Come coltivare i funghi su ceppi di legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Nella guida di seguito ci sono preziosi suggerimenti per coltivare dei funghi su ceppi. Il legno che meglio si presta all'attecchimento è sicuramente il pioppo, ma sono idonei anche la quercia, il faggio, il frassino, che danno risultati altrettanto soddisfacenti. Per coltivare i funghi dovete essere provvisti di miceli, dei filamenti assai sottili che potrebbero essere considerati come le radici del fungo, e che in gergo sono dette ife.

25

Occorrente

  • Micelio, ceppi di legno, sacchi di plastica
35

Procurarsi l'occorrente

Procuratevi dei tronchi provenienti da alberi sani, con una corteccia di medio spessore. Quelli di quercia generalmente sono i migliori, ma va bene anche il legno d'acero o il carpino; evitare invece di utilizzare i ceppi delle conifere come il pino, l'abete o il cedro, perché le loro resine aromatiche sono dei fungicidi naturali. Per quanto riguarda le dimensioni, i migliori formati sono quelli che hanno un diametro compreso tra i 7 e i 15 cm e una lunghezza minima di 80 cm. Evitare di danneggiare la corteccia da un, proteggendo i ceppi possibilmente all'ombra oppure coperti con un panno.

45

Favorire la rapida crescita

Per favorire una rapida crescita dei funghi, spaccare il tronco a metà e cospargere il micelio con un'altezza di circa 2 cm, agendo in modo uniforme su tutta la superficie delle due metà. Richiudere quindi il tronco facendo in modo che le due parti siano ben strette fra loro, utilizzando sia dei chiodi molto lunghi che delle corde di nylon. Non usare corde che potrebbero essere attaccate da muffe o da altri agenti e che comprometterebbero la crescita dei funghi. Altro metodo è quello di praticare numerosi fori su tutta la superficie del tronco; ciascun foro dovrà essere largo circa 1 cm. I fori dovranno essere distanti tra loro circa 15 cm e possono essere fatti anche con un trapano. Inoculare i miceli nei fori e sigillarli con il silicone o con della cera d'api.

Continua la lettura
55

Mantenerli costantemente umidi

Un volta finita l'aspersione del micelio, ricoprite i tronchi con un telo o una busta di plastica nera, che dovrà essere forata per creare un ambiente favorevole. I ceppi dovranno essere collocati in un luogo umido (mai però sotto i 20 gradi) e non ventilato, bagnandoli ogni tanto dall'alto. Quando il tempo sarà più fresco, verso settembre, interrare i ceppi in luoghi riparati dal sole e dal vento per circa tre quarti della loro altezza. Occorrerà mantenerli costantemente umidi annaffiandoli di tanto in tanto: appariranno dopo qualche tempo delle macchioline bianche. I funghi, invece, spunteranno tra autunno e primavera e si ripeteranno per circa 3-4 anni consecutivi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un cavallo di legno

Il fai da te piace molto, consente di realizzare delle creazioni belle ed originali come quella di un cavalluccio di legno ricavato con dei semplici ceppi. Qualora abitiate in campagna vi sara facile reperiere il materiale adatto a tale scopo. Invece,...
Casa

Come accendere un forno a legna

In questo articolo vi aiuteremo a capire bene in che modo possiamo accendere, senza troppa fatica, un forno che viene alimentato a legna. Molto spesso questo genere di forno è presente nelle nostre villette in campagna, e viene utilizzato in estate,...
Giardinaggio

Errori da evitare nell'innesto a doppio spacco inglese

L'innesto a doppio spacco è una tecnica nata in viticoltura e poi diffusa anche in altri ambiti come la frutticoltura. Sebbene questa tecnica sia la più difficile e complicata fra gli innesti, ne esistono molte altre. Le tecniche di innesto sono tutte...
Bricolage

Come Fare Una Lampada Con Un Tronco D'Albero

Se vi siete stancati delle solite lampade Ikea e volete creare qualcosa di veramente originale e d'impatto, seguite questa guida. Vi illustrerò come fare una bellissima lampada con un tronco d'albero. Questa realizzazione si rivelerà davvero semplice,...
Bricolage

Come costruire una panchina di legno

A causa della crisi, non di rado molte persone iniziano a costruire delle cose con le proprie mani. C’è chi si crea degli abiti, chi degli accessori, chi riutilizza dei tappi di bottiglia per creare un vassoio colorato. La guida sarà particolarmente...
Giardinaggio

Come piantare un castagno

Ti stai chiedendo come piantare un castagno? Non sai il periodo preciso in cui farlo? In questa guida di indicherò passo dopo passo tutte le istruzioni per piantare il tuo castagno e per ottenere così delle castagne di ottima qualità. Ricordati solo...
Giardinaggio

Come innestare un albero di corniolo

L'innesto degli alberi di corniolo possono essere utili per propagare i colori insoliti del fiore che non si riproducono in natura, come il rosa, e di rendere i ceppi resistenti agli insetti e alle malattie. Le infestazioni dei funghi hanno provocato...
Giardinaggio

Errori da evitare nell'innesto a omega

Gli innesti nel giardinaggio sono diversi ed ognuno specifico per un determinato tipo di albero; infatti, se ad esempio abbiamo una vite ed intendiamo praticare questa operazione, utilizziamo la tecnica definita “a omega”. Nello specifico prevede...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.