Come coltivare una palma

di Carlo Scisciola difficoltà: facile

Come coltivare una palma Per avere una palma, ci vuole semplicemente un dattero. Se desiderate coltivare una palma direttamente dalla sua origine, ovvero il suo seme, leggete la seguente guida e vi accorgerete che anche chi non ha il "pollice verde" potrà dare vita a una tenera e piccola palma, che crescerà molto velocemente anche se non avrete dalla vostra parte, un clima caldo tutto l'anno e potrete piantarla sia in un vaso tenendola nel vostro appartamento o in un ampia zolla di terra. Di palmacee ce ne sono tante come la palma azzurra, a coda di pesce, quella nana, la cocos pulmosa e tantissime altre.

Assicurati di avere a portata di mano: dattero vaso argilla e torba bionda acqua

1 Estraete il dattero, lavatelo e asciugatelo. Per coltivare una palma in un vaso, inserite il seme ad un centimetro di profondità, in un vasetto di dieci cm di diametro rivolto a sud e riempitelo con torba bionda. Stendete sul fondo uno strato di argilla, materiale che aiuterà a trattenere l'umidità e a far respirare le radici. Collocate quindi, il vaso al buio e toglietelo da questa posizione non appena spunterà il primo germoglio. Non dimenticatevi di annaffiare la piantina sempre con regolarita' tenendo cosi' sempre la torba umida.

2 Mantenete sempre umido il substrato di coltivazione. I semi germoglieranno in quattro settimane. Dopo la nascita della nuova pianta, cambiate il contenitore, qualora le radici fuoriuscissero dal foro di scolo, fate molta attenzione a non danneggiarle quando estraerete la pianta. Utilizzate poi un vaso da 12-14 cm di diametro, abbastanza profondo: la palma infatti, ha la necessità di estendere le proprie radici in uno spazio allargato. E dopo che avra' messo le radici sara' difficile spostarla nuovamente, lo potrete fare solo con l'ausilio di un piccone. Le palme non amano il freddo quindi coprite le foglie per proteggerla dall' intemperie oppure spostatela sotto ad una serra. Per la coltivazione...

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Utilizzate una miscela formata da due parti di terriccio universale, tre parti di torba e due parti di sabbia.  Tutte le palme non tollerano molto i rinvasi, di conseguenza sarebbe consigliabile porre già da subito la pianta in un vaso abbastanza grande, soprattutto se poi verrà messa a dimora in piena terra, in un posto soleggiato non dimenticatelo.  Approfondimento Come coltivare la palma reale (clicca qui) Anche se...  Esistono palme che devono stare all'ombra quindi attenzione a cio' che piantate.  E non lasciatevi scoraggiare se vivete in paesi freddi esistono palme che resistono anche a -20 gradi, l'unica cosa è la pazienza.. 

Non dimenticare mai: Annaffiare spesso ed esporre al sole. Alcuni link che potrebbero esserti utili: specie di palme

Come Coltivare La Trachycarpus Fortunei Come coltivare la palmetta del madagascar Come coltivare la palma della fortuna Come utilizzare la palma Socratea

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili