Come coltivare i lithops, o sassolini viventi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

I lithops, o comunemente chiamati "sassolini viventi," appartengono alla famiglia delle Aizoacee. Originari dell'Africa meridionale, hanno una particolare somiglianza con le pietre del deserto. Sono caratterizzati per avere due sole foglie che unite formano un cono rovesciato, suddiviso al centro da una fessura. La forte somiglianza con le pietre, li aiuta a nascondersi, per evitare di diventare cibo per animali. Ecco come coltivare i sassolini viventi.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • semi di lithops
  • piantine di lithops
  • vasi (plastica o terracotta)
  • terriccio sabbioso
  • acqua
35

Dove porre i lithos

Nelle stagioni fredde e tiepide i lithos preferiscono i raggi diretti del sole. In estate, invece, vanno tenuti a riparo, in un luogo leggermente ombreggiato, per evitare di farle seccare. Al fine di ottenere dei discreti risultati, bisogna coltivare i sassolini viventi in ciotole di plastica o terracotta, larghi e non eccessivamente profondi di circa 8-12 cm. Se si sceglie il vaso in terracotta, le piante devono essere innaffiate con più frequenza. La terracotta è molto traspirante, perde umidità velocemente e le radici dei lithops a contatto con le pareti del vaso potrebbero marcire.

45

Come deve essere il terreno

Coltivare i lithops richiede qualche piccola attenzione, ad esempio: il terreno deve essere sabbioso e non organico, poiché deve permettere all'acqua di defluire rapidamente. Per cui si consiglia, di optare per un terriccio a base di sabbia silicea (quella per muratori) e materiale poroso, come la pomice o la pietra vulcanica. I sassolini viventi inoltre, in quanto piantine nane, necessitano di un periodo di riposo per il rinnovo delle foglie. A partire da Settembre-Ottobre, quindi, i lithops non devono essere più annaffiati. I lithops possono riprodursi senza difficoltà. Dopo la fioritura, a fine inverno, bisogna coltivare i semi prelevati e ricoprirli di terriccio. Quando i sassolini viventi saranno cresciuti, andranno ripiantati in singoli vasi. L'unica malattia che può danneggiare i lithops è la macerazione.

Continua la lettura
55

Effetti della luce solare diretta

Si ricorda infine, che se la pianta non riceve una certa quantità di luce solare diretta per poche ore al giorno (quando il tempo lo permette, ovviamente), comincia a crescere sottile e allungata, appoggiata su un lato per ricevere più luce; oltretutto, perde anche colorazione e ai lati diventa verdastra e delle volte muore anche. In alcune situazioni, tuttavia, si consiglia di ombreggiare le piante un po', dalla luce solare intensa specie in primavera e in estate per evitare scottature. Alcuni coltivatori offrono una protezione contro possibili scottature, già in aprile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'aptenia cordifolia

L'Aptenia cordifolia è una piccola pianta da fiore appartenente alla famiglia delle Aizoacee. Originaria del Sud Africa, crescono da un sistema di radici fibrosi ...
Giardinaggio

Come coltivare la mimosa in vaso

La mimosa è una pianta arbustiva originaria dell’Australia, appartenente alla famiglia delle Mimosacee che si propaga bene nelle zone mediterranee, tranne che in presenza ...
Altri Hobby

Come creare un finto acquario con barattoli o bottiglie

Se intendete creare un acquario finto, lo potete fare in diversi modi, ed un metodo particolarmente ingegnoso ed originale, è quello di sfruttare barattoli o ...
Giardinaggio

Come fare un sistema di irrigazione con i vasi di terracotta

Quando si coltivano le piante nei balconi o nei terrazzi, è opportuno disporle in maniera sistematico. Questo accorgimento servirà a mantenerle in ordine e irrigarle ...
Giardinaggio

Come creare una composizione di Cactacee

Le cactacee, definite comunemente cactus, sono una famiglia di piante xerofile o succulente, adatte a resistere ad ambienti particolarmente caldi e aridi grazie alla capacità ...
Giardinaggio

Come coltivare la Coffea

Forse non tutti sanno che la pianta di Coffea oltre a produrre i chicchi di caffè viene anche utilizzata come pianta d'appartamento. E’ considerata ...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un muro di pietre in giardino

Per un giardino abbastanza ampio, potrebbe rivelarsi utile creare delle aiuole dedicate per alcuni tipologie di fiori, oppure innalzare un muro che possa fungere da ...
Giardinaggio

Come coltivare la bignonia radicans

Le piante del genere Bignonia ultimamente sono state classificate sotto il genere Campsis. Tra queste sicuramente tutte le piante appartenenti al genere della Bignonia italiane ...
Giardinaggio

10 piante che depurano gli ambienti

Le piante sono fondamentali per la vita del pianeta, per tutti gli esseri viventi che lo abitano. È importante che nelle città ci siano degli ...
Giardinaggio

Come coltivare la Clivia

Appartiene alla famiglia delle Amaryllidacee ed è originaria del Sudafrica. È una sempreverde, apprezzata perché ben si adatta a vivere in appartamento. La sua fioritura ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.