Come Aggiustare Il Termostato Del Frigorifero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il frigorifero è uno dei pochi elettrodomestici che rimane sempre acceso, e proprio per questo motivo è necessario stare attenti affinché non vi siano anomalie nel suo funzionamento. Uno degli imprevisti più frequenti è la rottura del termostato, che può essere facilmente riparato nel caso in cui sia possibile raggiungere la sonda (un piccolo tubicino di rame con un sensore all'estremità). Per verificare questo particolare, è necessario scoperchiarlo e accertarsi che quest'ultima sia visibile in tutta la sua lunghezza (al massimo 50 cm circa). Una volta effettuato il controllo preliminare, potrete procedere con un intervento risolutore: seguendo questa piccola guida, infatti, potrete imparare aggiustare il termostato del vostro frigorifero senza bisogno dell'aiuto di un tecnico. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • pinza a becchi
  • pinza a molla (opzionale)
  • cacciavite
37

Per prima cosa, assicuratevi di aver staccato il frigorifero dalla corrente prima di procedere con qualsiasi tipo di operazione. Per ricordarvi in che ordine i fili siano attaccati al termostato, potete aiutarvi applicando delle piccole etichette su ognuno di essi, o eventualmente dei pezzetti di nastro isolante di diverso colore. Dopo aver fatto ciò, potete procedere ad estrarre il termostato dal frigorifero per poter in seguito scollegare la sonda aiutandovi con una pinza a becchi. Inoltre, vi consiglio di portare con voi sia il termostato che la sonda quando andrete ad acquistarne una nuova.

47

Una volta acquistata la nuova sonda, ricordatevi di prestare la massima attenzione a non piegarla o manometterla in alcun modo, in quanto il liquido presente al suo interno potrebbe non fluire più nella maniera corretta. Per applicarla al termostato, utilizzate la stessa tipologia di fissaggio adottata in precedenza, aiutandovi con delle piccole mollette a scatto o alcune fascette in plastica, riposizionandola nel modo corretto.

Continua la lettura
57

Successivamente, collegate i fili nell'ordine esatto in cui erano posizionati prima di procedere alla riparazione: a questo punto il grosso del lavoro è oramai svolto. Adesso non resta che assicurarvi del suo corretto funzionamento prima di ricollocare il pannello della scatola del termostato, all'interno del frigorifero. Infine, fissate il termostato assicurandolo con le viti originali (è preferibile utilizzare un cacciavite nano per facilitare l'operazione) ed il gioco è fatto: in tre semplici passaggi, avrete risparmiato probabilmente una grossa seccatura senza bisogno di richiedere un intervento.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare un cacciavite nano può essere di grande aiuto per svitare il termostato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il termostato della lavastoviglie

Nelle nostre vite frenetiche, diventa sempre meno il tempo che abbiamo a disposizione per le faccende domestiche. Lavare piatti, bicchieri e posate, è un rituale che può portare via un bel po' di tempo, e per questo motivo la tecnologia ci è venuta...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire il termostato di un congelatore a pozzetto

Il congelatore a pozzetto, chiamato anche congelatore orizzontale, viene utilizzato per conservare grandi quantità. Se il congelatore non raffredda fino alla giusta temperatura, il termostato deve essere sostituito. L'errore più frequente, in questi...
Casa

Come installare un termostato senza fili

I termostati rappresentano delle apparecchiature che consentono la programmazione e la gestione degli apparati di un determinato impianto di riscaldamento. Questo strumento di controllo elettronico potrà essere di genere analogico (vecchia tecnologia),...
Materiali e Attrezzi

Come risolvere i problemi di un termostato

Quando il termostato ha problemi di riscaldamento o raffreddamento, di solito si opta per la soluzione più ovvia: quella di chiamare del personale specializzato per risolvere l'inconveniente. Ma se si desiderano risparmiare un bel po' di soldi e prima...
Casa

Come controllare perchè la lavatrice non scalda l'acqua

Ogni lavatrice è dotata di un circuito elettrico che alimenta il sistema di riscaldamento dell'acqua di un termostato, che ne regola la temperatura, e di una resistenza elettrica, che provvede a intiepidirla. Se l'acqua non raggiunge il grado di calore...
Casa

Come cambiare termostato ad un boiler elettrico

Se nella nostra casa per riscaldare l'acqua abbiamo un boiler elettrico, sappiamo che per un corretto funzionamento, occorre fare degli interventi di manutenzione su due elementi fondamentali, come la resistenza e il termostato. Entrambi quando non sono...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire un termostato non programmabile

Molti di noi posseggono una caldaia magari di quelle vecchio modello. Per intenderci, stiamo parlando di quelle con termostato vecchio non programmabile e talune volte con un cattivo funzionamento. Nel momento in cui si dovesse presentare questo problema,...
Casa

Come Cambiare Il Termostato Dello Scaldabagno

Problemi con il vostro scaldabagno? Niente paura, chiamate un tecnico termoidraulico.. La chiamata al vostro tecnico è un problema ancor più grande? Proviamo allora a seguire i consigli di questa guida: cambiare Il termostato dello scaldabagno non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.