Come attirare gli insetti utili nell'orto

di Antonio Bellantoni difficoltà: facile

Come attirare gli insetti utili nell'orto Per tenere sotto controllo i parassiti animali degli ortaggi non esistono soltanto i metodi più invasivi, come gli interventi fitosanitari, ma anche metodologie di intervento totalmente naturali. Esistono infatti degli insetti che, per le loro abitudini alimentari, si dimostrano utili nel tenere sotto controllo tali parassiti.

1 Vediamo come attirarli nel nostro orto. Innanzitutto, bisogna che tra i tuoi ortaggi siano presenti piante di cavolo broccolo e di cavolfiore, che devi mantenere lì dove stanno anche dopo che ne hai asportato le "teste". Infatti, dopo avertagliato le suddette, si svilupperà un'infiorescenza che, nel mese di aprile,attirerà coccinelle, sirfidi e altri parassitoidi che hanno un "potere" non indifferente.

2 Lo dimostra il fatto che per un orto di cento metri quadrati, sono sufficienti sei piante per tenere sotto controllo i parassiti che attaccano gli altri ortaggi. Inoltre, nel caso tu abbia bisogno di coltivare l'aiuola nella quale si trovano, puoi anche raccogliere le piante con abbondante terra e spostarle in un angolo dove non siano di impiccio, in modo da tenere ancora più lontani questi insetti dai tuoi ortaggi.

Continua la lettura

3 Un altro metodo è quello di seminare, a fine febbraio, bordure di rafano o di senape bianca, le quali fioriscono tra aprile e maggio e svolgono la stessa funzione di cavolo brocco e cavolfiore.  Queste operazioni sono di fondamentale importanza per tenere gli insetti lontano dai cosiddetti orti famigliari estivi, in quanto agiscono tra aprile e maggio, contrastando i primi attacchi di parassiti su ortaggi tipici della stagione, come zucchine, peperoni, melanzane, patate, cetrioli, meloni,angurie, zucche.. 

Calendario delle semine per l'orto Come condurre la lotta al grillotalpa Come curare l'orto dopo l'inverno Come eliminare i parassiti succhiatori con il decotto di equiseto

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili