Come coltivare le fragole in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Coltivare frutti direttamente in vaso è una tendenza sempre più diffusa tra coloro che dispongono di uno spazio verde non particolarmente ampio. Oggi è dunque possibile coltivare ad esempio delle fragole in vaso in un modo molto semplice ed economico. Questo tipo di coltivazione non ha bisogno di numerosi interventi né di specifica manutenzione. Vediamo dunque, più nel dettaglio, come coltivare le fragole in vaso.

25

Occorrente

  • Piantina di fragola, vaso, terriccio, argilla espansa.
35

Scegliere un terriccio sabbioso

Va innanzitutto chiarito che esistono due specie di fragole: le unifere e le rifiorenti. Tra le unifere, che fruttificano una sola volta all'anno, le più utilizzate sono le varietà gemma, roxana, maya, alba. Tra le rifiorenti, invece, che fruttificano più di una volta durante l'arco dell'anno, le più diffuse sono la diamante, l'anabelle e l'anais. Va detto che le fragole necessitano di un terreno piuttosto sabbioso. Questo infatti facilita una buona circolazione dell'aria e dell'acqua. Queste piante soffrono invece i ristagni di acqua. Questi elementi vanno opportunamente considerati quando si desidera effettuare la coltivazione delle fragole.

45

Scegliere il tipo di vaso

Le fragole, come detto, possono essere coltivate anche in vaso. Questa pratica è meno diffusa a causa del lungo periodo di attesa. Per poter raccogliere le prime fragole, infatti, bisogna attendere l'estate successiva alla semina. È molto più rapido comprare delle piantine e trapiantarle in un vaso durante la primavera, per poi ottenere le prime fragole nel giro di una quindicina di giorni. A seconda dello spazio disponibile, scegliete il tipo di vaso. I più adatti sono i vasi lunghi, adatti al trapianto di più piantine, oppure i vasi di piccole dimensioni, per il trapianto di singole piantine. I vasi devono presentare dei fori per permettere la circolazione dell'aria e l'eliminazione dell'acqua in eccesso.

Continua la lettura
55

Collocare l'argilla espansa

Dopo aver scelto il vaso, riempitelo di terreno. Ricordatevi di collocare dell'argilla espansa sul fondo, che permetterà di mantenere il terreno sempre umido ma senza ristagni. Fate delle buche di circa 10 cm di larghezza, con profondità non superiore alla lunghezza delle radici. Adagiate le piantine su superficie piana e ricoprite solo le radice con altro terriccio. Infine innaffiate. Nelle aree molto calde, invece, è consigliabile proteggere le piantine dal sole diretto per evitare la bruciatura delle foglie. Le piante di fragole in vaso vanno annaffiate molto spesso, preferibilmente nelle ore meno calde della giornata. Per ottenere una buona produzione di fragole, occorre fare attenzione ai numerosi parassiti. Un metodo naturale per allontanarli è quello di collocare piante di aglio e cipolla vicino a quelle delle fragole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare le fragole in vaso

Le fragole sono dei frutti molto saporiti, ma spesso in commercio si trovano fragole grosse e con poco sapore di qualità non italiana. Se vogliamo avere delle fragole sempre fresche e genuine possiamo coltivarle in giardino, o in mancanza di questo anche...
Giardinaggio

Come far crescere delle fragole nel proprio balcone

Eccoci qui, pronti a capire nella maniera più semplice possibile, come poter far crescere delle semplici fragole, nel proprio balcone, in modo tale da poterle avere belle e pronte, sulle nostre tavole e poter quindi usufruire, ogni giorno, e quando ne...
Giardinaggio

Come piantare le fragole nell'orto

Con l'arrivo della primavera è stimolante svolgere degli hobby all'aria aperta. Il giardinaggio, oltre che divertente, da molte soddisfazioni: allontana infatti lo stress, allunga la vita e dona cibo naturale privo di pesticidi. Molti desiderano scoprire...
Giardinaggio

Come coltivare fragole in giardino o sul balcone di casa

Le fragole sono uno dei frutti amati, sia perché hanno un ottimo sapore sia perché sono salutari in quanto ricche di vitamina C e di sali minerali. Questo frutto, definito anche come il frutto della passione, fa innamorare migliaia di persone e permette...
Giardinaggio

Come raccogliere le fragole

Le fragole sono frutti davvero ricchi di sostanze nutrienti e benefiche per il nostro organismo e per la nostra forma fisica. Ecco perché è bene raccoglierne e mangiarne molte, anche se in maniera moderata. Le fragole sono un frutto stagionale molto...
Giardinaggio

I migliori ortaggi da coltivare in casa

Avere un orto a casa è un ottimo modo per mangiare in modo sano, avendo sempre a disposizione della frutta o della verdura fresca e sicuramente biologica. Inoltre, consente di risparmiare: acquistare un sacchetto di semi costa decisamente meno che comprare...
Giardinaggio

Come coltivare le fragole

Se ami le fragole e possiedi un giardino (o anche un terrazzo), puoi dedicarti alla coltivazione di questa pianta, e gustare i suoi squisiti frutti quando diventano belli grandi e con il classico colore rossiccio. In riferimento a ciò ecco una guida...
Giardinaggio

Ottenere Semi Di Fragola E Seminarli

Con una manciata di fragole, è possibile ottenere centinaia e centinaia di semi di questo meraviglioso frutto, relativamente costoso, ma amato da tutti, soprattutto dai più piccoli. Ricavare i semi da una fragola è un'operazione davvero facile, veloce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.