Come costruire delle ciaspole da neve

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le ciaspole da neve non sono altro che delle racchette improvvisate per consentire alle persone di scivolare sulla neve, con la tecnica dello sci da fondo. Oppure, sono utili per camminare semplicemente senza rischiare di scivolare. Un tempo venivano usate dai guardaboschi, per poter lavorare durante l'inverno. Questi erano soliti confezionarli impiegando il legno con il vapore e sistemandoli con legamenti animali. Oggi le ciaspole vanno agganciate a dei scarponi da trekking, perché abbastanza impermeabili. Nella seguente guida vi spiego come costruire delle ciaspole da neve.

27

Occorrente

  • canne di bambù
  • rami di conifere
  • tubi di plastica
37

Adoperare dei rami

Le ciaspole per camminare sulla neve le potete costruire con dei rami di conifere. Ovviamente, questo metodo va usato per eventuali urgenze. Questi rami è facile poterli trovare in montagna. Per costruire le ciaspole, basta staccare da un albero un pezzetto di ramo. Per poi, attaccarlo agli scarponi, in pochissimi minuti. La parte legnosa del ramo di conifera la dovete applicare sul davanti della scarpa. Mentre, l'intero ramo dovete posizionarlo sotto la pianta del piede. La lunghezza ideale del ramo deve risultare il doppio rispetto alla scarpa. Per poi, allacciarla adoperando i lacci delle scarpe. Questi devono risultare slegati e riallacciati sotto la suola. Incorporando così, anche il ramo di conifera. In questo modo il ghiaccio non si attaccherà sotto la suola della scarpa e la persona non rischierà di scivolare sulla neve con le ciaspole.

47

Usare tubi di vario genere

Un altro metodo per costruire le ciaspole è quello di utilizzare un tipo di materiale più solido e resistente. Questo si possono usare di vario genere e stile. Pertanto, si possono adattare sia dei piccoli tubi in plastica che delle canne da bambù. La lunghezza di questi deve risultare maggiore rispetto a quella delle scarpe della persona. In questo modo le ciaspole potranno avere sia un pezzo più lungo davanti alla scarpa che un pezzo più lungo sul dietro della scarpa.

Continua la lettura
57

Assemblare le ciaspole

Per creare le ciaspole da neve con la plastica, o con il legno di bambu, dovete creare una base orizzontale di tubi. Posizionando quattro, accostati uno vicino all'altro. A questo punto, dovete appoggiarne cinque sopra quelli verticali. Dopodiché, due di questi ultimi li dovete sistemare sulla parte davanti, a circa 7 centimetri di distanza dalla parte finale degli stessi. Mentre, gli altri tre sulla parte posteriore. Ora disponete quelli orizzontali e verticali. Questi dovete legarli insieme con della corda. Dopo, che avete concluso l'assemblaggio, attaccate un'altra corda alle ciaspole da neve. Ecco come costruire delle ciaspole da neve.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di iniziare il lavoro progettate il lavoro
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come rimuovere il cigolio di alcuni tipi di scarpe

Sicuramente ti sarai accorto che a volte quando si comprano delle nuove scarpe di tipi diversi sentirai un rumore fastidioso tipo cigolio che ti porterà dell’imbarazzo una volta che ti trovi in luoghi con molta gente. Vuoi cercare di rimuovere questo...
Bricolage

Come evitare di cadere a causa delle suole lisce delle scarpe

Quando si acquistano delle scarpe nuove, in particolare scarpe eleganti, generalmente, esse non hanno suole antiscivolo in gomma, ma suole lisce in cuoio. Questo aumenta la probabilità di scivolamento e, quindi, di caduta. Oltre alla brutta figura in...
Materiali e Attrezzi

Come riparare i tacchi delle scarpe rovinate

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice e veloce come riparare i tacchi delle scarpe rovinate. Quindi, donne, non abbiate più paura. Se vi si spezza un tacco non ne fate un drama. Ci sono qui io a spiegarvi come risolvere tutti i vostri problemi...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una scarpa bucata

Tutti quanti dobbiamo per qualche motivo portare le scarpe, ognuno sceglie il modello e la marca che più si confece alle proprie esigenze, ma con il tempo anche le scarpe più resistenti possono rovinarsi e subire qualche piccolo danno. Inavvertitamente...
Bricolage

Come realizzare una busta da viaggio per le scarpe

La scarpa serve per vari scopi, la protezione è la funzione principale, poiché la scarpa deve proteggere dal contatto diretto con il suolo e coprire il piede, mantenendo il calore in inverno; inoltre, può aumentare l'aderenza in particolari condizioni...
Giardinaggio

Come abbellire una baita di montagna con dei vecchi scarponi

Avete fatto pulizia in soffitta ed avete trovato una busta vecchia di scarponi da lavoro o da montagna? Niente di meglio che riciclarli. Ci sono idee veramente carine che con pochissimi soldi e un po' di inventiva, trasformeranno la vostra baita di montagna...
Cucito

Come realizzare scarpe fatte a mano

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di perdere molto tempo girando fra i vari negozi, per ricercare il paio di scarpe che più ci piace. Tuttavia non sempre riusciamo a trovare il modello di scarpe che stavamo cercando o in alcuni casi dopo...
Giardinaggio

Come e quando potare le conifere

Pino, araucaria, larice, sequoia e cipresso sono solo alcuni dei più rinomati esponenti della famiglia delle conifere. Alcuni di questi alberi hanno carattere rustico ed ingentiliscono i declivi naturali di colline e montagne; altri esemplari, invece,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.