Come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida vedremo come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli. Se infatti desiderate rinnovare le cerniere di porte, degli armadietti e dei cancelli, dovrete innanzitutto conoscere il procedimento corretto per togliere e rimettere delle nuove cerniere. Naturalmente, lo stesso procedimento dovrà essere seguito se si desidera applicare le cerniere per la prima volta. In quest'ultimo caso non dovrete fare altro che prendere le misure esatte per capire dove applicare le cerniere, effettuare i fori e farli combaciare con l'aggancio sul telaio. Ma vediamo il tutto nel dettaglio.

26

Occorrente

  • Porta, armadietto, cancello, scalpello tradizionale, scalpello a smusso, cerniere, viti.
36

Occupatevi per prima cosa del telaio, valutando con attenzione la sua conformazione. Se il montante del telaio è già provvisto di incassi per le cerniere, basterà riportare la misura e la posizione anche sul bordo della ventola. Se invece non fossero presenti, dovrete crearli voi. Questa operazione sarà semplice, soprattutto grazie all'ausilio di appositi strumenti, come ad esempio un semplice scalpello, da far agire sia sul telaio che sulla ventola e prestando particolare attenzione alla misura delle cerniere da inserire, altrimenti rischiate di non riuscire ad applicare l'infisso in modo corretto.

46

Per questa operazione, dunque, dotatevi di uno scalpello largo quanto l'incasso e praticate delle incisioni ogni 6 mm nel legno. Successivamente con uno scalpello a smusso eliminate le sezioni di legno inciso. Montate la cerniera in modo che la guida cilindrica del perno (cioè la parte centrale che gira) sporga leggermente dal bordo della porta. Fissate al telaio ciascun cardine con una sola vite, controllate se l'installazione sia simmetrica e applicate ad una ad una anche le altre viti.

Continua la lettura
56

Per ultimare il vostro lavoro, conviene procedere in questo modo: ponete anta e telaio a 90° (come se l'anta fosse attaccata e aperta), incassate il cilindro all'interno dell'anta, avvitate la piastra sull'anta e l'aletta all'interno del telaio. Per sistemazione di cerniere su un cancello, ecco invece la procedura migliore da seguire: appoggiate la cerniera agli elementi trasversali del cancello, praticate dei fori in corrispondenza dei buchi per le viti e fate la stessa cosa sul telaio per fissare l'aletta. Montate tutte quante le viti e ricordate di installare il cancello in modo che vi siano almeno 5-6 centimetri tra il terreno e il bordo inferiore dell'infisso. In poche, semplici mosse, armadietti, porte e cancelli della vostra abitazione saranno dotati di nuove e funzionali cerniere.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la sistemazione di cerniere su un cancello, ricordatevi di installare il cancello in modo che vi siano almeno 5-6 cm tra il terreno e il bordo dell'infisso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come montare le cerniere sui pensili

Quante volte nell'acquistare dei mobili “low cost” ci imbattiamo nel temibile “fai da te” e, armati di cacciavite, trapano e istruzioni, dobbiamo dedicarci nel montaggio completo del mobile della cucina, della sala, o della vostra camera da letto....
Casa

Come cambiare le cerniere del mobile

Volete sostituire facilmente una cerniera rotta di un vostro mobile, ma non sapete proprio come fare? Ecco, per voi, la guida che vi aiuterà ad effettuare questa operazione. Il tutorial spiegherà come cambiare le cerniere vecchie e sostituirle con quelle...
Bricolage

Come regolare le cerniere dei pensili

In ogni cucina si presenta sempre il solito problema: l'irregolarità dei pensili. Spieghiamoci meglio. Col passare del tempo le cerniere che tengono il controllo dei pensili, tendono a perdere stabilità, per questo molte volte rischiamo che non siano...
Bricolage

Come regolare le cerniere delle ante

Regolare le cerniere delle ante richiede poco tempo e molta dimestichezza. In primo luogo, verificare il corretto movimento della porta sui cardini. Un'ala completamente spostata nella mortasa, causa un disallineamento delle cerniere. Ne consegue un fastidioso...
Bricolage

Come montare le cerniere a scatto

Le cerniere a scatto, conosciute meglio come cerniere a molla, sono degli accessori estremamente utili e, generalmente li troviamo per sostenere un'anta alla base di un mobile, nei pensili della cucina, in modo che questi possano aprirsi e chiudersi senza...
Casa

Come installare cerniere a scomparsa per porte

Hai deciso di cambiare le porte interne del tuo appartamento ma non vuoi spendere una fortuna? Niente paura! Potrai, in totale autonomia, installare infissi di ultima generazione, dando un tocco innovativo alle tue stanze. Le cerniere a scomparsa sono...
Casa

Come regolare le ante della cucina

Spesso capita che le ante della cucina, ma anche di altri mobili, siano disallineate e bisogna intervenire per regolarle. Ad esempio un'ala spostata nella mortasa può provocare un disallineamento delle cerniere, che provoca un fastidioso scricchiolio...
Bricolage

Come montare una cerniera su un'anta

All'interno di questa semplice ma utilissima guida, troverete utili consigli e suggerimenti su come montare una cerniera su un'anta di un armadio. Molte volte infatti può capitare di avere dei problemi con le ante degli armadi e questo può essere dovuto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.