Come coltivare la violacciocca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La violacciocca, diffusa nell'Europa meridionale, nell'Asia e in Africa, è una delle piante caratteristiche degli scogli e delle coste del Mediterraneo, dove il cespuglio, che può arrivare anche all'altezza di 1 m, s'incunea nelle spaccature della roccia e può raggiungere un'età anche di 5 anni. Ha un fusto legnoso alla base, rigido e cilindrico; i rami terminano in grappoli di fiori rosso violetto e profumati, le foglie sono grigio-verdi, pelose e dai contorni ondulati. In questa guida vi spiegheremo come coltivare la violaciocca.

26

Occorrente

  • Semi o pianta di violaciocca
  • fertilizzanti
  • antiparassitari
36

La germinazione

I semi della violaciocca possono essere seminati direttamente in giardino, in piena estate o all'inizio della primavera: è possibile piantarla anche tramite talea erbacea, dopo che la pianta ha raggiunto la fioritura completa. I semi devono essere posti in un terreno che abbia una temperatura mite, tra i 12° e i 18° e abbastanza umido, ad una profondità di circa 4 centimetri e ad una distanza, tra un seme e l'altro, di circa 10 centimetri. La germinazione avviene entro 7/10 giorni dalla semina. La violaciocca è più comunemente conosciuta come un piccolo arbusto decorativo: a seconda della coltivazione preferisce un'esposizione diretta al sole o una leggera penombra e deve essere piantata in un terreno ben drenato. È una pianta che non necessita di molte cure: cresce meglio in luoghi freschi e climi umidi, e appena inizia a crescere, diviene molto resistente ed è in grado di sopportare anche periodi di breve siccità. Predilige un clima temperato, ma resiste bene anche al caldo: si consiglia, però, di non coltivarla con temperature al di sotto dei 10°.

46

Gli afidi

La violaciocca può subire attacchi da parte degli afidi, comunemente conosciuti come pidocchi delle piante, che possono provocare il fenomeno del "nanismo" della pianta (blocco della crescita). Altri parassiti e vermi, che potrebbero danneggiarla sono le lumache, i bruchi e i funghi: in tutti questi casi è utile prevenire i ristagni d'acqua, dovuti all'irrigazione della pianta, e utilizzare antiparassitari adatti alle condizioni.

Continua la lettura
56

I fertilizzanti

I fertilizzanti che possono essere utilizzati per la violaciocca sono di due tipi, entrambi adatti a piante fiorite: Fertilizzanti solubili in acqua e rapidi: generalmente utilizzati ogni 2 settimane durante la stagione di crescita o secondo le istruzioni riportate sulla confezione; fertilizzanti a rilascio lento: vengono utilizzati una sola volta, nel momento in cui la violaciocca viene seminata, mescolati al terriccio. Ambedue i concimi, organici o idrosolubili, potrebbero comunque variare le modalità d'uso, per cui è sempre bene leggere le istruzioni riportate dal rivenditore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Posizionarla in zone non soggette a correnti d'aria.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come dissodare e fertilizzare la terra indurita dal calpestio

Il calpestio, a lungo andare, può generare un inaridimento e un indurimento del terreno. Se hai un giardino, un'aiuola o un qualsiasi pezzo di terra che col tempo è stato calpestato continuamente da animali, da mezzi oppure persone, vediamo insieme...
Giardinaggio

Come attirare le farfalle nel giardino

Le farfalle sono degli splendidi animali dai mille colori, appartenenti all'ordine dei lepidotteri, che possiamo ammirare nella stagione calda, soprattutto se ci troviamo in prossimità della campagna. Purtroppo la loro presenza ha subìto un calo significativo...
Giardinaggio

10 fiori che attirano le farfalle

I fiori sono parte della natura e con la loro presenza rallegrano e riempono giardini e terrazzi. Hanno caratteristiche diverse e multiforme. Ma vengono apprezzati in particolar modo per i loro colori e profumi. Tanto che, molte specie di fiori attirano...
Giardinaggio

Come usare i fertilizzanti

Ecco una bella guida, pratica e veloce, attraverso il cui aiuto poter essere in grado di avere un giardino che sia sempre pieno di piante e fiori, unici e veramente belli da vedere. Nello specifico vogliamo imparare come poter usare i fertilizzanti, affinché...
Giardinaggio

I migliori fertilizzanti per un campo di mais

Fare del giardinaggio è un hobby che richiede molta pazienza e tempo libero, e altrettanto dicasi se invece decidiamo di coltivare un campo di mais. Nello specifico si tratta infatti di un prodotto che deve essere adeguatamente arricchito di fertilizzanti,...
Giardinaggio

Come Preparare Fertilizzanti Fatti In Casa

Se siamo degli amanti del giardinaggio e ci piacere avere un piccolo angolo verde nella nostra casa, sicuramente sapremo che per farle crescere sempre belle rigogliose, dovremo curarle costantemente e per fare ciò dovremo utilizzare una serie di prodotti...
Giardinaggio

Come usare i sali inglesi e il caffè per concimare

Per crescere rigogliose e sane, tutte le piante hanno bisogno di fertilizzanti. Con il tempo, infatti, il terreno in cui alloggiano s'impoverisce di sali minerali. Alcuni di questi, come azoto, potassio, magnesio e ferro, sono determinanti per lo sviluppo...
Giardinaggio

Come curare le palme da interno

Con il suo fogliame stilizzato e la sua immensa vitalità, la palma apporta calore e richiama l'idea del sole, del mare e della sabbia bianca, anche se non tutte le specie sono adatte alla vita in appartamento. Le più appropriate, infatti, sono la Chamaedorea,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.