Come costruire un paravento in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Arredare la propria casa è un processo che può richiedere più attenzioni di quanto ci si possa aspettare. In questi ultimi tempi esistono un'infinità di negozi di arredamento che ci permettono di arricchire la nostra casa con oggetti di diversi materiali, adatti sia per arredamenti moderni che antichi. Non sempre però siamo in grado di trovare l'elemento di arredamento che fa al caso nostro e quindi è il caso di prendere in considerazione l'idea di costruire qualcosa con le nostre mani. I paravento sono oggetti molto utili che vengono utilizzati non solo come decorazione, ma anche per ricreare delle pareti mobili oppure per dividere un ambiente. Nella guida che segue, in pochi passi, vedremo insieme come costruire facilmente un paravento in legno.

25

Occorrente

  • 4 pannelli in legno
  • Cerniere per legno e chiodi
  • Pennello, sega, carta vetrata, righello, matita, primer, colla per tessuti
35

Preparare le ante di legno

Prima di tutto occorrono quattro ante di legno rettangolari della misura che desiderate. Queste possono essere acquistate nei negozi di bricolage oppure, se non le trovate facilmente, potete farvele realizzare da un falegname. In alternativa vengono venduti anche i pannelli in legno più grandi e quindi vi basterà intagliarli con una sega, facendo molta attenzione. Ora, controllate che i pannelli siano ben levigati altrimenti levigateli con della carta vetrata, eliminando tutte le imperfezioni. Infine dovete munirvi di un primer e stenderlo con l'ausilio di un pennello sulle ante. Il primer è davvero importante perché aiuta a fissare il colore e a proteggere la superficie.

45

Decorare il paravento

Una volta che il primer si sarà asciugato, se il paravento lo trovate abbastanza monotono, dovrete procedere alla sua decorazione. Acquistate della stoffa decorata con delle fantasie, magari dei fiori, ed una volta ritagliata applicatela sui pannelli in legno, utilizzando la colla a caldo e facendo attenzione a tirarla bene sulla superficie, cercando di evitare che si formino le pieghe.

Continua la lettura
55

Assemblare il paravento

Qualora non aveste voluto decorare i vostri pannelli, dopo aver fatto asciugare il primer sulla superficie delle ante di legno, posizionatele a terra, uno di fianco all'altro. Con un righello misurare circa trenta centimetri dal bordo superiore e trenta centimetri dal bordo inferiore per ogni anta. In quei punti andremo a posizionare le cerniere, ma ovviamente le misure dipendono sempre da quelle dei pannelli, quindi regolatevi voi. In questo caso sceglietene un tipo esteticamente gradevole perché comunque saranno visibili. Vi consiglio di fissarle con delle viti adeguate oppure con una colla abbastanza potente, solitamente vendute in ferramenta. Unite l'una con l'altra le cerniere fissate ai pannelli in legno e avrete così ottenuto il vostro paravento in legno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Trasformare Dei Vecchi Scuri Di Finestre In Un Originale Paravento

Riciclare non vuole dire solo dividere la spazzatura in appositi contenitori, ma vuol dire anche riutilizzare gli oggetti dandogli una nuova vita tramite un nuovo e totalmente differente uso, con il duplice vantaggio di non creare spazzatura e rendere...
Bricolage

Come realizzare un paravento con cannucciato e bacchette di legno

Se siamo alla ricerca di un pratico e colorato paravento per il nostro terrazzo, di un etnico separè per la stanza dei nostri ragazzi o di un decorativo paravento per il nostro giardino, questa è la guida che fa per noi. Seguendo le semplici e pratiche...
Casa

Come decorare un vecchio paravento

Se possedete un vecchio paravento in legno, non buttatelo via perché potrebbe diventare un oggetto decorativo decisamente importante. Un paravento può rendere elegante qualsiasi ambiente: può decorare una stanza spoglia oppure dividerne gli ambienti;...
Bricolage

Come creare un paravento per spogliatoio

Molti vecchi mobili ormai in disuso, perché rovinati o fuori moda, rischiano ogni giorno di essere abbandonati e dimenticati nel solaio, in cantina o addirittura gettati via senza pietà. Eppure, con un po' di buona volontá ed inventiva, è possibile...
Bricolage

Come Decorare Un Paravento Con La Tecnica Del Décopatch

Decorare dei vecchi oggetti che conserviamo in casa da anni senza utilizzarli né valorizzarli, come vecchi mobili e soprammobili, è davvero un'attività creativa e stimolante. Decorare creativamente i nostri vecchi mobili ci consente di riciclare oggetti...
Bricolage

Come creare un paravento con vaso fiorito mediante lo stencil

Il paravento fa subito pensare all’intimità, a una piccola area separata e protetta da occhi indiscreti. Nell’arredamento moderno questo complemento d’arredo è pressoché sparito, ma nell’antichità era un elemento fondamentale all’interno...
Casa

Come Costruire un utile paravento portattrezzi

Se ami il bricolage, di sicuro avrai tantissimi attrezzi e materiali sparsi per la casa che aumenta il disordine. Per ripristinare l'ordine, potresti ricavare una piccola zona lavoro. L'obiettivo è costruire un utile paravento portattrezzi dalla struttura...
Casa

Come realizzare un separé con materiali di recupero

L'arte del fai da te dà sempre molta soddisfazione: vedere realizzati, con le proprie mani, i complementi d'arredo o i gadget più disparati non ha eguali. Con un po' di creatività si può sempre utilizzare il materiale di recupero ed ottenere degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.