Agricoltura in serra: vantaggi e svantaggi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sempre più spesso si sente parlare di agricoltura in serra: questa tipologia di coltivazione è talmente tanto diffusa che gli esperti sostengono che, nel giro di un ventennio, essa potrebbe addirittura superare, per numeri e dimensioni di superfici coltivate, quella che avviene normalmente sui campi esterni all'aperto. La serra è un ambiente costruito con diverse tipologie di materiali, in grado di ricreare un microclima artificiale adatto per determinate colture, anche quelle che crescono e si sviluppano magari soltanto nei paesi tropicali. I materiali più utilizzati per la costruzione di una serra sono il ferro, l'alluminio oppure il legno. Ecco un'utile guida con i principali vantaggi e svantaggi dell'agricoltura in serra. Buona lettura.

26

Possibilità di coltivare qualsiasi tipo di pianta

Il primo vantaggio dell'agricoltura in serra è naturalmente quello di poter coltivare qualsiasi tipo di pianta: se prima era impensabile pensare di poter avere prodotti tipicamente esotici anche in Italia, grazie all'agricoltura in serra questo diventa non solo possibile, ma anche abbastanza semplice. In serra è possibile ricreare qualsiasi tipo di clima, da quelli più freddi a quelli più caldi: la varietà di colture sarà quindi praticamente infinita.

36

Possibilità di coltivare durante tutto l'anno

Un altro vantaggio è quello di poter coltivare durante tutto l'anno ed aumentare quindi la produttività dell'azienda. Non ci sono cicli stagionali da seguire, non c'è bisogno di preoccuparsi di temperature o eventuali agenti atmosferici che possono danneggiare le colture: in serra le coltivazioni sono protette.

Continua la lettura
46

Minore sviluppo di patologie e insetti infestanti

Grazie alla protezione di vetrate, pannelli e strutture di diversi materiali e grazie anche agli impianti di controllo climatico, l'agricoltura in serra permette un minore sviluppo di patologie e insetti infestanti. C'è quindi meno bisogno di utilizzare disinfestanti chimici. Inoltre la resa può essere anche molto maggiore rispetto alle coltivazioni fuori suolo.

56

Possibilità di utilizzare solo alcuni mezzi agricoli

Naturalmente l'agricoltura in serra comporta anche una serie di svantaggi: il primo tra questi è che in serra potranno entrare soltanto mezzi agricoli che possano muoversi e spostarsi agilmente all'interno della stessa. Questo significa che, se una serra è troppo piccola, potrebbe anche essere necessario rinnovare il parco mezzi per garantire l'abituale lavorazione che le colture richiedono.

66

Costi di realizzazione elevati

Un altro svantaggio è ovviamente il costo di realizzazione. Creare una serra ex novo non è certo un'impresa alla portata di tutti: i costi variano molto a seconda delle dimensioni e dei materiali che si scelgono per la realizzazione. Nonostante l'investimento iniziale sia piuttosto considerevole, solitamente una serra garantisce un ritorno quasi sicuro, nel giro di qualche anno, a seconda della coltura scelta e del prezzo di mercato della stessa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le principali piante da serra

La coltivazione in serra è un espediente molto efficace nella risoluzione di problemi legati alle condizioni climatiche che possono avere esiti negativi sul nostro orto. In particolare un orto coltivato in serra è sicuramente in grado di resistere al...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una serra invernale

Se il giardinaggio è il nostro hobby preferito, e in un fazzoletto di terra o in terrazza amiamo coltivare alcuni tipi di ortaggi, è necessario proteggere l'impianto durante il periodo invernale, in modo da evitare che le tipiche gelate possano danneggiarlo....
Bricolage

Come sostituire il manico di una vanga

Ogni contadino che si rispetti sa bene cosa sia una vanga. Questo utile attrezzo infatti è molto usato da tutti i contadini del mondo, ma non solo. La vanga infatti viene usata da chiunque abbia la passione per l'agricoltura e si accinge a coltivare...
Bricolage

10 modi per coltivare nel deserto

L'agricoltura è un'attività di primaria importanza. Questa produce alimenti indispensabili per la sopravvivenza degli uomini. In ogni regione della Terra la differenza di coltivazioni sono notevoli. Il motivo diviene dalle diverse condizioni ambientali....
Giardinaggio

Come costruire una serra per melanzane

Coltivare verdure ed ortaggi in autonomia nel giardino di casa può essere una brillante idea per consumare alimenti dalla provenienza sicura, risparmiando molto denaro ed occupando il tempo libero in modo creativo e positivo, a contatto diretto con la...
Giardinaggio

Come realizzare una serra in terrazzo

L'orto è la nostra passione ma purtroppo non disponiamo del terreno necessario. Quindi abbiamo ripiegato per sistemare dei vasi di terra nel nostro terrazzo, in cui coltivare verdure di vario tipo. D'estate l'operazione risultava abbastanza semplice...
Bricolage

Come realizzare una serra usando delle vecchie finestre

Quando ci apprestiamo a rimodernare le finestre della nostra casa, anziché rottamare quelle vecchie, possiamo sfruttarle in modo intelligente per creare qualcosa di utile nel nostro giardino, come ad esempio una serra. Le finestre infatti, opportunamente...
Bricolage

Come costruire una piccola serra in giardino

Se si ha la disponibilità di un giardino, anche se piccolo, sicuramente nasce il desiderio di creare una piccola serra per proteggere le piantine in crescita dagli agenti atmosferici avversi. Molte piante sono estremamente delicate in special modo nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.