Come collegare un relè interruttore

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il relè interruttore, conosciuto anche con la denominazione di relè ciclico, dispone di una ruota sagomata chiamata “camme” che, ruotando a scatti, provoca l’apertura oppure la chiusura di un contatto grazie al suo particolare profilo isolante. La camme viene fatta ruotare di uno scatto dall'ancora, ogni qualvolta che la bobina l'attira verso di sé. Il comando di un relè interruttore deve, pertanto, essere ad impulsi, ossia realizzato mediante l'utilizzo di pulsanti di tipo "NO". Generalmente i relè ciclici presentano due contatti che vengono azionati da due camme sfalsate, anche se meccanicamente sono solidali tra di loro in modo tale da dar luogo ad una sequenza ciclica tipica delle applicazioni civili, che si ripetono ogni quattro scatti. In questa semplice ed esauriente guida, come avrete avuto modo di immaginare, vi spiegheremo come collegare un relè interruttore.

25

È necessario, per prima cosa, precisare che ciascun relè può presentare un numero differente di morsetti. Ad esempio esiste il relè a tre morsetti, uno dei quali deve essere collegato alla bobina, e gli altri due alle lampade ed all'interruttore. Inoltre annoveriamo il relè a sei morsetti (due per le lampadine, uno per i pulsanti, tre per il neutro e la fase). In ogni caso, quando si acquista un relè, viene fornito un foglio che illustra la legenda dei morsetti ed i corrispondenti collegamenti.

35

Dal momento che si deve andare a collegare un relè a sei morsetti, rispettivamente numerati, con due lampadine provviste di un portalampade e di un interruttore, è necessario connettere i due fili di ritorno delle lampade (carichi) ai morsetti 2 e 4 del relè. Dopodiché, è fondamentale collegare il filo di fase, precedentemente sdoppiato in tre fili, i quali dovranno essere inseriti nei morsetti 1 - 3 - A1.

Continua la lettura
45

A questo punto, è necessario unire gli altri due fili uscenti dai portalampade al filo neutro. I medesimi tre fili assemblati devono essere inseriti nel morsetto di "input" del pulsante. L'altro filo uscente dal morsetto di output dello stesso pulsante, invece, deve essere inserito nell'ingresso rimanente del relè, precisamente nel morsetto A2. Ciascuna fase che vi abbiamo descritto in questa guida potrebbe risultare complicata, ma in realtà è richiesta una buona dose di concentrazione nell'effettuare le varie connessioni. Pertanto possiamo stabilire che ciascun passo è fondamentale, in quanto è sufficiente un banale errore, e l'impianto non funziona affatto.

55

Il procedimento finale consiste nel ricontrollare, con estrema attenzione, che i fili siano stati inseriti in maniera corretta e nel posto esatto. Quindi si potrà premere il pulsante di accensione. Si potrà, tra l'altro, riscontrare che le lampade si accenderanno contemporaneamente, ma se si dovesse premere nuovamente l'interruttore, una delle due si spegnerà. Premendolo, invece, per la terza volta, si accenderà la luce che precedentemente era spenta e si spegnerà l'altra. Per concludere, premendo quattro volte il pulsante, si bloccherà totalmente il passaggio di corrente ed entrambe le lampadine si spegneranno. Montare un relè a sei morsetti non rappresenta un lavoro particolarmente complicato. Tuttavia, se non si ha molta dimestichezza con i circuiti e con la corrente elettrica, è consigliabile rivolgersi ad un elettricista oppure ad una persona competente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire una luce psichedelica

Le luci psichedeliche rappresentano uno degli accessori più alla moda da utilizzare in un ambiente. Solitamente è facile vederle in locali in cui è presente della musica ed è consentito ballare, oppure all'interno di feste private. Se avete un po'...
Bricolage

Come costruire un distributore automatico

La vita frenetica ci pone di fronte alla scelta di acquisti semplici e automatizzati, per queste esigenze, sono nati i distributori automatici, apparecchi che forniscono al momento, cibi, bevande e generi di prima utilità. Costruire un distributore automatico...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una luce di emergenza

Una luce emergency è parte integrante degli apparecchi elettronici di oggi. Come ben noto, la luce di emergenza viene utilizzata durante l'interruzione di corrente per illuminare la casa. I LED bianchi utilizzati nelle luci di emergenza, sono generalmente...
Bricolage

Come Collegare Una Lampadina Con Un Solo Interruttore

Tante volte ci troviamo a dover realizzare quei piccoli lavori di casa, che non sempre richiedono il possesso di elevate competenze tecniche, ma che per timore o inezia, ci portano a scomodare il professionista di turno ed ad effettuare spese superflue....
Bricolage

Come applicare un regolatore di luce e fare il montaggio

Il regolatore di luce è un apparecchio elettronico molto diffuso nelle nostre case e ha il compito di regolare l'intensità di corrente e di incandescenza di una o più lampadine. Spesso, però, le lampadine che non sono di ultima generazione, come accade...
Altri Hobby

Come aggiungere effetti luminosi al presepe

Il presepe è una rappresentazione classica del Natale che, le parrocchie e quasi tutte le famiglie, preparano per celebrare la nascita di Gesù. Fondamentale è la scelta delle statuine e della posizione che queste dovranno avere, indipendentemente dalle...
Casa

Come montare un interruttore a filo

Esistono diversi tipi di interruttori per poter accendere le luci della propria abitazione, ognuno è studiato appositamente per il tipo di illuminazione che viene montata. Uno di questi è l'interruttore a filo. L'interruttore a filo è un tipo di interruttore...
Casa

Come cambiare un interruttore

In casa ci sono tantissime cose che potete fare senza chiamare un esperto; infatti, se ad esempio dovete cambiare un interruttore, non è necessario rivolgervi ad un elettricista, bensì potete intervenire in modo semplice usando alcuni semplici attrezzi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.