Come applicare le piastrelle in cotto utilizzando la malta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le piastrelle in cotto costituiscono un eccellente materiale, di aspetto molto gradevole ed in perfetto stile provenzale, per i pavimenti delle stanze di un appartamento più esposte al traffico, all'umidità ed agli odori forti, come una cucina o un bagno. Una cucina tradizionale con un pavimento interamente piastrellato in cotto è senza dubbio molto pregiata. Ovviamente le piastrelle in cotto si possono utilizzare senza problemi anche all'aperto, per esempio in una veranda, sul vialetto del giardino, in un patio oppure in un porticato. Il lavoro più importante da effettuare con cura ed attenzione per applicare le piastrelle in cotto riguarda certamente la loro posa che, grazie a questa guida, potrai eseguire facilmente e rapidamente con la malta, con il solo lavoro delle tue mani e senza richiedere la consulenza o il lavoro di un professionista. In questo modo potrai di certo risparmiare molto tempo e denaro. Ecco come applicare le piastrelle in cotto utilizzando la malta.

26

Occorrente

  • listelli di legno
  • squadra da falegname
  • livella a bolla
  • chiodi e martello
  • spessorini di legno
  • una staggia
  • malta e acqua
  • piastrelle in cotto
  • cazzuola
  • un regolo
36

Come prima cosa, dovrai stabilire il punto di partenza per la prima piastrella in cotto intera da applicare, poi inchioda provvisoriamente due listelli. Controlla con la squadra da falegname che i due listelli siano ad angolo retto. Con un regolo guida trova la posizione per il terzo listello, a quattro piastrelle di distanza da uno di quelli già inchiodati, poi fissalo. Ora controlla con una livella a bolla che i listelli siano tutti alla stessa altezza e a filo con il pavimento vicino. Se non lo fossero, metti sotto degli spessori di legno adeguati.

46

Adesso applica con una cazzuola la malta per applicare le piastrelle in cotto, che avrai precedentemente impastato con acqua, nella cassaforma costituita dai tre listelli, quindi cerca di ottenere uno strato di malta più uniforme possibile. Passa la staggia sopra i listelli laterali, in modo che col suo bordo inferiore spiani a dovere la superficie della malta, rendendola uguale ed uniforme all'altezza desiderata. Ora, servendoti del regolo guida come appoggio, colloca le piastrelle in cotto in posizione, una ad una, fila per fila, ricordandoti di lasciare lo spazio esatto fra di esse per le commessure.

Continua la lettura
56

Una volta sistemate le piastrelle in cotto di un quadrato, premi con un pezzo di legno piatto sullo strato di malta, quindi controlla la regolarità del piano, sempre con la livella. Ora sistema le prime piastrelle in cotto, togli il terzo listello ed inchiodalo a quattro file di distanza, in modo che costituisca una nuova forma. Una volta posate tutte le piastrelle intere, puoi passare a tagliare a misura quelle dei bordi e collocarle a loro volta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando applichi le piastrelle tagliate, fai attenzione a non spostare quelle intere durante l'operazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riparare le piastrelle di malta crepata

Sono in tanti coloro i quali decidono di dedicarsi al fai da te, tramite il quale poter realizzare ed anche riparare degli inconvenienti che si presentano nella propria abitazione, proprio come in questo caso, dove cercheremo di riparare delle piastrelle....
Casa

Come posare le piastrelle in ceramica

A volte, in casa, si può verificare la necessità di nuovi pavimenti, pertanto, il primo problema da affrontare, sarà quello di scegliere la pavimentazione. In commercio, vi è una grandissima varietà, infatti, sono disponibili piastrelle di tutte...
Materiali e Attrezzi

Come stuccare le piastrelle in porcellana

Finalmente avete posato le vostre piastrelle in porcellana ma ora non sapete come stuccarle per riempire le fughe? Nessun problema! In questa guida troverete tutto quelle che dovete sapere per poter effettuare in totale sicurezza l'operazione. Vediamo...
Casa

Come riempire le fughe tra le piastrelle

Per alcuni tipi di lavori domestici ci vuole assolutamente un professionista che sappia come gestire una manutenzione particolarmente difficile. Talvolta invece si può fare affidamento alle proprie capacità manuali, anche se modeste, per riuscire ad...
Casa

Come pulire la malta tra piastrelle

La malta edile è un composto costituito da un insieme di materiali atti a legarsi fra di loro, come la sabbia, l'acqua ed il cemento, allo scopo di creare un impasto che, una volta asciutto ed indurito, sia in grado di essere compatto, resistente e di...
Casa

Come posare un pavimento di graniglia in 5 passi

Risultate da un composto di acqua, cemento bianco e polvere di granito, le piastrelle in graniglia sono un prodotto semilavorato destinato a perdurare nel tempo senza che ne risenta l'estetica e la qualità, che si possono facilmente recuperare con un...
Casa

Come rinnovare le piastrelle

Finalmente abbiamo casa nostra e la possibilità di rinnovarla come meglio crediamo. Se volete dare un vostro personale tocco diverso alla casa o ad una stanza in particolare (cucina, bagno, soggiorno...) vi dedicherete a cambiare le piastrelle. Naturalmente...
Casa

Come applicare le piastrelle a specchio

Applicare le piastrelle a specchio risulta un'operazione abbastanza semplice e veloce. Se, poi, si parla di piastrelle a specchio autoadesive, queste sono molto comode perché non richiedono l'utilizzo di attrezzature particolari per essere posizionate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.