Come conservare una rosa con la cera

di Patrizia Zaratti difficoltà: media

Come conservare una rosa con la cera I fiori sono stupendi, ma effimeri - in pochi giorni il loro splendore svanisce e rimane solo un mucchietto di petali appassiti. Come fare, quindi, per conservarne intatto uno, per esempio una rosa, che ci è particolarmente caro? Questa guida illustra uno dei metodi per conservare un fiore più a lungo con la cera, anche se, col tempo, esso potrebbe comunque perdere il suo splendore.

Assicurati di avere a portata di mano: Rosa Candela di vera cera, bianca e priva di coloranti accendigas pinza per ciglia vaschetta di plastica pennello piccolo a setole morbide pentolino filo di ferro

1 Prendere la rosa prescelta, grande e in piena fioritura. Prima di procedere con la cera, è possibile verniciare il fiore con una bomboletta spray del colore che si desidera, anche se, in fondo, i colori naturali sono sempre i migliori. Nel caso in cui, comunque, si vernici la rosa, lasciarla asciugare bene prima di andare avanti.
Una volta fissato il colore, si potrà procedere con le operazioni di conservazione del fiore.

2 Innanzitutto, teniamo sempre a mente che queste operazioni, prevedendo l'uso di fiamme e di cera fusa, non devono essere eseguite da bambini se non sotto la supervisione di un adulto.
In un pentolino, far liquefare a bagnomaria una candela bianca e priva di coloranti. Si può anche sciogliere la candela con un'accendigas. Eliminare il cordino dalla cera, che deve essere completamente fusa. Posizionare la rosa, pulita ed asciutta, ben distesa in un contenitore basso di plastica. Versare la cera sul fiore molto lentamente, prestando attenzione a non piegare i petali con il suo peso. Con una pinzetta per le ciglia, spostare leggermente i petali per far colare la cera ovunque.

Continua la lettura

3 Girare molto delicatamente la rosa nel contenitore e far sgocciolare la cera anche sull'altro lato del fiore, ripetendo l'operazione con le pinzette.  È importante accertarsi che la cera abbia ricoperto bene l'intero fiore, in modo da evitare che, in futuro, possano crearsi delle muffe.  Approfondimento Fatti in casa: candele artistiche (clicca qui) Lasciare quindi raffreddare il fiore per alcuni minuti.  Utilizzando il pennellino sempre con mano leggera, posizionare bene i petali e creare delle striature per dare un effetto ottico.  Lasciare raffreddare completamente.  Tenere sempre a mente che il fiore così ottenuto risulta estremamente fragile e, quindi, dovrà essere maneggiato il meno possibile e comunque in maniera delicata.. 

4 Un metodo alternativo consiste nell'immergere i fiori a testa in giù nella cera precedentemente fusa e, poi, lasciarli asciugare appesi, sempre capovolti.
In questo caso, però, sarà bene avvolgere del filo di ferro intorno al gambo, facendolo passare fin dentro la corolla, in modo tale che il peso della cera non stacchi o rompa i petali.

Come realizzare una coroncina portacandele con fiori di peonia e calle in cera Come realizzare divertenti candeline in fiore con cera d'api Come Realizzare Delle Sculture In Cera Modellabile Come Cristallizzare Una Rosa Nella Cera

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili