Come Coltivare Il Fico D'india

tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

Il fico d'India è una pianta originaria delle aree centrali del continente americano ed è da sempre apprezzata per le sue proprietà nutrizionali, essendo ricca di minerali, calcio, fosforo, ferro e vitamina C. È inoltre un ottimo integratore alimentare per il suo alto contenuto di fibre. Oltre al consumo dei frutti freschi, può essere utilizzata per la produzione di marmellate, liquori, succhi. Anche le pale e la buccia dei fichi d'india sono commestibili e vengono utilizzati per la produzione di confetture o conservati in salamoia o sottoaceto.
Di seguito si descriverà come coltivare, senza grandi difficoltà, il fico d'India sulla terrazza o nel giardino di casa.

29

Occorrente

  • pianta di fico d'India
  • vaso di grandi dimensioni
  • terreno ghiaioso e sabbia
  • teli per riparare la pianta d'inverno
  • guanti
  • cesoie
39

In Italia esistono diverse varietà di fico d'India con frutti rossi, verdi e gialli. La pianta è coltivata prevalentemente nel Mezzogiorno ed in Sicilia è diventata una coltura tradizionale.
Il fico d'India riesce a sopravvivere bene anche in terreni aridi perché immagazzina notevoli quantità di acqua all'interno delle pale che rappresentano il fusto e la struttura portante della pianta, di forma ovale e appiattita.
Le piante possono raggiungere anche i cinque metri di altezza e le pale possono avere una dimensione e uno spessore significativi e, grazie proprio a questa loro struttura, possono essere coltivate lungo un confine per delimitarne la proprietà.

49

La coltivazione del fico d'India non presenta grandi difficoltà: basta seguire piccoli accorgimenti e avere cura della pianta in modo costante.
Il periodo di fioritura è in primavera: in questo periodo compariranno sulla cima delle pale dei bellissimi fiori gialli che avranno al loro interno il piccolo frutto del fico che maturerà definitivamente ad agosto.

Continua la lettura
59

Questa pianta ama i luoghi soleggiati e riparati dal vento e rifugge dalle temperature troppo rigide: temperature prolungate al di sotto di 0 °C ne condizionano la produttività e possono portarle al deperimento. In zone con climi invernali rigidi è bene optare per la coltivazione in vaso da posizionare in zone riparate, esposte a sud e a ridosso di muri; nel caso di coltivazione in piena terra è bene riparare la pianta e il terreno con coperture adeguate. Si adatta anche ai terreni poveri, ma nella coltivazione in vaso o in giardino è opportuno utilizzare un terreno misto e ben drenato, con molta sabbia e ghiaia grossolana, al fine di eliminare l'acqua in eccesso. È bene infatti evitare sempre ristagni di acqua e l'uso di sottovasi.
Va annaffiata regolarmente durante la fase di impianto e nei mesi di novembre e dicembre può necessitare di concimazioni di solfato potassico.

69

Un'operazione importante è la "scozzolatura", ossia l'eliminazione dei fiori sbocciati in primavera, in modo da dar vita a frutti ottenuti ad inizio inverno, dalla seconda fioritura che avviene generalmente in piena estate, più grossi e dal sapore migliore.

79

La raccolta dei frutti deve effettuarsi con guanti adatti e cesoie per evitare di pungersi o ferirsi. Dopo la raccolta, i frutti dovranno essere lavati e tagliati, in modo da asportare la parte esterna ricoperta dalle spine, quindi mangiati oppure conservati in frigorifero, pronti per ulteriori usi ed elaborazioni gastronomiche.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • attenzione alla raccolta e al taglio dei frutti perchè può essere molto difficile e fastidioso estrarre le spine dalle mani
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Fico d'india: come coltivarlo in giardino

Il fico d'India è una pianta che cresce allo stato selvatico dappertutto, e i suoi frutti, oltre che deliziosi sono anche particolarmente belli, tali da poterli coltivare in un giardino per arricchirlo ulteriormente di colori. Questa pianta si rivela...
Giardinaggio

Come raccogliere i fichi d'india con il coppo

Il fico d'India è una pianta originaria del Messico che appartiene alla famiglia delle Cactaceae. Il frutto del fico d'India ha un notevole valore nutrizionale in quanto è ricco di calcio, fosforo, vitamina C e sali minerali. I frutti oltre ad essere...
Giardinaggio

Come Sbucciare I Fichi D'India

Mangiare frutta tutti i giorni è importantissimo per il nostro organismo perché risulta una preziosa fonte di vitamine e sali minerali. Per sfruttare queste sue proprietà è necessario scegliere sempre quella fresca, biologica e di stagione. L'estate...
Giardinaggio

Come Prendere I Fichi D'India Dalla Pianta Con Uno Strumento Di Canne E Pietra

Il fico d'India, il cui nome scientifico è Opuntia ficus-indica, è il frutto dell'omonima pianta grassa di origine messicana ma molto presente nel Mediterraneo, dal sapore e profumo inconfondibile. I frutti sono delle bacche commestibili, ricoperti...
Giardinaggio

Come cogliere i fichi d'India

I fichi d'india, sono la manifestazione fisica del proverbio "L'abito non fa il monaco" e per quanto quest'affermazione possa sembrare stonata, contiene in sé la spiegazione.Questa pianta di origini messicane (ma largamente diffusa in tutto il bacino...
Giardinaggio

Come Coltivare La Pianta Di Fico

Il Fico è un albero avente delle origini provenienti dall'Asia, specialmente nella sua zona ovest. Per quanto riguarda l'Italia, esso è facilmente visibile al sud, specie in Puglia, in Calabria e in Campania. Lo troviamo nei frutteti, negli orti, come...
Giardinaggio

Come potare un fico

Il fico è un albero da frutto molto diffuso in Italia. Originario dell'Asia Minore, ha avuto molto successo per il suo frutto estremamente dolce e gradevole al palato, tanto che ben presto si è diffuso rapidamente in tutto il Mediterraneo, dove ha conosciuto...
Bricolage

Come Realizzare Le Piante Grasse Con La Tecnica Del Patchwork A Carciofo

In questa guida vedremo come realizzare le piante grasse utilizzando una tecnica che viene chiamata, tecnica del patchwork a carciofo. Vedremo dunque come realizzare in parte il cactus, ma soprattutto come realizzare il fico di india e anche il fiore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.