Come Coltivare Il Physalis

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante il periodo di Natale, nelle vetrine dei fruttivendoli delle grandi città, specie al nord, e particolarmente a Milano, capita di vedere esposti dei frutti curiosi, simili a ciliegie gialle o arancio, lucide, carnose. L'involucro a palloncino che le conteneva sulla pianta è piegato all'indietro e sembra una corona di foglie secche. Il nome physalis (dal greco "physallis" che vuol dire bolla) è stato imposto a questo genere con riferimento all'involucro sottile e rigonfio che racchiude il frutto. Sono piante erbacee originarie dei paesi caldi e temperati: delle centinaia di specie esistenti, la maggior parte è americana, le altre europee ed asiatiche. Ma ora vediamo come coltivare il physalis.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Concimazione
  • irrigazione
  • potatura
37

Il physalis ha un portamento eretto o strisciante con ramificazioni divaricate e foglie alterne e vellutate color verde antico e fiorisce d'estate (da maggio ad agosto) ma con fiori del tutto insignificanti. Le specie eduli sono annuali, fortemente pelose, quasi viscose, con fiori macchiati di viola; le altre sono perenni, glabre. È affascinante seguire in autunno il disfarsi dell'involucro: le prime a guastarsi sono le parti più sottili, in modo che spesso si arriva a vedere in trasparenza il frutto come racchiuso in uno scheletro di nervature.

47

Il physalis deve essere seminato in un vasetto sotto una campana di vetro all'inizio di marzo, dopodiché a maggio la piantina si può trapiantare in un vaso più grande o preferibilmente in un fazzoletto di terra del giardino. C'è chi sostiene che prospera al sole, come in mezz'ombra, ma si consiglia un'esposizione costante al sole e richiede un terreno calcareo o permeabile, ricco di torba e ben lavorato. Il palloncino che avvolge il frutto (bacca) è inizialmente di colore verde, per poi diventare di un colore giallo rossastro quando raggiunge la piena maturazione.

57

Guarda il video

Continua la lettura

Approfondimento

Come coltivare le zucche
67

Il physalis deve essere concimato ogni 15 giorni mediante un concime liquido che favorirà la produzione di fiori. Questa pianta appassisce ai primi freddi e va tagliata mentre i lunghi rizomi rimangono vivi e rigermogliano, tanto che la pianta potrebbe diventare infestante. Per quanto riguarda l'annaffiatura, queste piante devono essere irrigate abbondantemente durante il periodo caldo mentre diminuire l'apporto di acqua durante l'inverno. Il calice, gli steli e le foglie del physalis, contengono un glucoside amaro, la fisalina, assai attivo nell'aumentare la diuresi e nel promuovere l'eliminazione degli urati. Il physalis è anche consigliato contro i reumatismi e la gotta e come febbrifugo, anche sotto forma di polvere e infuso nel vino.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un melo in vaso

Gli alberi da frutto vengono sempre immaginati all'interno di un frutteto. Tanto che, molti rinunciano a prendere l'iniziativa di coltivarli. Il primo dubbio ...
Giardinaggio

Come coltivare la calceolaria

La calceolaria è un tipo di pianta che forma un fiore dalla forma e dai colori insoliti: ha una particolare forma a palloncino o a ...
Giardinaggio

Come coltivare un melo bonsai

Molto spesso quando ci prendiamo cura di una pianta non sempre riusciamo ad ottenere i risultati sperati. Questo magari è frutto della nostra poca preparazione ...
Giardinaggio

Come coltivare frutti tropicali in Italia

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di frutti tropicali. Nello specifico caso, come avrete già potuto scoprire attraverso la lettura del titolo stesso ...
Giardinaggio

10 fiori da coltivare in pieno sole

Amiamo i fiori e abbiamo un giardino o un terrazzo esposto al sole per la maggior parte del giorno? Nessun problema, ecco un elenco di ...
Giardinaggio

Come coltivare l'elicriso

L'elicriso, chiamato anche semprevivo d'Italia, fa parte della famiglia delle Composite, al genere Helichrysum. È una pianta perenne caratterizzata da un comportamento compatto ...
Giardinaggio

10 piante perenni da coltivare in giardino

La caratteristica principale delle piante perenni è quella di durare nel corso del tempo, resistendo agli sbalzi climatici delle diverse stagioni. Si differenziano quindi dalle ...
Giardinaggio

Come coltivare il timo

Il Timo è una pianta aromatica che non necessita di particolari condizioni climatiche, infatti la si può trovare sia in montagna che in pianura, ma ...
Giardinaggio

Come coltivare la gloriosa rothschilandiana

Uno di modi più semplici per abbellire i nostri appartamenti , balconi e terrazze è coltivare fiori. I fiori permettono non soltanto di profumare l'ambiente ...
Giardinaggio

Come coltivare la cicoria selvatica

La cicoria è una pianta che cresce spontaneamente. Molto comune e ben nota, in passato era l'ingrediente principale per le minestre povere dei contadini ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.