
Bricolage

Come costruire un paralume a stagno colorato

Il paralume rientra tra gli accessori d'arredo più diffusi e personalizza l'ambiente in cui viene posizionato ed utilizzato. Per abbellire per esempio un soggiorno si potrà scegliere il paralume preferito fra i tanti tipi oggi in commercio. Se invece...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come ad esempio gli apparecchi elettrici, possono esserci delle parti saldate con lo stagno. In alcuni casi, si rivela necessario andare a riparare un oggetto poiché le parti si possono dissaldare e, per fare ciò, si...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.