Come coltivare i giacinti

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Coltivare giacinti, che passione! Poter rimirare il frutto del proprio lavoro, un florido e lussureggiante giardino floreale. Tempo, pazienza e passione combinati insieme produrranno risultati incredibili, anche per chi non è particolarmente portato. Bastano solo i semi o i bulbi adatti, e con l'aiuto delle spiegazioni delle varie guide presenti su questo sito si potranno coltivare facilmente, anche in vaso, le specie più svariate. Molto proficue anche le indicazioni provenienti da vivai o da fidati fiorai. Scoprirai ben presto come fare, stupendoti della facilità dell'impresa. Si piantano verso ottobre. Ma passiamo ora ad illustrare come coltivare dei bellissimi giacinti che rallegreranno il tuo angolo di paradiso, inebriandoti della loro vista.

26

Occorrente

  • Bulbi di giacinto
  • vaso
  • materiale drenante
  • terriccio
36

Interra i bulbi in giardino

Se vuoi mettere i giacinti nella terra del tuo giardino, inizia col procurarti i bulbi provenienti dall'Olanda. Troverai agevolmente il terriccio adatto presso un qualsiasi centro di giardinaggio. Bisogna anzitutto creare il letto, tramite un composto misto a sabbia. Il fondo inoltre va integrato con del materiale drenante, tipo cortecce e torba. I bulbi vanno adesso interrati ricorrendo ad una leggera pressione. In superficie rimarrà una piccola parte della punta. Quando sbocceranno i primi fiori ti sembrerà di assistere ad un miracolo.

46

Metti i bulbi nei vasi

Coltivarli in vasi e cassette è egualmente semplice. Usa però contenitori ampi, più grandi di trenta centimetri. Qui metterai i bulbi vicini, fino a sei per vaso. I bulbi in fase di crescita vanno protetti con della paglia. Il germoglio, che spunterà un paio di mesi dopo circa, si svilupperà così sano e robusto, mentre le radici saranno assai lunghe. La protezione va mantenuta fino a quando fino a quando la piantina avrà raggiunto i 5 centimetri di altezza. Come puoi arguire dalla sua provenienza, il giacinto predilige un clima freddo. Se il clima però dovesse rivelarsi troppo rigido, paglia e tavolette di torba continueranno a proteggerlo.

Continua la lettura
56

Poni i bulbi sopra un recipiente pieno d'acqua

Se ti piacciono i giacinti in acqua, ti servirà un recipiente di vetro rettangolare da riempire di acqua, meglio se piovana. Le sue dimensioni saranno di circa 40 centimetri di larghezza e 50 di altezza. Da un lato all'altro di questo contenitore vanno messe delle asticelle di legno, in modo da creare una griglia su cui appoggiare i bulbi, affinché essi siano sospesi sopra l'acqua. Sul fondo va posto un pezzetto di carbone attivo. Servirà a purificare l'acqua, ossigenandola. Il contenitore va poi conservato in un luogo fresco e buio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procurati gli elementi adeguati a questo tipo di coltivazione.
  • Togli i fiori appassiti per non gravare la pianta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare i bulbi

Esistono tipi di piante che nascono attraverso i bulbi. Il genere bulbose ha una collocazione di facile coltura. Ma vanno curate in modo adeguato. Queste sono tante e hanno una loro classificazione. Per esempio troviamo i bulbi di aglio e cipolla. Mentre...
Giardinaggio

Come Interrare Le Piante Bulbose

Se nel nostro giardino o in dei vasi contenitori abbiamo deciso di coltivare delle piante bulbose, è importante attenersi ad alcune regole fondamentali riguardanti principalmente la scelta del terriccio e il metodo per inserire i bulbi prescelti. In...
Giardinaggio

Come far crescere un bulbo in acqua

La casa di ogni singolo essere umano, viene abbellita in base ai propri gusti personali. Infatti troviamo persone che preferiscono costruirsi da sé degli oggetti per le stanze. Per esempio come uno specchio, una sedia a dondola particolare, un semplice...
Giardinaggio

Come conservare i bulbi delle piante

Le piante da bulbo sono delle piante che fanno fiori bellissimi, tra queste si annoverano i tulipani, i giacinti e i narcisi. Le piante da bulbo sono molto conosciute perché fanno fiori dai colori vivi e brillanti che piacciono a tutti. I colori accesi...
Bricolage

Come decorare un barattolo di conserva con giacinti e ginestra

Molti oggetti che sono in casa spesso vengono gettati perché privi di valore o inutili. Il barattolo di conserva vuoto detiene, forse, uno tra i primi posti. Infatti, cosa si può fare con un barattolo di latta? Con un po' di fantasia questo oggetto...
Giardinaggio

Come conservare i bulbi

Le piante da bulbo come il tulipano, i giacinti, il narciso, il ciclamino, il giglio rampicante, etc. Al termine della loro fioritura non vanno buttati via, ma conservati e ripiantati nella stagione successiva per regalarvi ancora fiori. Nella guida che...
Giardinaggio

Come conservare i bulbi dei tulipani dopo la fioritura

La meraviglia di un giardino rigoglioso e ricco di colori è di una bellezza innegabile. Eppure, come tutte le cose è passeggera! Dopo averci regalato splendide fioriture, le nostre piante lentamente si avviano verso il riposo vegetativo. Alcune varietà...
Giardinaggio

5 suggerimenti per piantare i bulbi

Quanto ci piacerebbe poter sfoggiare un giardino fiorito e rigoglioso? Sicuramente moltissimo, ma non possediamo il proverbiale "pollice verde" per realizzare questo nostro desiderio. Anche se non siamo delle guru del giardinaggio però possiamo comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.