Come bordare una coperta all'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'uncinetto è un piccolo strumento, con cui si possono realizzare molti lavori come presine, centrini, copriletti, coperte, sciarpe, guanti, cappelli, maglioni ed anche decorazioni natalizie. L'arte di utilizzarlo al meglio è molto antica, e fino a qualche decennio fa si tramandava da generazione in generazione. Se vi ritrovate con una coperta e la desiderate bordare, in questa guida vi sarà spiegato proprio come è possibile farlo all'uncinetto.

26

Occorrente

  • Uncinetto
  • Lana o cotone
  • Ago e filo
36

È possibile realizzare una coperta all'uncinetto per intero, che poi terminare per tutto il suo perimetro con un bordo. In questo caso, realizzate dei punti a catenella intorno alla coperta sia con maglie basse che con quelle alte, ricavando un bordo semplice, unendo ad esempio due maglie alte insieme, ottenendo quindi una lavorazione cosiddetta "a smerlo". In alternativa, se optate soltanto per la rifinitura di un bordo all'uncinetto su una copertina che già avete nel vostro guardaroba, dovete innanzitutto fare una cucitura con ago e filo e poi terminare con un punto festone che costituisce la soluzione ideale per questo tipo di lavoro.

46

Dopo aver realizzato il bordo, incominciate a fare due maglie basse con l'uncinetto. Inserite l'attrezzo nella parte inferiore e prendete del filo da sopra, ricavando la prima maglia bassa, per poi procedere e realizzarne una seconda nello stesso modo. Per avviare la maglia alta del primo ventaglio, fate una catenella con tre anelli, mentre per la rifinitura estetica, adottate diverse tipologie di punti, ma il più gradevole e di semplice esecuzione è quello a ventaglio. Per ottenere quest'ultimo è necessario lavorare cinque punti alti nel medesimo punto basso. Fatto ciò, saltate due punti bassi del bordo e ricavate un altro ventaglio nel quarto punto basso della fila, ricavando altre cinque maglie alte.

Continua la lettura
56

Saltate altri due punti bassi e continuate in questa maniera per tutto il bordo. Negli angoli, dobbiamo invece lavorare dei ventagli più grandi, realizzando non 5 maglie alte, ma bensì gruppi di tre ripetuti tre volte. La coperta con il bordo all'uncinetto può considerarsi a questo punto terminata e può eventualmente essere personalizzata con degli ulteriori abbellimenti. In tal caso potete ricamare con ago e filo, in uno dei quattro angoli o al centro, il nome del bambino a cui intendete fare il regalo o un pupazzetto per completare alla perfezione il vostro lavoro. Per le iniziali o il disegno, conviene adottare un colore diverso, scegliendolo però di una tonalità che si intoni con quello della coperta. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E' possibile realizzare una coperta all'uncinetto per intero, che poi terminare per tutto il suo perimetro con un bordo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un merletto

Pizzi e merletti fanno parte di una tradizione intramontabile che, periodicamente offre delle novità e delle soluzioni al passo con i tempi. Creazioni realizzate con l'uncinetto o con il chiaccherino, con il cotone di colore écru, bianco oppure colorato....
Cucito

Come fare un astuccio di stoffa con ricamo

L'astuccio è un accessorio indispensabile e serve per conservare qualsiasi oggetto. Utilissimo per completare l'arredo scolastico e contenere colori, penne, gomme e matite. E non solo! È anche molto usato per inserire cosmetici e il necessario per l'igiene...
Cucito

Come realizzare un copriletto ricamato

Ecco una guida per realizzare un delizioso copriletto ricamato, da utilizzare per decorare la vostra camera da letto e soggiorno o da regalare ad amici e famigliari. Oltre a disporre dei materiali, dovrete avere un po' di tempo, pazienza e un minimo di...
Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la cartapesta

La cartapesta è un materiale povero ottenuto riciclando comune carta di giornale opportunamente lavorata in acqua e colla vinilica. Con la carta pesta si possono realizzare i carri allegorici di carnevale, piccoli oggetti per la casa, vassoi, maschere,...
Bricolage

Come fare il découpage su vetro

La magnifica tecnica del découpage è applicabile a tutte le superfici, ma legno, alluminio, plastica e vetro sono forse i materiali che ci consentono di ottenere i risultati più strabilianti. Con poco sforzo ed un budget limitato, potrete infatti mutare...
Giardinaggio

Come coltivare garofani da bordura

Decidere di coltivare una pianta da bordura implica generalmente una coltivazione all'aperto e una dimensione ridotta. Va scelta una pianta rustica o semi-rustica, che sopporti bene le escursioni termiche fra il giorno e la notte, e se è una pianta perenne,...
Bricolage

Come personalizzare un porta pennelli per make-up

Per un ottimo make-up è necessario disporre di un valido kit di "attrezzi del mestiere". Pennelli di ogni tipo, spatole, applicatori, allungaciglia e spugnette per applicare o sfumare le polveri o le creme dei fondotinta. Oltre che un'esigenza, è sempre...
Bricolage

Come creare una scaffalatura con le cremagliere

Quando si ha uno spazio o un vano, si possono utilizzare le cremagliere per creare una scaffalatura semplice e funzionale, ma allo stesso tempo adatta ad abbinarsi ad un arredamento soprattutto dal punto di vista estetico. Le cremagliere, sono come dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.