Come costruire un dado da gioco (con i numeri o con gli animali)

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vi tate chiedendo come costruire un dado da gioco utilizzando dei semplici cartoncini bristol e della colla, seguendo questa semplice guida potrete rispondere alla vostra domanda e potrete sfoggiare tanti modelli di dadi con numeri o animali simpatici e colorati, per la gioia dei vostri figli, nipoti o amici. Vediamo quindi insieme come procedere.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cartoncini Bristol Bianchi o Colorati
  • Collante
  • Forbicine
  • Pennarelli, matite o penne
37

Come prima cosa staccate uno dei cartoncini e ritagliate una sagoma alta pressappoco venti centimetri, con una larghezza all'incirca di quindici centimetri. Eseguite due rette verticali parallele della lunghezza di sedici centimetri e distanziate fra loro di quattro. Ora disegnate altre due linee parallele, questa volta orizzontali, lunghe dodici centimetri e sempre distanziate tra loro di quattro centimetri. Le linee si devono incrociare a formare un reticolo a scacchiera. Tracciate le rette superiori a completare il reticolo a scacchiera. A questo punto tracciate una retta orizzontalmente, a dividere in due quadrati uguali la figura rettangolare formatasi alla base dalla croce.

47

Il risultato sarà dato da sei quadrati identici, aventi lato quattro centimetri e posizionati a forma di croce. Con una matita create delle linguette e cospargetele di colla per permettervi di finalizzare il cubo. Disegnate ora un trapezio sui lati superiori laterali del quadrato numero uno. Eseguite la stessa operazione sul lato sinistro e destro dei quadrati due e quattro. Disegnate poi due trapezi rispettivamente a destra e sinistra dei quadrati cinque e sei. Ora ritagliate la figura seguendo il perimetro esterno. La sagoma del cubo ottenuta potrà essere arricchita a vostra fantasia. Se ad esempio vi interessa creare un dado numerico, vi basterà scrivere sopra le facciate i simboli numerici.

57

Guarda il video

67

È bene tenere a mente che alla facciata opposta al numero uno deve corrispondere quella del numero sei; a quella opposta al due deve corrispondere il cinque; a quella opposta al tre deve corrispondere il quattro. Se invece dei numeri volete usare delle figure di animali o quant'altro, il procedimento è sempre lo stesso. Sbizzarritevi con la fantasia, oppure incollate delle stampe o delle fotografie sulle facce del cubo reperite, magari attraverso internet. A questo punto chiudete il cubo. Per l'esecuzione di quest'ultima operazione dovrete ripiegare la sagoma su tutte le rette tracciate in precedenza. Fatto ciò passate un po' di collante sopra tutte le linguette. Per finire chiudete il cubo facendo andare le linguette verso l'interno e attaccandole sulla zona interna delle facciate. Buon lavoro!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se invece dei numeri volete usare delle figure di animali o quant'altro, il procedimento è sempre lo stesso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti