Come Coltivare Il Physalis

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Durante il periodo di Natale, nelle vetrine dei fruttivendoli delle grandi città, specie al nord, e particolarmente a Milano, capita di vedere esposti dei frutti curiosi, simili a ciliegie gialle o arancio, lucide, carnose. L'involucro a palloncino che le conteneva sulla pianta è piegato all'indietro e sembra una corona di foglie secche. Il nome physalis (dal greco "physallis" che vuol dire bolla) è stato imposto a questo genere con riferimento all'involucro sottile e rigonfio che racchiude il frutto. Sono piante erbacee originarie dei paesi caldi e temperati: delle centinaia di specie esistenti, la maggior parte è americana, le altre europee ed asiatiche. Ma ora vediamo come coltivare il physalis.

27

Occorrente

  • Concimazione
  • irrigazione
  • potatura
37

Il physalis ha un portamento eretto o strisciante con ramificazioni divaricate e foglie alterne e vellutate color verde antico e fiorisce d'estate (da maggio ad agosto) ma con fiori del tutto insignificanti. Le specie eduli sono annuali, fortemente pelose, quasi viscose, con fiori macchiati di viola; le altre sono perenni, glabre. È affascinante seguire in autunno il disfarsi dell'involucro: le prime a guastarsi sono le parti più sottili, in modo che spesso si arriva a vedere in trasparenza il frutto come racchiuso in uno scheletro di nervature.

47

Il physalis deve essere seminato in un vasetto sotto una campana di vetro all'inizio di marzo, dopodiché a maggio la piantina si può trapiantare in un vaso più grande o preferibilmente in un fazzoletto di terra del giardino. C'è chi sostiene che prospera al sole, come in mezz'ombra, ma si consiglia un'esposizione costante al sole e richiede un terreno calcareo o permeabile, ricco di torba e ben lavorato. Il palloncino che avvolge il frutto (bacca) è inizialmente di colore verde, per poi diventare di un colore giallo rossastro quando raggiunge la piena maturazione.

Continua la lettura
57

Il physalis deve essere concimato ogni 15 giorni mediante un concime liquido che favorirà la produzione di fiori. Questa pianta appassisce ai primi freddi e va tagliata mentre i lunghi rizomi rimangono vivi e rigermogliano, tanto che la pianta potrebbe diventare infestante. Per quanto riguarda l'annaffiatura, queste piante devono essere irrigate abbondantemente durante il periodo caldo mentre diminuire l'apporto di acqua durante l'inverno. Il calice, gli steli e le foglie del physalis, contengono un glucoside amaro, la fisalina, assai attivo nell'aumentare la diuresi e nel promuovere l'eliminazione degli urati. Il physalis è anche consigliato contro i reumatismi e la gotta e come febbrifugo, anche sotto forma di polvere e infuso nel vino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come ricavare un salvadanaio da un palloncino

Se il titolo di questa guida vi ha incuriosito, vuol dire che siete pratici ed appassionati di fai-da-te e di tutto ciò che con esso si può creare. Infatti grazie al fai da te, potremo dar vita a degli elementi ed oggetti che possono essere utilizzati...
Bricolage

Come Fare Una Maschera A Doppia Faccia

Le maschere, le simpatiche compagne di giochi che ci accompagnano in vari eventi della nostra vita, facendoci divertire e, facendo divertire anche gli altri. Di maschere ce ne sono tante e, solo la sfrenata fantasia del vostro bambino potrà suggerirvi...
Casa

Come fare un gallo porta uova

Se seguirai con attenzione tutti i passi otterrai un bellissimo centrotavola da sfoggiare in occasione delle feste pasquali. La particolarità di questo complemento d'arredo è nella colorazione. Se eseguita alla perfezione, trasformerà un semplice cartone...
Bricolage

Idea Regalo: Fotografie Nei Palloncini

Con l'arrivo delle festività invernali, come il Natale e soprattutto il San Valentino, la festa degli innamorati, è bello dedicarsi a progetti speciali per stupire il partner o un caro amico con una sorpresa unica ed inimmaginabile. Ecco una bellissima...
Cucito

Come realizzare delle uova decorative con lo spago

Nel periodo pasquale, così come in quello natalizio, è tradizione creare piccoli oggetti e decorazioni tipiche. Il simbolo della Pasqua è l'uovo e regalare uova vere, disegnate o semplicemente colorate, è tradizione di questa festività cristiana...
Altri Hobby

Come realizzare una scultura di carta

Abituare i nostri bambini a coltivare la loro creatività, utilizzando fantasia e manualità, significa porre in loro il germe del desiderio di rendersi utili, sviluppando la loro inventiva; specialmente se riscontrano in noi incoraggiamento ed approvazione....
Altri Hobby

Come costruire un oscilloscopio rudimentale

L'oscilloscopio è uno strumento di misura utilizzato in elettronica, grazie al quale è possibile rilevare l'andamento temporale di un segnale elettrico, nonché misurare la tensione, la corrente elettrica e la potenza. L'asse orizzontale del grafico...
Bricolage

Come disegnare involucri personalizzati di leccornie

Creare involucri personalizzati per leccornie è un'abitudine sempre più diffusa, in particolar modo in occasione di feste di compleanno, lauree, matrimoni ma anche, in ambito aziendale e commerciale, per promuovere nuovi prodotti. Nella guida che segue...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.