Come coltivare la calendula in piena terra

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Finalmente è arrivata la primavera e con essa le belle giornate che ci permettono di stare in giardino fino a tarda sera per dedicarci alle nostre amate piante. Avete già eliminato le erbacce e sistemato i vostri vasetti e ora state pensando di aggiungere delle aiuole e dunque delle nuove piantine che diano colore e allegria? La calendula officinalis farà il caso vostro, è infatti una pianta con dei fiori coloratassimi che potrete coltivare facilmente in piena terra. È praticamente impossibile sbagliare la semina e i suoi fiori vi terranno compagnia da giugno a novembre.

25

Occorrente

  • semi di calendula
  • terriccio misto
  • spruzzatore
35

Innanzitutto procuratevi i semi che troverete facilmente presso i negozi di giardinaggio, agricoltura e talvolta anche nei centri commerciali. Il terreno dove andrete a seminarli dovrà essere ricco di sostanza organica, leggero e ben drenato, in quanto la specie non ama i ristagni d'acqua e nel caso aggiungete dunque un po' di sabbia. Scegliete una posizione in giardino non troppo soleggiata.

45

I semini sono molto piccoli, pertanto non copriteli eccessivamente con la terra, e disponeteli 5-8 per mq. Inaffiateli con uno spruzzatore (che garantisce un umidità uniforme) per i giorni a seguire e dopo 15 giorni vedrete nascere le piantine. Pian piano diverranno più robuste e potrete eventualmente trasferirle in altre aiuole o eventualmente in vaso. La calendula viene piantata sotto gli alberi da frutta perché ha la proprietà di allontanare i nematodi dal terreno.

Continua la lettura
55

Tra le patologie che possono colpire la pianta vanno ricordati gli afidi, meglio noti come "pidocchi", per eliminarli dovrete acquistare degli aficidi specifici. L'alta umidità del terreno può causare invece lo sviluppo di funghi, in particolare l'Entyloma spp.. Vi renderete conto di questa patologia quando noterete delle macchie di color verde pallido sulle foglie. Per prevenire distanziate le piantine così da creare un ambiente ben arieggiato tra loro, per rimuoverlo e salvare la vostra piantina invece dovrete intervenire con degli antiparassitari. Infine un altro fungo che potrebbe manifestarsi è l'Erysihe spp., caratterizzato da una muffa biancastra e da foglie ingiallite e deboli che poi cadranno. In questo caso sarà sufficiente eliminare le parti colpite. Se volete una fioritura sempre abbondante ricordatevi di togliere i fiori appassiti. Con una bustina di semi e un po' di terriccio avrete una meraviglia di colori fino a novembre e avrete inoltre una buona produzione di semi per l'anno prossimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Le migliori piante antizanzare

Con l'arrivo dell'estate è importante organizzarci nella nostra casa, cercando di trovare delle valide soluzioni per impedire che le tipiche zanzare possano arrecarci fastidi danni specie durante le ore notturne. In alternativa ai classici insetticidi...
Giardinaggio

10 piante ideali per allontanare le zanzare

La bella stagione è arrivata e come ogni estate torna il tanto temuto problema delle zanzare. Questi fastidiosi insetti possono essere davvero un problema specialmente se si è dei soggetti allergici e le punture causano reazioni e sfoghi cutanei. Allora...
Giardinaggio

I fiori del mese di Marzo

I fiori crescono secondo natura seguendo i cambiamenti nell'ambiente e, se non coltivati specificatamente, si basano sul mutare delle stagioni e delle condizioni meteorologiche per prosperare e riprodursi. Esistono una serie di occasioni durante l'arco...
Giardinaggio

Piante che rimangono fiorite anche di inverno

Chi l'ha detto che l'inverno è il periodo più triste e meno colorato dell'anno? Sono molte le piante che, nonostante le gelate e il clima rigido, possono crescere nel periodo invernale, abbellendo un giardino, un terrazzo o l'interno di un'abitazione....
Giardinaggio

Piante che allontanano le zanzare

Con l'arrivo della tanto amata stagione estiva il sole si fa caldo e le giornate si allungano, è tra le stagioni sicuramente più apprezzate dalla maggior parte delle persone, ma è anche la stagione in cui si liberano nell'aria moltissime varietà di...
Giardinaggio

Come trasformare il proprio giardino con semplici mosse

Avere un giardino, anche di piccole dimensioni e soprattutto in città, è una grande fortuna, ma a volte sembra difficile e costoso renderlo esteticamente invidiabile agli occhi dei vicini curiosi. In realtà, con poche mosse si può riuscire a trasformare...
Giardinaggio

Come scegliere le piante annuali da balcone

Per rendere una casa molto più accogliente e colorata, abbellire un balcone è sicuramente la via giusta da seguire; il balcone è di fondamentale importanza per presentare un'abitazione, infatti è la parte più esterna, ben visibile agli occhi delle...
Giardinaggio

Come attirare gli insetti utili nell'orto

Il segreto per attirare gli insetti utili nell'orto è racchiuso all'interno di semplici gesti. Il primo è quello di conoscere a fondo quali siano le specie utili per le nostre piante, il secondo passaggio è quello di ricreare un habitat equilibrato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.