Come coltivare il melograno in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Tra tutti gli alberi da frutto, uno in particolare spicca per il profondo simbolismo che racchiude. Il melograno è infatti presente in moltissime culture antiche, compresa la religione cristiana. I suoi frutti succosi, ricchi di grani vermigli, simboleggiano la fecondità, l'energia vitale e l'abbondanza. Il melograno viene spesso piantato nei giardini delle nuove abitazione, poiché simbolo di felicità e unione. Il melograno difficilmente supera i tre metri di altezza, ma compensa con un fogliame rigoglioso e fioriture suggestive. I suoi frutti, veri elisir di benessere, sono una vera prelibatezza. Il piccolo albero di melograno, può diventare il custode anche del nostro balcone! Vediamo allora insieme come coltivare il melograno in vaso.

27

Occorrente

  • Melograno
  • Vaso
  • Argilla - limo - sabbia
37

Prepariamo il giusto terreno

Coltivare il melograno in vaso non è affatto difficile. Questo piccolo albero ha infatti bisogno di pochi accorgimenti essendo piuttosto "rustico". Ciononostante è importante accoglierlo nel terreno giusto! Il melograno ha bisogno di un terreno compatto e soprattutto ben drenato. Prepariamo quindi degli strati di terreno alternando argilla, limo e sabbia. Ricordiamo poi di arricchire il terreno con abbondante humus. Optiamo poi per un vaso abbastanza capiente e profondo, per ospitare al meglio le radici del nostro melograno.

47

Scegliamo la posizione

Come per tutte le piante, la posizione è fondamentale per garantire una crescita rigogliosa. Per il melograno, scegliamo un punto ben soleggiato. Una scarsa esposizione ai raggi solari infatti potrebbe compromettere la fioritura, e di conseguenza anche la produzione dei frutti. In presenza poi di inverni piuttosto lunghi e rigidi, sarà indispensabile proteggere il melograno. Per farlo possiamo spostare la pianta all'interno, oppure proteggerla utilizzando degli appositi teli da giardinaggio.

Continua la lettura
57

Irrighiamo e potiamo correttamente

Per evitare di compromettere la salute del nostro bellissimo melograno, è importante irrigarlo correttamente. Evitiamo quindi di innaffiarlo con grandi quantitativi di acqua, poiché il melograno mal tollera i ristagni idrici. Questo infatti potrebbe determinare il marciume radicale. Anche la potatura gioca un ruolo fondamentale per poter coltivare il melograno in vaso correttamente. Eseguiamo la potatura al termine dell'inverno. Recidiamo quindi gli eventuali rami secchi e quelli indeboliti dalle gelate. Andranno potati anche i rami che sono cresciuti eccessivamente. Questo per non sovraccaricare l'albero di frutti che non riuscirebbero poi ad arrivare a maturazione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per il melograno preferiamo un vaso in terracotta, perfetto per permettere una giusta aerazione alle radici
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il melograno

Una pianta mediterranea abbastanza apprezzata è sicuramente il melograno; esso viene denominato anche "punica granatum". Il melograno è caratterizzato da un appariscente fiore di colore rosso vermiglio; inoltre, produce frutti rotondi o leggermente...
Giardinaggio

Come realizzare il melograno a siepe

Nel mese di dicembre si possono mettere a dimora le piante da frutto conosciute con il nome di "melograno", i quali danno anche bellissimi fiori decorativi, e se collocate in maniera corretta permettono di realizzare una meravigliosa siepe. Le piante...
Giardinaggio

Come riprodurre per talea una pianta di melograno

Se siete degli amanti della natura e vorreste provare a coltivare alcune piante, ma non sapete proprio da dove iniziare, tutto ciò che dovrete fare sarà armarvi di un computer e di una connessione internet, per poter iniziare a cercare fra le moltissime...
Giardinaggio

Come far crescere una pianta di melograno partendo dai semi

Il Melograno è una pianta arbustiva o arborea appartenente alla famiglia delle Punicacee, ed originaria delle zone a clima temperato dell’Asia sud-occidentale ma, diffuso in tutta la zona mediterranea. Questo frutto viene utilizzato fin dall’antichità...
Giardinaggio

Come praticare un innesto su un albero di melograni

L'agronomia è una scienza davvero affascinante. In essa confluiscono agricoltura, biologia, paesaggistica, fisica e chimica. Seguendo alcuni consigli precisi e mirati, si possono ottenere grandi soddisfazioni con piante da frutto e non. In questa guida...
Altri Hobby

Come identificare le antiche monete spagnole

Senza dubbio la storia coloniale della Spagna ha permesso il diffondersi delle sue monete in buona parte del mondo. Tuttavia esistono centinaia di antiche monete spagnole e, sono tanti i collezionisti che cercano di assicurarsi queste rarità. È bene...
Bricolage

Come realizzare una lumaca tigrata

Per donare un tocco esotico alla vostra abitazione potreste Realizzare Una Lumaca Tigrata, da abbinare ad ulteriori arredi animalier. Sono molteplici i materiali che si potrebbero impiegare, ma i più raccomandati sono quelli di facile lavorazione come...
Bricolage

Come eliminare la buccia d'arancia in modo naturale

La presenza della cosiddetta buccia d'arancia sulla pelle, è il tipico risultato di una infiammazione del tessuto adiposo. Si tratta infatti di un problema estetico molto frequente soprattutto nelle donne, che però è facilmente risolvibile. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.