Come calibrare una pentola a pressione

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando acquistiamo o ci viene regalata una pentola a pressione, prima di utilizzarla è importante conoscerla a fondo. La pentola si compone infatti di un manometro, che ci indica quando raggiunge la temperatura e la conseguente cottura, per cui bisogna calibrarla a dovere.
Vediamo dunque, con questa guida, come calibrare una pentola a pressione.

26

Occorrente

  • Pentola a pressione
36

La calibratura di una pentola a pressione deve essere fatta almeno una volta all'anno, per assicurarsi che l'apparecchiatura funzioni correttamente. L'indicatore di pressione ha un contrappeso che sigilla la pentola in modo da essere pressurizzata, e funzionare come un vero e proprio fornello o forno.

46

Una pentola a pressione non è calibrata, non garantisce le migliori prestazioni dal punto di vista della cottura dei cibi, per cui calibrare la pentola a pressione è indispensabile per evitare che il cibo risulti immangiabile. Prima di iniziare a calibrare la pentola a pressione, bisogna innanzitutto rimuovere il manometro dalla pentola e controllarlo. L'ebollizione, in questo tipo di pentola, avviene in genere quando la pressione del vapore saturo raggiunge 1 atmosfera, che corrisponde a 100°C. Nella pentola a pressione chiusa ma non ermeticamente, a causa di una guarnizione non perfettamente aderente, il vapore tende, man mano che si sviluppa, a spingersi verso l'alto, determinando un aumento di pressione, sicuramente superiore al precedente. Per un corretto funzionamento, la calibratura va in questo caso ad interessare anche la valvola di sicurezza che non supporta un vapore superiore ai 180 gradi.

Continua la lettura
56

Molte pentole a pressione di ultima generazione, sono tuttavia autoregolanti, per cui basta consultare il manuale allegato per le istruzioni per calibrare la pentola e le relative tabelle per la cottura dei cibi, così da non sbagliare nessuna ricetta. Prima di ogni cottura è dunque fondamentale controllare se l'ago magnetico del manometro si muove perfettamente, per cui possiamo fare un test, mettendo la pentola con l'acqua sul fuoco, e poi controllare se il manometro si sposta di almeno tre tacche rispetto allo zero iniziale. Se funziona bene, allora non ci resta che inserire il cibo e programmare la pentola a pressione in base alla loro natura (verdure, carne, pesci o paste). Infine, possiamo aggiungere che se la pentola a pressione è dotata di un regolatore digitale, allora la lettura diventa più facile, in quanto controlliamo il tempo residuo prima che la cottura sia ultimata, per mezzo di un timer aggiunto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come calibrare una bilancia elettronica

La bilancia elettronica è uno strumento abbastanza utile se si vuole stabilire il peso esatto di persone, oggetti oppure alimenti. Dopo qualche periodo di utilizzo le bilance non riportano un peso propriamente corretto. I motivi possono essere: le batterie...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un termometro per la carne

Un termometro per la carne è uno dei cosiddetti termometri alimentari, ed è utilizzato appunto per misurare la temperatura della carne, così da poterla cuocere perfettamente. Uno strumento molto utile sopratutto per cotture e arrosti particolari che...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un metal detector

In questa bella guida, vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire come poter calibrare per bene ed in modo preciso, un metal detector, in modo tale da poterlo eseguire quando ne avremo veramente bisogno. I rivelatori di metalli, meglio conosciuti...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un misuratore di portata

Un misuratore di portata è uno strumento che serve per calcolare la massa volumetrica dei liquidi, ed è simile a quello che vediamo girare nel contatore dell’acqua, oppure in una colonnina dei distributori di carburante, indipendentemente se si...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare uno spettrofotometro ad infrarossi

Ogni strumento scientifico, per funzionare, necessita di una corretta e dettagliata manutenzione. Ciò accade con lo spettrofotometro ad infrarossi, che permette di determinarne le condizioni, prima di utilizzarlo su un campione specifico. Il primo controllo...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare una bussola magnetica

L'uso della bussola è fondamentale in mare aperto o in vasti spazi, dove non possiamo avere punti di riferimento, così come in presenza di riferimenti per localizzarsi goniometricamente rispetto a essi. Utilizzata insieme ad un orologio ed un sestante...
Cucito

Come calibrare la tensione di una macchina da cucire

Le macchine per cucire rappresentano degli ottimi ausili per tutte le casalinghe. Con esse è possibile creare degli abiti, rammendare oppure rielaborare dei capi. Averne una in casa è davvero utile. Come per ogni cosa, anche in questo caso bisogna saper...
Materiali e Attrezzi

Come calibrare un conduttimetro

ll conduttimetro, meglio conosciuto con il nome di conducimetro, è un tipo di strumento che ha come funzione quella di misurare la conduttività elettrica di un materiale oppure di una soluzione. La capacità che possiede in sè un materiale nella conduzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.