Come confezionare un coprispalle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra i vari capi che molte donne amano avere nel proprio guardaroba, troviamo sicuramente i pratici e moderni coprispalle, utilissimi accessori che possono essere sia ben soffici caldi da indossare nei mesi freddi, sia più leggeri per le fresche sere primaverili o estive. È possibile abbinarli al proprio abbigliamento scegliendoli in tinte e modelli differenti e solitamente vengono realizzati a maglia, magari arricchiti da qualche piccola applicazione o impreziositi da un' elegante rouche sul bordo.
Per realizzarlo da sole ecco di seguito le indicazione su come confezionare un coprispalle.

25

Occorrente

  • vecchio maglione, ago e filo in tinta, rouche, forbici ben taglienti, nastro adesivo di carta.
35

Con il tempo i golfini tendono ad usurarsi nelle zone relative ai gomiti, oppure perdono poco a poco elasticità sul bordo delle maniche o sulla fascia finale, ma quando i colori sono ancora belli e la trama si presenta ancora soffice, spesso dispiace liberarsene e si finisce per conservarli accantonandoli negli scaffali o nei cassetti; se sapete di averne qualcuno che ormai non usate più, è arrivato il momento di dargli una seconda opportunità, trasformandolo in un morbido coprispalle per l'inverno. Non si tratta di un'operazione complicata e l'effetto finale vi sorprenderà! Iniziate dunque il vostro lavoro ispezionando il vostro armadio e scegliendo la maglia da modificare.

45

Lavate il golf (perderà l'odore di 'chiuso' per essere stato a lungo accantonato) usando l'ammorbidente. Appena asciutto, ponetelo sul piano di lavoro e fissatevi l'indumento con delle strisce nastro adesivo di carta per tenerlo ben fermo (vedere foto). Ora con un righello ed un gessetto per sarti e prendendo esempio dall'immagine a lato, segnate una linea perfettamente dritta sul corpetto e altre due sotto le ascelle, perfettamente parallele alla linea dei polsini. Tagliatelo lungo le righe segnate (anche sul petto, arrotondando lo scollo) con forbici ben taglienti, lasciando un pezzettino iniziale di manica, poi togliete il nastro adesivo precedentemente applicato.

Continua la lettura
55

Acquistate anche del filo in tinta, poi orlate grossolanamente tutte le aree in cui sono stati eseguiti i tagli con una filza, per non farli sfilacciare. Ora, lungo l'intero indumento cucite (agendo dall'interno) tutta quanta la rouche con minuscoli punti, senza tirare eccessivamente il filo (non preoccupatevi per la cucitura: la consistenza della lana tende a nasconderla perfettamente). Ecco, il vostro copri-spalle adesso è finalmente terminato, ma potete farne una discreta collezione sfruttando le rimanenti maglie inutilizzate, magari modificando il modello appena descritto oppure ideandone uno nuovo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un coprispalle in lana

Nella guida seguente, vi spieghiamo come realizzare un coprispalle in lana. Prima di iniziare, dovere però sapere alcune informazioni utili. Ricordatevi di affrontare sempre la moda con stile e di adeguarla alle vostre esigenze. Un discorso valido anche...
Cucito

Come realizzare un coprispalle all'uncinetto

Durante le fresche giornate primaverili c'è un capo di abbigliamento che non può assolutamente mancare e che è possibile sfruttare e abbinare in mille modi differenti: stiamo parlando del coprispalle. Quest'ultimo è un accessorio davvero irrinunciabile....
Cucito

Come realizzare un coprispalle

Il coprispalle è il capo ideale da indossare nelle serate fresche sopra un abito smanicato o una canotta - top. Permette di coprire spalle e braccia senza essere troppo ingombrante e può essere a maniche corte, lunghe o a tre quarti ed è realizzabile...
Cucito

Come fare un coprispalle con i ferri

In un'occasione importante come una cerimonia o un evento mondano per noi donne è d'obbligo indossare un abito da sera degno di nota, che non ci faccia passare inosservate; molti modelli però sono piuttosto scollati e lasciano gran parte delle spalle...
Cucito

Come cucire un coprispalle in organza

All'interno della guida che seguire, andremo a parlare di cucito. In particolare, in questo caso, la guida sarà completamente dedicata a capire i passaggi fondamentali per rispondere a questa domanda: come si fa a cucire un coprispalle in organza? L'organza...
Cucito

Come realizzare un coprispalle con una sciarpa

Molto spesso ci capita di aprire l'armadio e di essere insoddisfatte dei nostri capi d'abbigliamento. Magari non sono più di moda o non ci stanno più bene, quindi l'unica soluzione sembrerebbe quella di gettarli via per far spazio a nuovi abiti. Ma...
Cucito

Come creare un coprispalle con una vecchia sciarpa

Se avete delle vecchie sciarpe nell'armadio che non indossate più o che non vi soddisfano come un tempo, potete tranquillamente darle nuova vita creando dei coprispalle caldi e alla moda, magari da abbinare a degli abiti smanicati o a dei top. Con questa...
Cucito

Come confezionare vestiti per la Barbie

Barbie prende vita il 9 marzo del 1959. Il suo successo fu enorme e dalla prima versione con un costumino da bagno a righe se ne aggiunsero altri ispirati al guardaroba delle star. La bambola bionda più famosa al mondo non sembra conoscere crisi, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.