Come coltivare le cipolle

di Giovanna Bobbio difficoltà: media

Come coltivare le cipolle Le cipolle sono ortaggi ricchi di sali minerali e vitamine.
Nella nostra cucina contribuiscono a preparare squisiti sughi o ragù, focacce, torte salate e molti altri piatti.
Si tratta di un prodotto molto facile da coltivare e non è necessario disporre di un vero e proprio orto: si possono coltivare anche sul terrazzo oppure sul balcone.
Seguendo questa semplice guida, potrete farlo anche voi.

Assicurati di avere a portata di mano: terreno o cassettoni e terriccio, semmi di cipolla, fertilizzante, attrezzo per la semina.con le mani

1 Preparatevi dunque alla semina, che dovrà avvenire tra marzo ed aprile e acquistate delle bustine contenenti i semi di cipolla. Dovete scegliere la qualità da voi preferita ma tenete presente che quelle più indicate da consumare crude sono le rosse, mentre per tutte le altre preparazioni sono adatte quelle bianche oppure quelle 'bionde'.
Le bustine di semi di cipolla hanno un prezzo di circa 2 euro e potrete trovarle nei punti vendita di prodotti da semina ma anche in diversi negozi di piante e fiori oppure, in appositi reparti, nei supermercati.

2 La cosa migliore sarebbe, ovviamente, quella di disporre di un orto oppure di un giardino, ma questo non sempre è possibile, quindi ecco come dovrete procedere in questo caso: organizzate lo spazio di cui disponete sulla terrazza oppure sul vostro balcone, predisponendolo alla coltivazione di questo ortaggio: costruite voi stessi dei cassettoni , comprando l'occorrente in un 'fai da te', oppure comprateli sempre nello stesso negozio già pronti; acquistate anche del terriccio e riempiteli.
Se invece scegliete di utilizzare del terriccio preso in campi o prati, prestate attenzione all'eventuale presenza di pietre, le quali potrebbero danneggiare lo sviluppo dei bulbi, quindi se ve ne sono, toglietele tutte.

Continua la lettura

3
Preparate il terreno accuratamente: oltre ad essere molto soffice e senza di ciottoli o grumi formati da zolle troppo compatte (in questo caso sgretolatele), dovrà contenere le necessarie sostanze organiche per permettere alla pianta un adeguato sviluppo e quindi una buona e sana crescita.
Con l'apposito attrezzo da giardinaggio, scavate dei piccoli solchi e con le mani depositate accuratamente i semi come viene spiegato nelle istruzioni presenti sulla sulla busta
Dovete quindi concimare la terra ed il prodotto migliore per questo procedimento, è sicuramente il letame, ottima composizione naturale per nutrire ogni tipo di pianta, ma dovete considerare il fatto che recuperarlo può essere davvero difficoltoso, per cui, il sistema più semplice per tutti è quello di utilizzare del compost; un'altra alternativa è quella di acquistare del concime a base di fosforo e potassio.. 

4 Bagnate la terra solo quando si presenta piuttosto asciutta e non esagerate mai con l'acqua, inoltre, tenete 'pulito' il terriccio togliendo eventuali erbacce che potrebbero nascere tra le piantine di cipolla e disturbare la loro normale crescita.

Non dimenticare mai: Seguite sempre attentamente le indicazioni sulla busta.

Bonsai: 10 consigli per principianti Come coltivare le cipolle sul balcone Come coltivare la cipolla Come coltivare le margherite

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili