Come conservare i fiori per più tempo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Ognuno di noi, in casa propria, punta a ricreare un ambiente armonioso. Un luogo capace di regalare serenità, dove rilassarsi lontani dalla frenesia degli impegni. Per raggiungere lo scopo cerchiamo di arredare le stanze al meglio. Utilizziamo dei complementi d'arredo di nostro gusto, sfruttando la vivacità dei colori. Ma una cosa in particolare non dovrebbe mai mancare per un ambiente davvero vitale. Parliamo delle piante e dei fiori, che danno alla casa un tocco di vita unico. Ma se le piante possono durare molto a lungo, lo stesso non si può dire dei fiori. Il più delle volte i fiori hanno vita breve e non possiamo che gettarli via dopo poco tempo. Tuttavia esiste un modo per conservare i fiori per più tempo. E in questa guida vedremo come fare.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Aceto
  • Vasi nuovi e puliti
  • Carbone vegetale
  • Candeggina
  • Aspirina
  • Zucchero bianco semolato
  • Miscele nutrienti, antibatteriche e antimicotiche (dal fiorista)
36

Selezionare un buon vaso

Una delle prime cose da fare è mettere i nostri fiori all'interno di vasi nuovi, dopo attento lavaggio. Per ottenere ottimi risultati possiamo usare acqua e aceto. Sconsigliamo l'uso dei prodotti chimici da supermercato. Anche dopo il lavaggio, infatti, potrebbero rimanere alcune tracce. E queste potrebbero danneggiare i nostri fiori, che tenderebbero ad assimilarle. Dopo la scelta di un buon vaso recidiamo l'estremità dello stelo con un taglio obliquo. Anche questa pratica permetterà ai fiori di durare maggiormente nel tempo. Il taglio obliquo consente ai fiori di rafforzarsi e assimilare tutti i nutrienti presenti nell'acqua.

46

Nutrire e proteggere i fiori

L'acqua deve essere limpida e fresca, e deve contenere ottimi nutrienti per fiori. Acquistiamo da un fiorista del conservante per fiori recisi. Aggiungiamo alla lista una miscela pronta di zuccheri, sostanze acidificanti e fungicidi. È un mix perfetto per la nutrizione e la protezione dei fiori da spore e batteri. Come alternativa esistono metodi casalinghi piuttosto economici. Il carbone vegetale agisce da antibatterico naturale. Sarà sufficiente posarlo sul fondo del vaso. Lo stesso effetto disinfettante si ottiene con l'aspirina effervescente. Anche alcune gocce di candeggina (senza profumo) possono ottenere lo stesso risultato. Per alimentare i fiori possiamo usare un cucchiaino di zucchero per ogni litro d'acqua.

Continua la lettura
56

Posizionare al meglio i vasi

Anche la posizione del vaso influisce sulla vita dei fiori. I fiori devono vivere in luoghi freschi e asciutti, distanti da fonti di calore diretto. Stiamo dunque lontani da stufe, caminetti e termosifoni. Anche il sole diretto può, alla lunga, danneggiare i fiori. Proteggiamoli anche dalle correnti d'aria troppo forti o troppo fredde. Tali accorgimenti sono sufficienti per prolungare la vita dei nostri fiori. Potremo godere della loro presenza anche per alcune settimane, soprattutto in inverno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete i vostri fiori lontani dai cesti della frutta, in particolare dalle mele: l'etilene da loro naturalmente prodotto infatti li farebbe marcire molto prima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come conservare il più a lungo possibile i fiori recisi

I fiori sono senza dubbio meravigliosi, utili anche per dare colore e gioia alla casa, ma purtroppo se lasciati semplicemente in un vaso con dell'acqua, avranno una durata breve. Per farli durare più a lungo, si dovranno necessariamente mettere in pratica...
Cucito

Come Realizzare Due Cuscini Di Seta Ricamati

L'arte del ricamo si tramanda di generazione in generazione. Ai tempi delle nostre nonne, si apprendeva questa disciplina già da bambine e si sviluppavano delle straordinarie doti manuali in lavori di questo tipo. Saper ricamare ci permette di realizzare...
Cucito

Come Realizzare Il Punto Palestrina

Fra le varie tecniche di ricamo, è impossibile non ricordare il punto Palestrina. Che ci abbia messo mano l'omonimo compositore, ossia Pierluigi Da Palestrina, vissuto nel periodo del 500, è pura invenzione. Tuttavia della musica qualcosa è rimasto...
Cucito

Come ricamare su maglia rasata

Realizzare qualcosa di originale può aiutarci a passare in maniera più interessante la giornata. È sufficiente un po' di volontà e pazienza per ottenere degli ottimi risultati. Ci sono molte tecniche e metodi attraverso cui possiamo realizzare, con...
Cucito

Come attaccare il pizzo chiacchierino al tessuto

Il pizzo chiacchierino può essere una raffinata e delicata decorazione per ogni articolo in tessuto e per ogni tipologia di stoffa. Un bordo in pizzo chiacchierino, ad esempio, può rendere speciale un semplice asciugamano per gli ospiti da esporre in...
Cucito

Come Fare Una Cintura Con Spago Grezzo

La cintura è un accessorio, dal valore altamente decorativo, indispensabile per il supporto di pantaloni e gonne. Realizzata con lo spago grezzo, si abbina perfettamente ad un look country o elegante. Le fibre si intrecciano tra loro in una lavorazione...
Cucito

Come attaccare pizzo chiacchierino alla stoffa

Il pizzo chiacchierino è una lavorazione davvero molto particolare e antica, e soprattutto molto amata durante il periodo Vittoriano. Tornato in voga in tempi decisamente più recenti, il pizzo chiacchierino è una lavorazione morbida e "rotonda". Perfetto...
Giardinaggio

Come cogliere le rose

Le rose sono senza ombra di dubbio le regine dei fiori. Sono le piante più raffinate, le più ricche di simbolismo, e chi ama il giardinaggio non può non conoscere il loro straordinario mondo vegetale: la loro cura, la loro crescita e il loro arricchimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.