Come affilare le forbici

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tutti in casa possediamo diversi paia di forbici, ognuna adatta al proprio scopo. Ne esistono infatti di diversi tipi: le forbici da cucina, da sarto, da elettricista, da potatura, etc. Purtroppo, però, un solo problema le accomuna tutte: in base all'uso che se fa, a lungo andare le loro lame iniziano ad essere meno taglienti. Oggi, però, è sempre più difficile trovare un artigiano per affilare un paio di forbici (l'arrotino), quindi la soluzione più conveniente e sbrigativa sarà quella d'intervenire in prima persona. I metodi da poter mettere in pratica sono davvero tanti: alcuni utilizzano la carta vetrata, ma spesso i risultati sono insoddisfacenti. Vediamo insieme seguendo gli utili suggerimenti a seguire come poter affilare le forbici.

27

Occorrente

  • mola rotante ad acqua
  • pietra in carborundum
  • martello
  • bottiglia di vetro
37

Utilizzare una mola ad acqua

Il modo più semplice per intervenire potrebbe essere quello di utilizzare una semplicissima mola ad acqua che si potrà facilmente reperire nelle ferramenta o nei grandi negozi specializzati in bricolage.
Ne esistono sia manuali, cioè azionate da una manovella, che elettriche, comunque in entrambi i casi il prezzo non è eccessivamente alto. Una volta acquistata la mola, occorrerà riempire l'apposito vano con un po' d'acqua ed azionare il motore. Quando la ruota inizierà a girare, appoggiare la lama in posizione quasi perpendicolare alla mola stessa, limando il filo delle forbici per alcuni secondi.

47

Procurarsi una pietra abrasiva

Se non si possiede una mola e non si è nelle possibilità economiche di acquistarne una, ci sono almeno altri due procedimenti alternativi che si possono adottare. Per il primo è necessaria una pietra abrasiva in carborundum, un materiale sintetico formato da carbone e silicio, molto resistente ed adatto ad affilare materiali metallici. Questa tipologia di pietra si può acquistare in negozi di ferramenta ben forniti, in negozi che trattano materiali di edilizia o in alcuni siti Internet. Basterà
bagnare la pietra con un po' d'acqua e in seguito muoverla lungo la lama delle forbici, procedendo con movimenti lenti, prima in avanti e poi indietro.

Continua la lettura
57

Fare aderire le lame delle forbici al collo di una bottiglia di vetro e strofinare

L'ultima soluzione non prevede l'utilizzo di strumenti particolari per l'affilamento: sarà sufficiente, infatti, una semplice bottiglia di vetro vuota. Per ottenere ottimi risultati bisognerà procedere come se si volesse tagliare il collo della bottiglia, facendo aderire le lame delle forbici, ripetendo l'operazione più volte e facendo attenzione che tutta la lunghezza delle lame entri in contatto con il vetro. Alla fine del lavoro, le lame delle forbici torneranno ad essere di nuovo taglienti e pronte all'uso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Maneggiare con cautela le forbici.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come affilare un coltello con una pietra

Uno dei mestieri che sta lentamente ed inesorabilmente scomparendo è quello dell'arrotino. Questo artigiano non eseguiva solo la semplice molatura delle lame ma molto spesso, a bordo della sua bottega ambulante costituita da un attrezzatissimo carretto...
Bricolage

Come affilare le lame

I coltelli che si hanno in casa sono continuamente utilizzati per cui dopo un certo periodo di tempo hanno bisogno di essere affilati. Questa operazione però è possibile farla solo se i coltelli sono di ottima qualità. Se quando si prova a tagliare...
Casa

Come affilare la lama di un coltello

Quando si ha un coltello da cucina che non taglia bene vuol dire che bisogna intervenire per affilarlo. La formazione di dentini che compaiono sulla lama con il passare del tempo impedisce un taglio netto a: carne, verdure, pane e salumi. Esistono i cosiddetti...
Materiali e Attrezzi

Come Affilare Un'Ascia

Non ci stancheremo mai di ripetere l’importanza di avere gli arnesi da lavoro (coltello, accette, piane, ecc.) in perfetta efficienza. Un'ascia non affilata non solo vi farà fare più fatica, ma può anche essere pericolosa perché la lama rischia...
Materiali e Attrezzi

Come affilare attrezzi da taglio per metalli e le punte da trapano elicoidali

Effettuare dei piccoli lavoretti in casa è sicuramente una grande soddisfazione. Per poter svolgere al meglio qualsiasi tipologia di lavoro, però, è fondamentale avere i giusti strumenti e, soprattutto, dovremmo far si che i nostri attrezzi siano in...
Casa

Come affilare coltelli in modo accurato

Tra i tanti accessori che si si utilizzano in cucina per preparare i più svariati manicaretti, i coltelli ricoprono un ruolo fondamentale per la loro riuscita. Chi lavora dietro ai fornelli, sa bene che è molto importante avere delle lame affilate e...
Casa

Come Affilare Un Ferro Da Pialla E Collegarlo Al Controferro

La manutenzione per gli utensili è molto importante se si vuole conservare inalterata la loro funzionalità. Questa operazione va fatta soprattutto per gli utensili i cui dispositivi sono dotati di lame da taglio. Un utensile da taglio può essere reso...
Bricolage

Come affilare la lama di un'affettatrice

L'affettatrice è un apparecchio che viene adoperato per tagliare carni, salumi e formaggi. Generalmente viene acquistato dalle famiglie numerose. Poiché consente di risparmiare quando si acquistano gli alimenti. Infatti, prendendo per esempio salumi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.