Come creare un cigno con l'origami

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'origami è un'antichissima arte giapponese legata non solo alla creatività dell'essere umano ma anche al senso più profondo della religione del luogo. L'origami più conosciuto è senza dubbio il cigno. Molti di noi, soprattutto i più creativi, hanno sempre desiderato realizzarlo per rendere la tavola di un pranzo molto più invitante oppure creare dei bellissimi segnaposto che lasciano il segno. Vi piace l'idea di fare l'origami del cigno ma avete paura di non riuscirci? Di seguito, cerchiamo di semplificarvi il compito attraverso alcuni semplici passi da seguire.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Foglio di carta quadrato
  • Righello o forbici
37

Innanzitutto abbiamo bisogno di un quadrato di carta, per creare la base su cui lavorare. Procuriamoci anche un righello o un paio di forbici che ci serviranno per stendere bene le piegature della carta; in questo modo il nostro cigno risulterà molto curato e curato nei minimi particolari.

47

Successivamente, iniziate piegando gli angoli opposti del quadrato sovrapponendoli per formare una piega diagonale. Dopo riaprite il foglio tornando al quadrato: piegate un lato interno adagiandolo lungo questa diagonale centrale. Fate la stessa cosa con l’estremo opposto e otterrete così una forma simile a quella di un aquilone.

57

Con questa base ad aquilone rivolta in giù, piegate i lati lunghi verso il centro e poi girate nuovamente. Eseguite una piega a valle lungo la piegatura centrale (quindi verso l'interno). Piegate ora all’indietro la punta per creare il collo e schiacciate bene; se le pieghe non vi rimangono ben segnate, è molto più facile usare le unghie o qualcosa di simile come un righello per pressare di più la carta ed ottenere una linea più precisa. Eseguite poi una contropiega esterna usando la piegatura del passaggio precedente. Fatto questo, intravederete la sagoma principale del cigno.

67

Piegate ora la cima della punta in avanti per formare il becco del vostro cigno, pressate bene e poi aprite di nuovo. Eseguite ancora una contropiega esterna, usando la piegatura del passaggio precedente. Adesso l'origami è quasi terminato e non vi resta che aprire leggermente le pieghe sul fondo per creare il corpo effettivo con le ali, così che faccia da base per renderlo stabile, in modo che possa reggersi in piedi da solo.

77

Adesso il nostro cigno di carta è pronto per essere esposto. Ma se non siete ancora pienamente soddisfatti, potete decorarlo come meglio credete, colorandolo oppure aggiungendo dei particolari che rendano il vostro cigno diverso dagli altri e unico.

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti