Come realizzare un berretto da uomo ai ferri

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le operazioni base del lavoro a maglia sono quattro: l'avviamento, che può essere fatto con filo semplice o doppio, la maglia diritta, la maglia rovescio e l'intreccio, che impedisce alle maglie di disfarsi quando si sfilano i ferri. Con un po' di pratica, tutte e quattro le operazioni diventano quasi automatiche. In questa guida potete trovare la spiegazione su come realizzare un berretto da uomo.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Ferri numero 10
  • lana grossa
  • uncinetto da lana
  • ago da lana
  • una pezza di pile
  • ago e filo da cucito
37

Per iniziare dovete scegliere la lana. Se siete delle principianti è meglio puntare su un filato grosso, che si possa lavorare con ferri 9, 10 o 11. Considerando un filato lavorabile con i ferri numero 10, dovete partire caricando circa 25 maglie. Prima di incominciare un qualsiasi lavoro a maglia, occorre avviare una serie di maglie su un ferro. Cominciate formando un cappio a 15 cm dall'estremità del filo: questa è la prima maglia. Avvolgete il filo del gomitolo intorno al pollice sinistro, inserite il ferro destro nell'anello sul pollice e fate scivolare il pollice fuori dall'anello tirando giù il filo per stringerlo intorno al ferro. Continuate in questo modo finché sul ferro destro non si saranno allineate le 25 maglie.

47

Il berretto di più facile realizzazione è fatto a maglia "legaccio", ovvero realizzando solo punti dritti.
Per fare il punto dritto dovete tenere il ferro con le maglie nella mano sinistra e l'altro ferro nella destra. Inserite il ferro destro nel davanti della prima maglia e, con l'indice destro, avvolgete il filo in senso orario intorno al ferro destro. Con la punta del ferro destro, ritirate questo anello attraverso la maglia del ferro sinistro. Infine, fate scivolare via la prima maglia dal ferro sinistro, lasciando una nuova maglia sul ferro destro. Potrete vedere che il lavoro inizia a prendere vita. Dovete procedere così finché non si terminano tutte le maglie del ferro, in seguito cambiate ferro e ricominciate daccapo. È necessario fare tre ferri a maglia legaccio.

Continua la lettura
57

Dal quarto ferro si iniziano le diminuzioni: una all'inizio del lavoro e una alla fine. La diminuzione non è nient'altro che la chiusura delle maglie e per farla, basta lavorare insieme due maglie del ferro di sinistra a punto diritto. Così facendo, da due maglie ne resta soltanto una. Questa operazione va effettuata a inizio e a fine ferro, ogni volta. In pratica, il vostro lavoro passerà da 25 maglie a 23; poi a 21, poi 19, eccetera. Fino ad arrivare ad avere solo 3 maglie sul ferro.

67

Una volta che avete eseguito quest'operazione, dovete chiudere le tre maglie lavorandole tutte insieme; dopodiché dovete passare il filo nella maglia rimasta, toglierla dal ferro e tirarla, creando un piccolo nodino che fa terminare il lavoro. Il filo va lasciato molto lungo, perché vi servirà per la cucitura di chiusura.

77

Dovete far passare il filo che vi è avanzato in un ago da lana. Potete notare che il lavoro ora ha la forma di un triangolo con la punta smussata, quindi dovete ravvicinare i due cateti e girare il berretto al rovescio. Iniziate quindi a cucire i lati corti, avvicinandoli e dando così la forma definitiva al lavoro. Per terminare il tutto, dovete fare un doppio nodo molto saldo e, con l'aiuto di un uncinetto grande, dovete far passare il filo nelle maglie vicine, per fermarlo bene.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un coprispalle in lana

Per la maggior parte delle donne, avere un bell'aspetto e indossare sempre qualcosa di carino è molto importante. Talvolta però risulta difficile trovare un ...
Cucito

Come fare un completino bianco da bimbo

Nel guardaroba del bimbo, non può mancare l'indispensabile completino bianco di lana. Il particolare del collettino rosso lo rende adatto per le occasioni di ...
Cucito

Come Fare Le Manopole E Il Berretto Ricamati

L'inverno è ormai alle porte e tutti ci stiamo adoperando per comprare o reperire vestiti pesanti con i quali proteggerci dal freddo. C'è ...
Cucito

Come fare una striscia a punto incrocio

Chi lavora ai ferri è sempre alla ricerca di punti freschi e versatili, adatti ad essere lavorati con diversi tipi di filati e di titoli ...
Cucito

Come cominciare a lavorare a maglia con i ferri

Lavorare a maglia è un mestiere antico che è andato quasi del tutto perduto, eppure è sempre utile, rilassante e soddisfacente, quando si acquisisce una ...
Cucito

Come Fare Le Scarpine Di Lana Per Il Bebè

Le scarpine di lana per il bebè sono un ottimo regalo da realizzare per una futura mamma, una cosa semplice ma molto carina, che vi ...
Cucito

Come Realizzare Una Coperta Ai Ferri

L'arte del lavoro a maglia inteso come passatempo per amabili vecchine è da considerarsi ormai superato. La rivisitazione di questo luogo comune ha comportato ...
Cucito

Come Fare Un Copriletto Classico

Questo copriletto fatto ai ferri e all'uncinetto è un'ottima idea regalo quando vogliamo fare una sorpresa a un'amica: sicuramente resterà stupita nel ...
Cucito

Come Fare Un Berretto E Manopole Coordinate

Per le giornate di grande freddo, realizza il berretto e le manopole coordinate. Le manopole sono lunghe fino ai gomiti e lavorati con pochi fili ...
Cucito

Come realizzare delle pantofole in lana

Da oggi potrete realizzare voi stesse un bel paio di comode pantofole di lana per scaldarvi i piedi durante il rigido inverno e godere così ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.