15

Come costruire burattini

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

Il burattino è un manufatto che specie in Italia va per la maggiore da secoli, ed ancora oggi è molto amato da adulti e bambini. Si tratta di un piccolo capolavoro dell'arte della lavorazione lignea, ed oltre al celebre Pinocchio, vale la pena citare i pupi siciliani, che allo stesso modo venivano realizzati per far divertire il popolo in occasione della presenza dei saltimbanchi nelle città, che organizzavano dei veri e propri spettacoli teatrali. In questa guida vediamo dunque come fare per costruire dei burattini.

25

Occorrente

  • Cartapesta
  • Bottiglia
  • Palla di polistirolo
  • Pennelli
  • Colori a tempera
  • Punteruolo
  • Stoffa
  • Cutter
  • Legno compensato
  • Seghetto
35

L'elemento più importante nei burattini è la testa. Per crearla, possiamo prendere una palla di polistirolo su cui facciamo poi un foro con un punteruolo opportunamente riscaldato sulla fiamma. La misura dovrà essere quella del collo della bottiglia dove poi andremo ad infilarla. Una volta messa in sede, ricopriamo tutta la superficie tondeggiante, usando almeno 5 strati di strisce di cartapesta. Anche il collo dovrà essere realizzato in questa fase, scendendo verso il basso della bottiglia e dandogli la forma grazie alla sua tipica linea.

45

Adesso è necessario aspettare che tutto si asciughi perfettamente, e per velocizzare l'operazione possiamo aiutarci con delle fonti di calore, che seccheranno più velocemente la colla della cartapesta (phon, termosifone, raggi solari). Quando sarà pronta, dovremo incidere la testa sul retro del burattino e sfilarla via dal polistirolo. A questo punto l'adagiamo su un'altra bottiglia dove interveniamo per richiudere con altra cartapesta l'incisione appena fatta. Si tratta adesso del momento giusto per creare anche l'espressione del volto. Per modellare gli occhi, incaviamo col pollice la superficie, mentre per il naso possiamo invece usare dell'altro polistirolo, lavorandolo con un cutter. Alla fine con dei colori a tempera rifiniamo il volto, creando ad esempio delle ciocche rosse sulle guance.

Continua la lettura
55

A questo punto siamo pronti per dipingere per intero il nostro burattino, dopodiché una volta attesa l'essiccazione della vernice, non ci resta che provvedere a vestirlo con abiti di stoffa e terminare poi con altre piccole finiture. La maniera più semplice per vestire il burattino consiste nell'usare dei vestiti già pronti, magari sfruttando quelli di un bambolotto, oppure crearli di sana pianta da ritagli di maglie di lana o camicie che non utilizziamo più. Per i dettagli se ad esempio si tratta di un guerriero, basta aggiungere un spada e uno scudo, ricavandoli da tavolette di legno compensato, opportunamente rifinite con un seghetto.

15

Come Costruire Dei Burattini Di Cartapesta

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

L'arte del fai da te, è sicuramente un'arte molto bella, creativa e allo stesso tempo appassionante. In molte sono anche le opere che possiamo realizzare grazie a quest'arte, che vanno per esempio dai gioielli in plastica e dai barattoli, fino ad arrivare ai vestiti e agli orologi. Tuttavia possiamo realizzare anche oggetti che spesso vengono tenuti in scarsa considerazione come per esempio i burattini in carta pesta. In questa guida infatti vedremo come costruire dei burattini in cartapesta.

25

Occorrente

  • bottiglia di vetro a collo lungo
  • pallina in polistirolo del diametro di 6-7 cm
  • pellicola trasparente da cucina
  • dei vecchi giornali
  • colla in polvere per carta da parati
  • vinavil
  • taglierino
  • vernice bianca
  • colori a tempera e pennelli
  • piccoli ritagli di stoffa, bottoni, cartoncini per i vestiti
  • ago e filo
  • lana colorata per fare i capelli del burattino
35

Per prima cosa, dobbiamo fare un buco su di un lato della pallina di polistirolo, infilandola poi sul collo della bottiglia. Copriamo la pallina e il collo della bottiglia con pellicola trasparente. Riempiamo una ciotola con dell'acqua, sciogliamo dentro di essa la colla da parati ed attendiamo che diventi densa. Una volta che è densa, bagniamo dentro di essa dei piccolissimi ritagli di giornale e ricopriamo la pallina completamente utilizzando questi ritagli. La pallina sarà la testa del burattino e dovrà essere coperta uniformemente con diversi strati di carta. Copriamo poi anche la parte del collo della bottiglia che sarà il collo del nostro burattino e se vogliamo fare un piccolo naso basterà mettere una pallina di carta e poi ricoprirla con le striscioline di carta da giornale bagnate nella colla.

45

Una volta che abbiamo terminato, mettiamo la nostra creazione a seccare vicino ad un termosifone, oppure se è estate, lasciamola per una o due ore sotto il calore del sole. Verniciamo la testa, con un colore bianco e una volta che la testa sarà asciutta, dipingiamola di rosa. Possiamo dipingere anche gli occhi e la bocca del nostro burattino, utilizzando un colore rosso per la bocca e un colore verde, blu o marrone per gli occhi. Incolliamo la lana colorata con il vinavil, essa rappresenterà i capelli del nostro burattino. Ritagliamo poi la stoffa che formerà il vestito e cuciamo uno splendido vestito al nostro burattino. Possiamo utilizzare anche i bottoni per decorare maggiormente il vestito.

Continua la lettura
55

Vicino alle estremità delle maniche, cuciamo anche due mani di pezza al burattino. Possiamo caratterizzare la nostra creazione aggiungendo dettagli e particolari, come per esempio le lentiggini, disegnando degli occhiali oppure disegnando sul volto del burattino due guance di color rosso. Se siamo bravi con l'uncinetto, possiamo creare anche un piccolo maglioncino per il nostro burattino. Con qualche piccola accortezza, è possibile realizzare burattini molto belli e particolari.

17

Come costruire un teatrino per burattini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

In un'era tecnologia come quella attuale, i maggiori intrattenimenti per i bambini sono costuituiti da tablet, smartphone. Sempre più spesso dunque si tende a dimenticare la semplicità dei giochi in strada, la bellezza di sognare estasiati dalle marionette di un teatrino. Ebbene, la seguente guida si propone di illustrare come costruire un teatrino per burattini, in modo da vivere l'incanto di una fiaba fatta in casa. Vediamo dunque, passo dopo passo, come fare.

27

Occorrente

  • Scatola di cartone
  • Righello
  • Matita
  • Forbici
  • Colori acrilici
  • Colla
  • Stecchino
  • Stoffa
37

È innanzitutto necessario reperire una scatola di cartone, di qualsiasi dimensione. Ideale è procurarsi una scatola di grandi dimensioni, da lasciar aperta verso il basso tagliando le alette laterali. Successivamente, bisognerà chiuderla verso l'alto in modo da realizzare il soffitto del nostro amato teatrino. Con l'ausilio di matita e righello, tracciate al centro un rettangolo abbastanza grande, in modo da consentire ai personaggi che interpreteranno la storia di muoversi liberamente. A questo punto, ritagliate il triangolo appena tracciato: otterrete così il palcoscenico del teatrino.

47

La struttura esterna ha preso così forma. Necessario ora è occuparsi della scenografia, abbellendo il nostro scatolone. Utilizzando dei colori acrilici, dipingete la facciata esterne utilizzando i colori che preferite. Un'idea carina ed originale potrebbe essere quella di realizzare dei disegni o scrivere delle frasi, tratte dai più celebri cartoni animati. Una volta che avrete personalizzato l'esterno del teatrino a seconda dei vostri gusti, dovremo occuparci di quello che sarà il palcoscenico.

Continua la lettura
57

Per il palcoscenico è possibile utilizzare una foto qualsiasi, da stampare ed incollare sullo sfondo in corrispondenza dell'apertura rettangolare appena ritagliato. Potrete poi realizzare delle tende da aprire e chiudere in base allo sviluppo del racconto. A tal fine, utilizzate della stoffa e un cordoncino dove far passare la tenda. Potrete, inoltre, utilizzare una serie di lampadine da porre intorno allo scatolone per creare un effetto magico. A tal punto è tutto pronto, mancano soltanto i protagonisti delle nostre storie. Potrete acquistare dei burattini o, in alternativa, realizzarli con un cartoncino. Tracciate la sagoma, ritagliate e dipingete. Attaccate infine uno stecchino sul retro del burattino appena creato. Ora non vi resta che dare sfogo alla vostra fantasia ed inscenare storie magiche, facendo così sognare bambini e adulti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Personalizzate il teatrino realizzato a vostro piacimento, dando sfogo alla fantasia e alla creatività.
16

Come realizzare dei burattini con i rotoli di carta igienica

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

I burattini sono giocattoli che utilizzavano anticamente i bambini per divertirsi con poco. Essi possono essere creati con oggetti trovati in casa o che alla mamma non servono. Quando ancora non si trovavano i giocattoli in plastica che sono in commercio oggi, erano gli unici giochi che i bambini potevano permettersi. Se siete interessati a tale argomento, e desiderate capire come realizzare dei burattini con i rotoli di carta igienica, non vi resta che continuare a leggere la guida che segue. I materiali di cui avete bisogno sono facilmente reperibili. Vediamo quindi insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Rotoli carta igienica
  • Colla vinilica
  • Pastelli e pennarelli colorati
36

Come prima cosa potete creare dei piccoli gufi. Piegate verso dentro i lembi del rotolo di cartone e incollateli in modo da formare le orecchie dei gufetti. Con i colori a tempera colorate tutto il rotolo dello stesso colore; il primo potete farlo ad esempio tutto giallo. Quando il colore sarà completamente asciutto, con una matita e con il pennarello disegnate gli occhi, il naso e tutto quello che più vi piacerà. Ne potrete realizzare tanti di altri nei colori, insomma potrete sbizzarrirvi!

46

In alternativa create dei simpatici coniglietti. Scegliete il colore preferito per il rotolo o lasciatelo al naturale, con un po' di cartoncino bianco. Fate una base a forma di cuore e al centro incollate il rotolo, così da formare i piedi del coniglio; anche qui con la matita o con un pennarello disegnate gli occhi il naso e la bocca. Con un po' di cartoncino rosa ritagliate due forme ovali da incollare come orecchie, anche qualche piccolo fiocco di carta colorata lo renderà più simpatico.

Continua la lettura
56

Infine potrete pensare di realizzare un burattino con i capelli. Incollate della lana dentro un lato del rotolo; su questo disegnate gli occhi il naso e la bocca. Se volete fare un burattino che assomigli a una donna incollategli i capelli lunghi. Con del tessuto create un bel vestitino e incollateglielo come se lo indossasse. Invece per un burattino uomo fategli i capelli corti, i baffi e fategli indossare i pantaloni, sempre ritagliati con un pezzo di stoffa e poi incollati. Per finire gli potreste fare una bella camicia e la cravatta per renderlo elegante. I vostri burattini sono a questo punto pronti: non vi resta che infilare le mani nella cavità inferiore del rotolo e muoverli per giocare. Potrete creare divertenti scenette e divertirvi insieme ai vostri amici, inventandovi delle fantastiche storie per i vostri vari personaggi. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fate una base a forma di cuore e al centro incollate il rotolo, così da formare i piedi del coniglio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.