Come aggiustare e lavare la mascherina antipolvere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si lavora in ambienti con una elevata presenza di polveri, l'incidenza sulle vie respiratorie è molto alta, così come i rischi che ne conseguono. La mascherina antipolvere è la risposta alle problematiche di chi lavora in ambienti ad alto rischio. La sua pulizia è particolarmente importante, poiché quest'ultima trattiene polveri, smog, gas di scarico, polline, muffe ed altre impurità presenti nell'aria. Nella guida che segue vi sarà spiegato come aggiustare e lavare la mascherina antipolvere. Per seguire tale procedura non occorrono certo particolari doti manuali, ma basterà soltanto un po' di attenzione e pochi e semplici accorgimenti, che permetteranno alla mascherina di durare a lungo ed essere sempre funzionale alle nostre esigenze. Vediamo insieme come fare passo dopo passo.

26

Occorrente

  • mascherina
  • acqua
  • spillatrice
  • sapone
36

Come prima cosa prendete la vostra mascherina ed esaminatela accuratamente. Le rotture più frequenti riguardano l'elastico che consente alla mascherina di aderire al volto. In questo caso, se la mascherina non risulta essere strappata in alcun punto, eliminate la vecchia puntina metallica eventualmente ancora presente, facendo attenzione a non danneggiare il tessuto. Prendete successivamente una cucitrice. Spillate nuovamente l'elastico alla mascherina, facendo attenzione a non danneggiare quest'ultima.

46

A questo punto potrete passare alla fase del lavaggio. Soffiate sulla mascherina, in modo da eliminare una parte della polvere presente o, alterativa, passate sopra il beccuccio dell'aspirapolvere. Giunti fin qui aprite l'acqua del rubinetto. È raccomandabile utilizzare acqua piuttosto fredda, poiché il calore risulterebbe essere particolarmente dannoso. Inumidite per bene la vostra mascherina sotto il getto d'acqua sia dalla parte che aderisce al volto e sia dalla parte esterna, con molta cura.

Continua la lettura
56

Ora prendete del sapone neutro liquido e versatelo proprio sulla mascherina. Con l'aiuto delle dita spalmate delicatamente il sapone su tutta la superficie dell'oggetto, senza però esagerare con la quantità. Versatevi sopra un po' d'acqua tiepida e spalmate nuovamente il sapone con le dita, fino a produrre una schiuma bianca. Infine sciacquate la mascherina sotto il getto d'acqua corrente fino ad eliminare completamente tutta la schiuma. A questo punto mettete la mascherina ad asciugare in un luogo ventilato ma al riparto dal sole diretto, che potrebbe danneggiarla irrimediabilmente. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È raccomandabile utilizzare acqua piuttosto fredda, poiché il calore risulterebbe essere particolarmente dannoso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare la ruggine da una ringhiera

La pioggia e gli altri agenti atmosferici sono i principali responsabili della formazione della ruggine. Questo composto è provocato da un processo di natura chimica, ossia da una reazione causata dall'ossigeno dell'aria che, a contatto con una superficie...
Bricolage

Come Decorare A Mascherina

Quella del fai da te è un'arte molto bella ed appassionante, in grado di permetterci di realizzare magnifiche creazioni risparmiando denaro. Sono infatti molti gli oggetti che possiamo realizzare, che vanno per esempio dal classico portachiavi, fino...
Casa

Come sturare la mascherina della doccia

La mascherina dell'erogatore della doccia (denominato anche "soffione") rappresenta un elemento indispensabile per godere di uno degli istanti maggiormente rilassanti della giornata: generalmente, essa è traforata in modo fine, affinché l'acqua possa...
Bricolage

Come Realizzare Una Mascherina Per Disegni

Una delle principali forme d'arte è il disegno. Quest'ultima riesce a dare libero sfogo alla nostra creatività e alla nostra fantasia. Ovviamente esistono svariate tipologie di disegno che possono variare anche al variare degli strumenti peculiari che...
Bricolage

Come modellare il ferro con la mascherina

La mascherina per modellare il ferro è un attrezzo molto utile per eseguire lavorazioni, con il metodo fai-da-te. Tramite questo tutorial potrete imparare questa fantastica tecnica in modo semplice e veloce, così da creare oggetti simpatici e artisticamente...
Bricolage

Come usare la mascherina per lo stencil

Il mondo moderno si differenzia sotto molteplici aspetti dal mondo dei secoli passati, evidenziandone i limiti ma anche quelli che possono definirsi pregi di periodi ormai lontani se non impossibili. Si pensi alla grande Rivoluzione industriale, alle...
Bricolage

Come costruire una maschera di cartone

Carnevale è una delle feste preferite dai bambini, forse perché è la festa della fantasia e dell’allegria. Per creare una bellissima maschera di cartone, basteranno pochi occorrenti e tanta fantasia. Date libero sfogo alla vostra creatività e seguite...
Bricolage

Come realizzare un gruppo lampeggiante casuale

All'interno di questa guida, vi descriverò l'esatta procedura su come realizzare un gruppo lampeggiante casuale, ovvero un divertente dispositivo illuminante, che emette lampi di luce colorata in rapida alternanza. Questo oggetto, è acquistabile presso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.