Come cambiare il rubinetto

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete abili nell'arte del bricolage con un po' di tempo a disposizione e tanta pazienza, riuscirete sicuramente anche a sostituire un rubinetto difettoso, evitando così di chiamare un idraulico e spendere una cifra esagerata. Infatti, avendo tutti gli utensili a disposizione, si può risolvere facilmente il problema. A tale proposito, ecco una guida con alcuni semplici consigli su come cambiare un rubinetto.

26

Occorrente

  • Chiave inglese
  • Rubinetto
  • Nastro
  • Guanti da lavoro
36

I rubinetti variano a seconda della forma e della dimensione, ma in genere la loro sostituzione avviene allo stesso modo e senza particolari difficoltà da affrontare. Questo lavoro viene effettuato molto raramente; però con il passare del tempo e a causa dell'uso continuo, i rubinetti quelli classici posti orizzontalmente e presenti nella maggior parte delle case o dei giardini, possono otturarsi ed ossidarsi, facendo diminuire di conseguenza il flusso d'acqua. Ecco quindi nei passi successivi di questa guida, come procedere per effettuare questo lavoro.

46

Innanzitutto bisogna chiudere la chiave terrestre, per evitare che se c'è qualche perdita d'acqua si possa bagnare tutto il pavimento. Dopo aver fatto ciò, è necessario bloccare con una chiave inglese il flusso dell'acqua tramite l'apposita valvola. Allentate adesso i cappucci che nascondono i dadi di bloccaggio, e utilizzando un'altra chiave di tipo regolabile, svitate i dadi che servono per collegare il rubinetto ai tubi della parete. Sicuramente incontrerete dei problemi nello staccare il rubinetto a causa dell'ossidazione o dell'eventuale ruggine, ma in tal caso usate un po' di forza, oppure dei piccoli colpi di martello sullo sporco per eliminarlo completamente. A questo punto pulite tutto a fondo con qualche prodotto adatto proprio per le incrostazioni, e acquistabile in un negozio di ferramenta, dopodichè inserite nella filettatura del nastro tipo paglia che servirà come materiale isolante; infatti, saranno sufficienti due o tre giri in senso orario.

Continua la lettura
56

Adesso il tubo è pronto per ospitare il nuovo rubinetto, quindi avvitate i dadi prima con la forza delle mani, e poi con una chiave inglese per stringerli definitivamente. Come ultimo passo avvitate i cappucci che andranno a nascondere i dadi in maniera leggera, perché si potrebbe graffiare il metallo. Terminato il lavoro aprite la chiave terreste e controllate che non ci siano perdite, allora in tal caso vuol dire che avete fatto un'operazione perfetta, e soprattutto senza spendere neanche un euro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordatevi sempre di chiudere le valvole della centralina dell'acqua. prima di qualsiasi operazione di smontaggio della rubinetteria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire la guarnizione di un rubinetto che perde

Se sotto al lavandino vedete una macchia d'acqua, è probabile che il rubinetto non sia stretto a sufficienza. Se serrandolo perde ancora, è sicuramente la guarnizione che ha perso la sua efficacia. Vediamo a tal proposito nella seguente guida come sostituire...
Casa

Come Installare un Nuovo Rubinetto

Quando capita di eseguire dei lavori in casa, talvolta si devono sostituire i vecchi rubinetti o semplicemente montarne uno nuovo in una zona diversa dell'appartamento. Siccome chiedere l'intervento di un idraulico risulta molto dispendioso, vi consiglio...
Materiali e Attrezzi

Come montare il rubinetto della vasca da bagno

Quando in un'abitazione si rompe qualcosa, si cade in preda al panico, non tanto per l'evento in sé, quanto per il fatto di doversi rivolgere ad uno specialista con costi a volte davvero elevati. Molte persone, alla luce di questo, preferiscono cimentarsi...
Casa

Come montare un rubinetto a muro

Montare un rubinetto a muro è una procedura semplice, che richiede un po di lavoro e soprattutto tanta pazienza. Per prima cosa dobbiamo chiudere l'alimentazione dell'acqua, stringendo le valvole di arresto situate sotto il lavello. Nel caso in cui...
Bricolage

Come chiudere un rubinetto d'arresto

I rubinetti d'arresto servono per chiudere l'afflusso dell'acqua nelle tubature di un locale. Altro non sono che normali rubinetti, realizzati per lo più utilizzando come materiale l'ottone. Come del resto per tutte le cose, anche questi elementi, necessitano...
Bricolage

Come cambiare un rubinetto d'arresto a sfera

I rubinetti, o valvole d'arresto, per chiamarli con il loro nome moderno, servono per aprire o chiudere l'acqua. Sono utilizzati negli scaldabagni, nelle caldaie o nei bagni separati. Svolgono, dunque, una funzione di intercettazione dell'acqua. Se si...
Casa

Come sostituire il rubinetto della doccia

A parecchi di noi piace molto realizzare dei piccoli lavoretti in casa. Chi si diletta con il "fai da te", non ha paura di svolgere la manutenzione direttamente in prima persona. Spesso poi, fare questi lavoretti è utile a risparmiare soldi preziosi....
Bricolage

Come cambiare un rubinetto d'arresto incassato

i cosiddetti rubinetti d'arresto, detti anche valvole d'arresto servono, molto semplicemente, per aprire o chiudere il flusso dell'acqua in varie occasioni. Sono infatti utilizzati in diversi dispositivi, come ad esempio lo scaldabagno, una caldaia, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.