Come collegare correttamente la lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Al giorno d'oggi, si sa, chiamare un tecnico per svolgere i lavori di casa, può rivelarsi decisamente costoso ed è quindi diventato indispensabilità sapere arrangiarsi un po' da soli, soprattutto sulle questioni più facili. Una di queste è come collegare la lavatrice, operazione molto semplice che non richiede decisamente grandi conoscenze idrauliche. Basteranno infatti pochi passaggi per avere l'elettrodomestico perfettamente funzionante, risparmiando nello stesso tempo molto denaro. In questa guida andremo quindi a vedere come collegare correttamente la lavatrice.

25

Occorrente

  • pappagallo da idraulico oppure chiave inglese della giusta dimensione
  • livella
  • lavatrice
35

Collegamento dell'acqua in entrata

Per prima cosa, per far arrivare l'acqua fredda, dovrai semplicemente collegare il flessibile di adduzione dell'acqua della lavatrice, già in dotazione al vostro elettrodomestico, a un comune rubinetto, avvitando bene il tubo al rubinetto con il dado filettato. Nel caso in cui non ci sia un rubinetto predisposto nelle vicinanze bisogna provvedere ad installare un rubinetto autoperforante. In questo caso è consigliabile rivolgersi ad una persona competente.

45

Attacco dell'acqua di scarico

Per lo scarico dell'acqua sporca invece devi agganciare il tubo ad un lavello. Presta molta attenzione e fissalo bene in modo tale che non si muova con la pressione dell'acqua. In alternativa puoi creare un collegamento fisso all'impianto di scarico dell'acqua completo di sifone anti odori. In questo caso dovrai collegare la parte inferiore del sifone a 15 cm dal pavimento in modo da favorirne il deflusso. Anche in questo caso, se l'impianto di casa non è predisposto con un attacco di scarico, è senza dubbio consigliabile contattare un tecnico per la messa in posa di uno scarico.

Continua la lettura
55

Collegamenti elettrici e messa in opera

A questo punto la lavatrice è quasi pronta per funzionare. Terminato tutto il collegamento idrico si può passare a quello elettrico: collega la spina situata sul retro della lavatrice alla presa della corrente. Infine devi regolarne i piedini con l'aiuto di una livella stando attento che sia in perfetta posizione orizzontale e che i piedini poggino tutti a terra per evitare fastidiose vibrazioni durante la centrifuga che potrebbero compromettere il funzionamento della lavatrice. Prima di eseguire il primo lavaggio è consigliabile effettuarne uno a vuoto senza indumenti. In questo modo si potrà lavare l'interno della lavatrice prima dell'utilizzo e verificare il corretto funzionamento dell'impianto di adduzione e scarico. A questo punto è tutto pronto per utilizzare correttamente la tua nuova lavatrice.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sostituire il vecchio wc

Cambiare un vecchio wc è un'operazione piuttosto complessa: se non siete pratici del fai da te è consigliabile chiamare un idraulico, altrimenti con molta attenzione potrete farlo da soli. Con questa guida vi spiegheremo come sostituire correttamente...
Casa

Come sostituire un sifone sottolavello

Può capitare che qualche piccolo oggetto cada accidentalmente nello scarico del lavello: un anello, un orecchino o altro. In questi casi dobbiamo risolvere un doppio problema, recuperare l'oggetto e liberare lo scarico. In queste occasioni viene subito...
Casa

Come sostituire il sifone del lavello

La sostituzione di un sifone rappresenta un'operazione abbastanza facile da compiere e non richiede necessariamente la presenza di un idraulico. Il sifone nel caso specifico ha il compito di trattenere gli eventuali detriti solidi presenti nel rubinetto;...
Casa

Come sbloccare lo scarico del lavandino

Quando un lavandino è bloccato e proprio non si riesce a liberarlo dall'intasamento nonostante le continue pressioni con la ventosa conviene chiamare un idraulico che venga a ripararlo. Tuttavia, con l'attuale crisi economica, risparmiare un po' di denaro...
Bricolage

Come creare un attacco per lavatrice con tubi esterni

Le cause principali per cui spesso si evitano lavori casalinghi, sono nella maggior parte dei casi, la polvere e i detriti che ne derivano. Creare un attacco idrico, infatti, necessita di tracce sul muro e sul pavimento e chiaramente piastrelle e mattoni...
Casa

Come Installare Lo Scarico E Il Sifone Di Un Bidet

Il bidet è senza dubbio il sanitario più usato per l'igiene intima. Esso può essere installato o sostituito con facilità, in quanto non richiede l'esecuzione di lavori particolarmente complessi a livello del pavimento. Molto importante, nell'installazione...
Casa

Come Applicare I Tubi Di Carico E Scarico Di Una Lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico molto importante per la vita quotidiana di intere famiglie, poiché essa permette di lavare i propri abiti sporchi (e non solo) con molta facilità e velocità senza fare fatica. Con questa guida potrai imparare ad...
Casa

Come smontare il sifone dello scarico

Con il passare degli anni, alcuni elementi presenti nelle nostre case, tendono inevitabilmente ad usurarsi e per fare in modo che tutto possa sempre funzionare alla perfezione, sarà necessario eseguire alcuni interventi di manutenzione. Per eseguire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.