Come brunire il ferro e l'acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ferro e acciaio sono due materiali di largo uso sia in edilizia che come materiali di arredamento. Solitamente si preferisce trattare i metalli per adattarli a particolari esigenze estetiche. Uno dei metodi più usati è la brunitura, che gli conferisce un aspetto più scuro ed opaco ideale per arredi rustici. A tale proposito, ecco una guida su come brunire il ferro e l'acciaio.

26

Occorrente

  • Acido cloridrico al 6%
  • Nitrato di ferro
  • Trielina
  • Olio d'oliva
36

Proteggere il viso

Prima di mettersi al lavoro occorre sapere che bisogna in alcuni casi usare delle sostanze chimiche, anche se come vedremo nei passi successivi e precisamente nell'ultimo, anche del comune olio d'oliva può fare al caso nostro. Premesso ciò, come per ogni lavoro di questo tipo è dunque necessario proteggersi col giusto equipaggiamento. Procuriamoci quindi dei guanti e una mascherina per il viso. Per la massima sicurezza usiamo anche degli occhiali da lavoro. Ora possiamo preparare una bacinella in cui immergere l'oggetto da brunire. Avremo bisogno di una quantità di acqua distillata sufficiente a coprire l'oggetto. Arricchiamo poi l'acqua con del cloruro di ferro e acido cloridrico (6%). Le quantità sono di 100 grammi per ogni litro d'acqua. Questo bagno di brunitura durerà in base all'effetto colorante che desideriamo dare al ferro o all'acciaio.

46

Eseguire la brunitura

Per risultati ottimali, è bene che l'ambiente e l'acqua abbiano una temperatura di 35°C. Possiamo riscaldare acqua e stanza in modo che la temperatura si mantenga. Dopo aver eseguito il processo di brunitura dovremo pulire o lavare l'oggetto in ferro o acciaio. Dovremo poi asciugarlo con cura ed esporlo ad una fonte di calore. Successivamente si immerge in olio minerale, lo stesso in uso per le armi. Prendiamo un canovaccio in cotone, asciutto e integro. Strofiniamo ferro o acciaio in ogni sua parte col tessuto in cotone. Questa è la fase finale della brunitura, che darà ai metalli un effetto più scuro ed esteticamente piacevole. Qualora sia presente della ruggine, trattiamo il ferro in modo tale da eliminarla. Oppure possiamo immergere il ferro in acido cloridrico al 25%. Sciacquiamo il ferro per rimuovere ogni traccia dopo un trattamento a base di solvente. La trielina è utile a tale scopo. La procedura di questa guida è accessibile per piccoli oggetti. Per strutture di grandi dimensioni è consigliabile rivolgersi ad un esperto nel trattamento dei metalli.

Continua la lettura
56

Usare l'olio d'oliva

Come accennato in precedenza anche del comune olio d'oliva può rivelarsi ideale per eseguire una brunitura di piccoli oggetti di ferro o di acciaio. In tal caso dopo un'accurata levigatura dei suddetti metalli con della tela abrasiva, si può usare l'olio d'oliva che con un pennello va applicato sui pezzi che poi vanno immersi in una padella con dell'altro olio fin quando non si scuriscono. A lavoro ultimato, si fanno raffreddare e poi alla fine si provvede ad un risciacquo e all'asciugatura in un panno, con risultati davvero sorprendenti e con una brunitura uniforme.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usiamo sempre guanti, mascherina e tutte le protezioni necessarie per evitare il contatto con sostanze potenzialmente pericolose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

come utilizzare le varie punte del pirografo

In commercio vi è una grande quantità di punte per il pirografo, alcune sono davvero indispensabili, altre sono opzionali, dato che potremmo ottenere lo stesso risultato usando semplicemente la punta universale. In questa guida vedremo le varie tipologie...
Materiali e Attrezzi

Come scurire l'alluminio

L'alluminio è uno dei minerali più abbondanti sul nostro pianeta. Le sue proprietà lo rendono utile in moltissimi ambiti. È infatti leggero e resistente, durevole nel tempo ed è un ottimo conduttore di calore e di elettricità. Inoltre è completamente...
Casa

Come restaurare un letto antico

Un letto in stile antico richiede continui interventi di manutenzione, che possono essere di semplice pulizia, o anche di restauro profondo, dettato dall'antichità o dal clima in cui si trovano. Un letto di ottone o di ferro battuto, se si trova in un...
Bricolage

Come eseguire la doratura a guazzo

In questa breve guida illustreremo in pochi semplici passi come eseguire la doratura a guazzo su superfici in legno. La doratura a guazzo, o a foglia, è una tecnica di decorazione del legno tradizionalmente utilizzata dagli artisti italiani ed europei...
Altri Hobby

Come applicare le borchie a una borsa di pelle

Le borchie sono dei piccoli accessori in metallo utilizzati, generalmente, per abbellire vestiti, scarpe e borse. Esistono due tipi diversi di borchie. Quelle più conosciute sono anche le più semplici da installare, poiché hanno due ganci malleabili...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Bricolage

Come restaurare una vecchia barrique

Se avete una vecchia barrique e desiderate utilizzarla per contenere del vino prodotto da voi stessi, per conservare del whisky che avete appena distillato o della birra potete intervenire con delle riparazioni adeguate, in modo da garantire la piena...
Bricolage

Come restaurare una vecchia bicicletta

Se in cantina avete una vecchia bicicletta o ne avete acquistato una da un rigattiere, e pensate di ridarle una nuova vita, sappiate che è possibile risistemarla e renderla splendente e, soprattutto, funzionante. L'intervento di restauro, potrà apparire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.