Come Coltivare La Forsizia

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
19

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i lettori, a capire ed imparare come poter coltivare, nel modo corretto e propizio, la forsizia. Iniziamo subito con il dire che la Forsizia altro non è che un arbusto ornamentale proveniente dalla famiglia delle Oleaceae, cui appartiene anche l'ulivo. In condizioni ottimali la pianta può raggiungere i tre metri di altezza. La Forsizia si caratterizza per l'emissione di abbondanti infiorescenze di colore giallo. I fiori sbocciano sui rami nudi verso la fine dell'inverno, regalando una nota colorata molto vistosa all'ambiente circostante. Alla fine della fioritura, appaiono le foglie e successivamente i frutti, a forma di capsula e dotati di semi alati.
La Forsizia è una specie vegetativa rustica e facile da coltivare. Cresce e si sviluppa quasi ovunque. È ideale per decorare spazi differenti, come bordure di aiuole, recinzioni e giardini. Tollera sia il gelo che il caldo estivo afoso.
Buona lettura e buona coltivazione a tutti coloro che decideranno di seguirla in ogni suo passo, senza saltarne neanche uno.

29

Occorrente

  • Pianta di forsizia, vanga, concime, cesoie, guanti da giardinaggio
39

Dobbiamo sapere ed imparare che per coltivare con successo la Forsizia, bisogna acquistare all'inizio dell'autunno una pianta alta almeno 90 cm-1 metro. Accertarsi che abbia numerosi getti laterali. Ciò assicura per la primavera successiva una copiosa fioritura. La posizione deve garantire un minimo di 6 ore di sole al giorno, per garantire una coltivazione veramente esemplare e che possa aiutarci ad avare dei risultati veramente esilaranti.

49

Per il terreno, invece la Forsizia non ha esigenze particolari, ma non tollera ristagni d'acqua. Una volta adattatasi al nuovo ambiente, sopporta bene lunghi periodi siccitosi. Per piantare la Forsizia, è necessario scavare una buca più larga e profonda del vaso. Mettere sul fondo del buon concime organico, anche fatto in casa. Aggiungere del materiale drenante, come ghiaia e ciottoli.

Continua la lettura
59

Estrarre la pianta dal vaso e comprimere il pane di terra con le mani per liberare le radici. Inserirla nella buca e ricoprire con il terriccio. Infine annaffiare bene per assestare la terra. Nei giorni successivi, fornire un debole, ma continuo flusso d'acqua. Tagliare eventuali rami danneggiati, ma senza eseguire una potatura generale.

69

All'arrivo del gelo, disporre uno strato di corteccia di pino intorno alla base della pianta, per proteggere le radici ancora fragili. La Forsizia è semplice da coltivare e col tempo diventa un cespuglio imponente. Per contenerne la crescita eccessiva e per conferirle un aspetto armonioso, bisogna potarla solo dopo la fioritura.
Cerchiamo di seguire in ogni passo, questa guida, in maniera tale da non rischiare di incorrere in errori o sbagli, che finierebbero per compromettere la buona riuscita della coltivazione di questo arbusto, nel nostro giardino o terreno.

79

La riproduzione avviene per talea o per margotta. A fine fioritura, si recide un rametto giovane e si pianta in un vaso pieno di torba. Si può effettuare l'operazione anche prima della ripresa vegetativa, al termine della stagione invernale.
La propaggine è ancora più semplice, poiché basta piegare un ramo fino a terra, fissarlo e ricoprirlo di terriccio. Attendere che la nuova pianta abbia sviluppato le radici, prima di separarla dalla madre.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare l'umidità eccessiva del terreno in cui cresce la Forsizia
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle calle

Le calle sono dei fiori che si sviluppano su una pianta di tipo perenne, che cresce rigogliosa in piena terra e che è presente nelle regioni d'Italia più miti. Le calle gradiscono inoltre aree in penombra, e alla base possiedono tante foglie di colore...
Giardinaggio

Come coltivare la Hoya Carnosa

Siete degli appassionati delle piante di ogni genere, sempre in cerca di nuove specie da coltivare nel vostro giardino oppure, più semplicemente, a casa vostra? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida farà sicuramente al caso vostro....
Giardinaggio

Come coltivare la photinia

La photinia è un arbusto che appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è di origini asiatiche. Si tratta di una pianta molto facile da coltivare anche in casa e il suo aspetto decorativo, presente durante tutto l'anno, vi ripagherà di tutte le cure...
Giardinaggio

Come difendere le piante dal gelo

Normalmente si tende a curare le piante nei periodi di ripresa vegetativa e di clima mite, tendendo a trascurarle nella stagione fredda. Questa scelta ci obbliga poi a riscoprirle per evitare che si possano rovinate od addirittura morire. Proteggerle...
Giardinaggio

Come coltivare l'oleandro

L'oleandro rappresenta un arbusto sempreverde dai fiori stupendamente colorati e, anche se la sua origine appare essere asiatica, è pressoché tipico delle aree mediterranee, in cui rallegra giardini e paesaggi con i suoi meravigliosi colori che vantano...
Giardinaggio

Come coltivare i gelsomini

Jasminum L. è un genere di piante (che include varie specie del gelsomino) appartenente alla famiglia Oleaceae. Comprende circa 200 specie arbustive e rampicanti alte fino a 4-6 metri, tra cui le più note e coltivate come piante ornamentali sono: il...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Gelsomino Di San Giuseppe

Il Jasminum nudiflorum, anche detto Gelsomino di San Giuseppe, fu introdotto in Europa soltanto nel 1844 e deve il suo nome al fatto che fiorisce in primavera e, in particolare, attorno al 19 marzo o giorno di San Giuseppe. È un rampicante vigoroso che...
Giardinaggio

Come coltivare lo Schizanthus

Lo Schizanthus è un fiore particolarmente piacevole dal punto di vista estetico, essendo un tripudio di colori e forme bizzarre. Lo Schizanthus può essere considerata una pianta annuale oppure perenne. Le sue origini sono africane e i suoi fiori hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.