Come aggiungere una presa schuco a quella normale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Al giorno d'oggi la moderna tecnologia ci concede degli agi che un tempo erano davvero impensabili e inimmaginabili. Gli elettrodomestici infatti ci permettono di compiere operazioni che un tempo rubavano tantissimi tempo alle nostre giornate. Ovviamente per funzionare tutti questi elettrodomestici necessitano di corrente elettrica. Ora, chi ne possiede tanti e diversi, sa bene quanto sia importante avere un certo particolare tipologia di presa elettrica, oltre a quella canonica diffusa in ogni casa. Ovviamente stiamo parlando della presa schuco. Molti elettrodomestici infatti necessitano di questa particolare tipo di prese per funzionare. Sebbene esistono sul mercato dei pratici adattatori, non sempre però è possibile utilizzarli. Lo scopo di questa guida è quello di risolvere tale problematica. Vedremo, infatti, come aggiungere una presa shuco a quella normale in tutta tranquillità e sicurezza.

24

Ma cosa dobbiamo fare? Innanzitutto procuriamo il materiale necessario: una presa schuco da inserire in quella già esistente, il supporto e la placca che deve contenere la nuova presa. Ricordatevi che, prima di iniziare il lavoro, bisogna staccare sempre l'interruttore generale, adesso potete smontare dal muro la vecchia placca e togliete il supporto; staccate i fili dietro la presa (se la vostra scatola ha tre posti, basta che ne stacchiate solamente due, cioè quelli che necessitano per il cambio.

34

Rimettete nella presa nuova, i ponticelli del collegamento tra la prima e la seconda presa, fermandoli bene con il giravite, mentre quella centrale lasciatela al centro che fungerà da polo di terra. Con il cerca fase e con la corrente inserita, controllate facendo molta attenzione, il primo dei fili scoperti e se il giravite si illuminerà avrete indovinato il contatto, altrimenti si tratterà del neutro.

44

. Rimontate il supporto nella cassetta e fissatelo con le apposite viti; inserite la placca nuova nella sua ubicazione e provate nuovamente se funziona il contatto. Se l'operazione è riuscita, avrete risolto il problema riguardante i vostri elettrodomestici e potete ripetere questo lavoro in tutte le prese della vostra casa. Vi do un ultimo ma importantissimo suggerimento: se non avete dimestichezza a lavorare con la corrente elettrica, non iniziate questo intervento, ma rivolgetevi a un elettricista; potrebbe essere estremamente pericoloso. Non mi rimane altro che augurarvi buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti