Come costruire un mobile sottolavabo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un mobile sottolavabo è una struttura semplice ma funzionale. Completa lo spazio del lavabo sospeso nascondendo il suo sifone, e offrendo al contempo un ripiano d'appoggio dove poter mettere vari contenitori e gli asciugamani. Trovare in commercio un mobile sottolavabo che si adatti perfettamente alle vostre esigenze e sopratutto allo spazio disponibile non è facile. Bisognerebbe puntare su qualche falegname però aumentando a dismisura la spesa.
Invece se ve lo costruite da voi, un mobile sottolavabo molto essenziale nella struttura, ma pratico, vi permetterà di usare tutto il volume a disposizione in modo più consono alle vostre necessità.
In questo modo la sua profondità e larghezza non invaderanno lo spazio non necessario, l'altezza sarà decisa da voi, e inoltre potrete nascondere al meglio il sifone che non è nascosto da una colonna.
Continuate a leggere questa guida passo dopo passo per scoprire come costruire un mobile sottolavabo in pochi e semplici passi.

27

Occorrente

  • Due pannelli di abete
  • Quattro travetti
  • Viti a testa svasata
  • Smalto di finitura
37

La prima operazione da fare è prendere le misure dello spazio disponibile e che volete che occupi il mobile sottolavabo. Da queste misure dovrete procurarvi quattro travetti e due pannelli di legno di abete. Se non ne avete tagliateli da dei pannelli più grossi. Cosi anche per i travetti. Una volta ottenuti dovrete fare posto al sifone del lavabo. Perciò prendete un pannello, prendete le misure del lavabo e scegliete se volete che sia centrato, o decentrato, quindi segnate il tutto con una matita, e ritagliate il pezzo con un seghetto alternativo.

47

Successivamente bisogna preparare i travetti per le operazioni successive. Iniziate realizzando alle loro estremità degli appoggi per il pannello superiore. Per farlo tagliate la metà dello spessore avendo cura che l'altezza sia la stessa del pannello. In seguito a una decina di centimetri dal lato opposto del travetto dovrete realizzare uno scasso a uno sullo stesso lato lavorato precedentemente. Per farlo prendete le misure dello spessore del pannello, tagliate quindi da due parti, e infine usando uno scalpello rimuovete il materiale in eccesso.
Ora carteggiate sia i travetti che i pannelli con della carta vetrata a grana fine per rendere la loro superficie liscia.

Continua la lettura
57

Ora assemblate il mobile inserendo i pannelli nei appositi spazzi e fissando il tutto con delle viti.
A questo punto potete decidere di lasciare il legno con il suo colore naturale, o verniciarlo con della vernice per legno che preferite. Se decidete di verniciarla prima di metterla sotto il lavabo lasciatela asciugare per bene per almeno un giorno, possibilmente due.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se volete facilitare lo spostamento del mobile potete aggiungere ai suoi piedi 4 ruotine a sfera

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come sgorgare un sifone per lavabo

Quando l'acqua del lavandino non riesce a defluire velocemente è sempre un problema. Le cause potrebbero essere dovute a capelli e residui della nostra igiene quotidiana. Tra le soluzioni più comuni per sgorgare un sifone per lavabo c'è l'utilizzo...
Bricolage

Come sostituire la piletta di scarico di un lavabo

La piletta di scarico è il pezzo del lavabo più soggetto al deterioramento. A volte capita che tale pezzo possa perdere la sua cromatura o che possa presentare delle filature sulla sua superficie, problemi che si presentano inevitabilmente con il passare...
Casa

Come recuperare un gioiello caduto nel lavabo

Ci si augura che non accada mai, ma può purtroppo capitare a tutti di lasciar cascare inavvertitamente un gioiello nel lavabo: può essere un anello appoggiato momentaneamente sul bordo o scivolato dalle dita insaponandosi le mani, un orecchino impigliato...
Bricolage

Come installare un sifone a bottiglia

Quando c'è da eseguire qualche piccolo grande lavoretto domestico, non sempre è necessario ricorrere ad un esperto. La semplice chiamata ad un fabbro, un idraulico o un elettricista, può arrivare a costare anche 30 o 40 euro, senza contare il costo...
Casa

Come sostituire un lavabo

Sostituire un lavandino non è una procedura difficile che richiede particolari abilità tecniche. Ma comunque, seguendo attentamente la procedura indicata in questa guida sarà possibile eseguire la procedura senza il rischio di perdite ingenti di acqua....
Casa

Come sgorgare un lavello o un lavabo

L'accumulo di molte impurità (come residui di sapone, capelli, avanzi di cibo, ecc.) sono la causa principale degli ingorghi degli scarichi. I metodi per disintasarli prevedono l'uso di un prodotto chimico oppure l'adoperare metodi meccanici come lo...
Altri Hobby

Come costruire un lavabo da appoggio

Abbiamo pensato di proporre in questo articolo, una guida del tutto semplice da eseguire, attraverso cui poter essere in grado di imparare come costruire un lavabo da appoggio. Proprio così, si cercherà di eseguire il tutto, con dei passaggi semplici...
Materiali e Attrezzi

Come fare un lavabo da appoggio

Se il lavabo del vostro bagno non vi piace più, o state pensando di cambiarlo, potreste optare per la soluzione lavabo da appoggio. È molto moderno, semplice da realizzare, e soprattutto poco costoso, l'ideale per dare un tocco di originalità al vostro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.