Come Costruire La Torre Di Brahma

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un gioco, all'apparenza semplice e quasi infantile, come la Torre di Brahma, nasconde in realtà, per la sua risoluzione, un procedimento matematico di grande interesse. Si tratta di un procedimento per iterazione utile, ad esempio, agli studenti di informatica come esercizio per iniziare lo studio della programmazione. In questa guida, infatti, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come costruire con il legno il famoso gioco e rompicapo matematico chiamato Torre di Brahma, chiamata anche Torre di Hanoi. In questo oggetto, alcuni dischi sono sistemati su un piolo, dal più grande al più piccolo. Lo scopo del gioco è trovare la strategia per trasferire la torre così formata su uno dei pioli liberi, con il minimo numero possibile di mosse. Ma vediamo come fare per realizzare la struttura.

26

Occorrente

  • tavola di truciolato
  • soine di legno
  • trapano e colla
36

Nella sua forma classica, quella che si trova in molti negozi di giochi, la Torre di Hanoi è formata da otto dischi sovrapposti, di dimensioni decrescenti, bucati al centro e infilati in una delle tre colonnine fissate su una tavoletta. Gli otto dischi, che formano la cosiddetta torre, devono poi essere spostati su una delle altre due colonnine libere, seguendo però una regola precisa: si può spostare soltanto un disco alla volta ed è proibito collocare uno qualsiasi dei dischi su uno più piccolo. Il gioco venne inventato nell'Ottocento da Edouard Lucas, studioso di teoria dei numeri, che deve la sua fama all'analisi della successione di Fibonacci. Professore di matematica in un liceo parigino, Lucas è uno dei più grandi in giochi matematici, inventore di tanti rompicapi e giochi ancora oggi popolari.

46

La base sulla quale poggia la torre e i suoi elementi, potete realizzarla nella forma e nella dimensione che preferite. In questo caso, è stata fatta triangolare. Su un foglio di carta quadrettata, disegnate la base in grandezza naturale, quindi, dopo averla ritagliata, appoggiatela su una tavola in truciolato di spessore 1 cm. Riportate anche sul legno la traccia della sagoma e tagliatela con la sega, smussando bene gli angoli. Praticate tre fori ai tre vertici con il trapano.

Continua la lettura
56

Procedete poi a disegnare sulla carta dei cerchi di diametro differente, con un diametro via via maggiore. Le forme devono essere 7. Riportatele tutti sulla tavola di compensato e tagliatele con la sega circolare. Rendete il contorno di ognuno di esse ben liscio, passandoci con energia la carta vetrata. Applicate poi delle apposite punte sul trapano e dopo aver segnato il punto centrale esatto, forate ogni dischetto.

66

A questo punto, dovete inserire in ognuno dei tre buchi ai vertici della base le tre spine di legno, che saranno le braccia della torre. Colorate la base con gli acrilici e dopo che si sono asciugati, rifinite e proteggete il lavoro con la vernice trasparente. Ricordate che per giocare, dovete muovere solo un disco per volta e che non potete mai metterlo sopra uno più piccolo. La vittoria spetta a chi completa il gioco eseguendo il numero minore di mosse. Buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una piattaforma petrolifera in miniatura

In televisione vediamo molto spesso le maestose piattaforme petrolifere in mezzo al mare che resistono al vento, alle onde e agli uragani. Ma ci siamo mai chiesti come son fatte? Esse sono delle strutture molto imponenti che vengono utilizzate per perforare...
Altri Hobby

Come fare i capelli di Rapunzel

Trovare l'acconciatura perfetta ed efficace per ogni occasione, è il sogno di molti. Ciò permette, infatti, di accrescere di parecchio la propria autostima. Che si tratti di capelli lisci, ricci, mossi, ondulati o crespi, non importa. L'importante è...
Altri Hobby

Come fare un castello di carta

In epoca medievale, i castelli sono stati costruiti, in modo particolare, per la protezione dai nemici e come simbolo di forza per i signori che ci abitavano. Un castello di carta è un modo creativo per raccontare ai bambini storie di principesse e di...
Altri Hobby

Come disegnare un castello

Le fiabe esercitano sempre una grande attrattiva sui più piccoli. I bambini potrebbero amare tanto le storie che più frequentemente vengono loro raccontate da iniziare a riprodurre le situazioni narrate nei loro giochi, oppure sulla carta, servendosi...
Altri Hobby

Come regolare il braccio del giradischi

Se avete acquistato un giradischi, ma non siete mai stati pratici di tale strumento e non avete idea di come sistemare le varie componenti, o magari vi ritrovate in casa il vecchio giradischi di vostro padre e non sapete come regolarne il braccio per...
Bricolage

Come fare una lampada di cartapesta a forma di castello

La cartapesta è un materiale progettato per essere estremamente versatile, con cui è possibile farne utilizzi. Questa guida ti mostrerà come preparare una simpatica e originale lampada di cartapesta a forma di castello, utile da tenere come un vero...
Bricolage

Come costruire un mulino a vento

Ci sarà sicuramente capitato di voler acquistare degli oggetti per arredare la nostra casa ma di non riuscire a trovare esattamente quello che cercavamo oppure il suo costo risulta troppo elevato. In questi casi, se abbiamo ben chiaro l'oggetto che desideriamo,...
Altri Hobby

Come creare la pila di Volta

Come ben sappiamo, la Pila, il primo generatore di elettricità, antenato per eccellenza delle batterie, ha permesso e reso possibile la produzione di corrente costante nel tempo: una scoperta che risale al 1700, e che ha cambiato e stravolto, allora...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.