Come avere una presa in più per la corrente elettrica

dalla redazione O2O difficoltà: media

Come avere una presa in più per la corrente elettricaLeggi Molto spesso si ha l'esigenza di avere a disposizione una presa per la corrente in qualsiasi ambiente della casa, soprattutto se si possiedono molti elettrodomestici e utensili elettrici; o anche semplicemente per collegare il caricabatterie del cellulare ovunque ci si trovi, in modo da averlo sempre a portata di mano. Ma, creare un accesso elettrico, non è un'impresa impossibile: se si dispone di una presa nella stanza adiacente a quella in cui bisogna crearla e situata sul muro divisorio, è possibile installare un attacco per la corrente in corrispondenza, dall'altra parte del muro. Basta avere un po' di attrezzi e un po' di pazienza e seguendo pochi passi potrete ottenere con facilità una presa in più per la corrente elettrica.

Assicurati di avere a portata di mano: Martello Scalpello o giravite a taglio piatto grande Matita Giravite a taglio piatto medio Pinza Stucco pronto o in polvere Cavetto per corrente grosso a 3 fili (30 cm.) Scatoletta da incasso per installazione prese di corrente Piastra per installazione prese Presa a 10 o 16 Ah Placca per prese di corrente

1 Innanzi tutto è necessario staccare l'alimentazione elettrica dell'abitazione, onde evitare incidenti. Dopodiché individuiamo sul muro dove bisogna installare la nuova presa, il punto esatto che corrisponde a quello dove si trova l'attacco elettrico nell'altra stanza. Calcoliamo attentamente l'altezza da terra e la distanza da un altro muro comune alle due stanze (es. Il muro di un corridoio o un muro esterno) e riportiamo con una matita il punto sul muro da rompere. Quindi smontiamo la presa già esistente dall'altra parte del muro e schiacciamo bene i fili verso il basso.

2 Iniziamo praticando lo scavo con il martello e lo scalpello su una piccola parte, il più centrale possibile rispetto a dove abbiamo segnato la misura; a circa 6 - 7 cm. Troveremo la scatoletta da incasso dell'altra presa (solitamente sono di colore giallo). Ora possiamo iniziare ad allargare il foro (non troppo) rompendo intonaco e mattoni un po' per volta verso l'alto ed il basso. A lavoro ultimato avremo creato un foro perfettamente corrispondente alla scatoletta dell'altra presa. Continua allargando il foro di circa 0,5 cm. Per lato togliendo mattoni un po' per volta finché la nuova scatoletta che bisogna incastrare non entra perfettamente.

Continua la lettura

3 Pratichiamo allora, sul fondo della scatoletta già murata e di quella che dobbiamo installare, un foro di circa 2 cm.  Di diametro, in modo che siano sovrapponibili e corrispondenti.  Approfondimento Come Costruire una Prolunga Per Corrente Elettrica (clicca qui) Puliamo bene lo scavo da tutti i calcinacci ed installiamo la nuova scatoletta nel foro appena praticato.  Se inserendo la scatoletta fino in fondo, questa non entra perfettamente a filo del muro, tagliamo il fondo della misura di quanto sporge fuori dal muro.  Installiamo poi la scatoletta e posizioniamola perfettamente dritta; ora stucchiamo, riempiendo fino in fondo gli spazi tra il muro e la cassetta.. 

4 Aspettiamo circa tre ore, finché lo stucco non risulta completamente asciutto e iniziamo a realizzare i collegamenti elettrici. Montiamo la presa da installare sulla mascherina di metallo, "spelliamo" i fili del cavetto da un lato di circa 7mm. E torciamo un po' il rame interno ruotandolo, in modo da formare una spirale che unisca tutti i fili; ripetiamo questo procedimento anche per gli altri due cavi. Con l'ausilio di un giravite a taglio piatto medio installiamo i tre fili sul retro della presa, avendo l'accortezza di installare quello bicolore (giallo-verde) nel foro centrale e stando attenti a che nessun filo di rame resti fuori dal forellino per l'installazione; se ci rendiamo conto che la parte spellata non arriva fino in fondo, tagliamola di un paio di millimetri e serriamo bene le viti. Quindi facciamo passare l'altro capo del cavetto nel foro di collegamento praticato nelle scatolette di installazione prese, montiamo la piastrina sugli agganci della scatoletta e infine la mascherina metallica.

5 Assicuriamoci che il cavetto sporga dalla cassetta di circa 10 cm. Come già visto "spelliamolo", smontiamo i fili dalla presa preesistente e uniamoli agli altri facendo molta attenzione a collegare quello bicolore con l'altro bicolore smontato dal foro centrale della presa scollegata. Per unire i fili basta accoppiarli e ruotarli insieme con una pinza, stringendo forte. Rimontiamo allora i fili sulla presa avendo sempre l'accortezza di inserire quelli bicolore nel forellino centrale; serriamo bene le viti facendo sempre attenzione a che nessun filino di rame resti fuori dal foro, rimontiamo la presa e la placca e infine ridiamo l'alimentazione elettrica all'abitazione. Avremo così ottenuto, con pochi semplici passi, un'altra presa per la corrente elettrica.

Non dimenticare mai: Cerca di essere il più preciso possibile quando prendi le misure dove praticare lo scavo. Ricorda che la corrente elettrica può essere pericolosa. Stacca sempre l'alimentazione prima di lavorare sulle prese di corrente.

Come aggiungere una presa elettrica Come montare un portalampada Come installare una lampada e una presa su una parete esterna Come sostituire una presa di corrente nel muro

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili