5 attrezzi per lavorare il cortongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il cartongesso è uno dei materiali che oggi si utilizza tantissimo in edilizia, e si rivela prezioso in casa per chi ama il fai da te. Con questo composto che come si evince dal nome stesso, è un semilavorato a base di cartone pressato e gesso, si possono ottenere pareti divisorie, eseguire coperture, realizzare mensole e persino librerie e scaffalature. Per lavorare questo materiale, occorrono tuttavia alcuni attrezzi che vanno utilizzati praticamente in sequenza. A tale proposito, ecco dunque una lista con i migliori 5 attrezzi per lavorare il cortongesso.

26

Il seghetto alternativo

Quando acquistiamo dei pannelli in cartongesso, bisogna ovviamente sagomarli in base al tipo di copertura o di struttura da realizzare, per cui è a dir poco indispensabile uno strumento in grado di eseguire un taglio perfetto e senza sbavature. Per questo motivo vale la pena usare un seghetto alternativo, che tra l'altro è dotato di un supporto guida ideale per un taglio lineare, ma anche per seguire eventuali curve.

36

Il taglierino

Un semplice attrezzo e di uso comune è sicuramente il taglierino; infatti, oltre che per ricavare piccoli pezzi o strisce da inserire in una parete di cartongesso, si rivela prezioso per praticare dei tagli in orizzontale ed in verticale, avvalendosi inoltre di un righello per procedere in modo lineare.

Continua la lettura
46

Il trapano elettrico

Anche un trapano elettrico è indispensabile per la posa del cartongesso; infatti, è noto che questi pannelli si possono incollare direttamente sui muri, ma nella maggior parte dei casi specie quando si tratta di creare pareti divisorie o intercapedini termoacustiche, è necessario usare dei listelli in alluminio o in legno. Il trapano serve in questo caso per forare le pareti, per fissare i suddetti listelli, e per applicare dei fischer di ancoraggio sui listelli stessi e successivamente sui pannelli di cartongesso.

56

La spatola

Un altro attrezzo di uso comune ma che si rivela prezioso quando si lavora il cartongesso, è la spatola; infatti, serve ad applicare lo stucco tra le giunture oltre che su delle apposite garze che vanno prima incollate e poi ricoperte proprio con lo stucco. La spatola tra l'altro serve anche a lisciare la superficie in modo da non doverla carteggiare, essendo per natura quella del cartongesso già perfettamente levigata.

66

La levigatrice orbitale

Nel caso la posa del cartongesso richiede una serie di coperture a base di stucchi, allora per eliminare le porosità da essi generati ed anche eventuali spessori che si sono creati, si usa una levigatrice orbitale che essendo di tipo a nastro agisce in piano sulla superficie, rendendola liscia e setosa e pronta per la tinteggiatura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come montare una parete cartongesso

Se avete deciso di separare degli ambienti, potete montare una parete di cartongesso, la cui posa è piuttosto semplice e non necessita dell'intervento di un tecnico specializzato. Nello specifico si tratta di fissare dei pannelli, usando degli appositi...
Casa

Come riparare un foro nel cartongesso

I fori nel cartongesso sono provocati da danni fisici o dal distacco di un elemento fissato sulla parete in precedenza. Se le dimensioni della rottura superano gli 87 mm di larghezza, il minimo che si possa fare è riparare il deterioramento. Ad ogni...
Casa

Come posare il cartongesso

Nel mondo moderno dell'edilizia il cartongesso si è conquistato un posto di rilevo per tutto quello che riguarda la costruzione degli interni. La sua dinamicità lo porta ad essere utilizzato sia per le pareti divisorie che per i controsoffitti....
Bricolage

Come attaccare 2 fogli di cartongesso

Il cartongesso è un materiale ad oggi tra i più innovativi, facile da disporre e montare, oltre che rappresenta una delle soluzioni più vantaggiose in termini di risparmio sia economico che di tempo. Infatti il cartongesso consente di innalzare facilmente...
Bricolage

Come realizzare uno scaffale in cartongesso

Avere uno scaffale nella propria camera è senza dubbio molto utile per riporre libri, fotografie, peluche, souvenir, bomboniere, soprammobili ed oggetti di vario tipo. Se in casa sono presenti nicchie da poter sfruttare, ma non si conosce il metodo migliore...
Casa

Come rivestire un termocamino in cartongesso

Si abbiamo realizzato un termocamino in cartongesso, ed intendiamo rivestirlo perché magari la copertura presente non ci soddisfa, possiamo farlo utilizzando svariati materiali, e tra questi mattoni, pietre e persino piastrelle. A tale proposito, ecco...
Casa

Come erigere una parete sul telaio di una porta

Vediamo come erigere una parete sul telaio di una porta. Capita a tutti prima o poi di avere problemi di spazio in casa e dover chiudere una porta per dividere due abitazioni o, semplicemente, avere il desiderio di avere una parete in più per far posto...
Casa

Come stuccare in cartongesso un soffitto

Anche se i vecchi soffitti in cartongesso sono stati costruiti molto diversamente rispetto ai soffitti moderni, possono essere stuccati allo stesso modo: con sheetrock, fango e nastro. Se desiderate stuccare una vecchia casa nella condizione originale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.