Come costruire un portachitarre

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per quanto la chitarra sia uno strumento musicale dalle dimensioni relativamente contenute, è comunque un oggetto che in una stanza occupa uno spazio non indifferente, per non parlare della polvere che si annida ovunque. Attraverso gli esaurienti passi di questa guida vogliamo fornire degli utili suggerimenti su come costruire, senza spendere grosse cifre, un portachitarre, un oggetto dove poter riporre il nostro strumento il momento in cui non viene utilizzato. Se abbiamo problemi di spazio dovremo accontentarci, magari optando per una soluzione magari meno accattivante esteticamente, ma di maggior efficienza.

26

Occorrente

  • asse di legno da 2/3 cm
  • seghetto elettrico
  • carta vetrata a grana fine
  • materiale protettivo (come gommapiuma)
  • Colla a caldo
  • chiodo/vite
  • Smalto per legno
36

Come ritagliare le due parti che compongono il portachitarre

Per iniziare dovremo disegnare sull'asse di legno da 2.5-3 cm il profilo delle due sezioni che andranno a comporre il portachitarra, ovvero due "L" ammorbidite; in base alle misure della chitarra che ci si vuole riporre si posso allungare o restringere le basi. Conclusa questa fase, con l'uso di un seghetto elettrico procediamo con il ritagliare le due parti disegnate e poi, con della carta vetrata di grana crescente bisognerà smussare tutti bordi e gli spigoli il più possibile, fino ad ottenere il risultato voluto, cercando di rendere le due parti il più simili possibile.

46

Come fissare le due parti del portachitarre

Ora che le due parti sono pronte, con una matita segniamo il taglio da fare su una delle due, in modo da farci poi entrare l'altra ad incastro. Intanto si prendono le misure il più precise possibile e poi, con il seghetto elettrico si effettua il taglio della larghezza dell'asse. Adesso possiamo incastrarli fra loro e fissarli definitivamente con un chiodo o una vite da legno nella parte posteriore (dalla parte dove la chitarra non tocca). A questo punto la struttura è a grandi linee già pronta, rimangono i piccoli dettagli e il colore. Ora, facciamo una prova posizionando la chitarra sopra e, segniamo con la matita i punti dove tocca. Successivamente procuriamoci della gommapiuma, della spugna o qualsiasi cosa che non arrechi danni alla chitarra e proviamola senza fissarla definitivamente. Se tutto fila in modo perfetto fissiamola accuratamente con della colla a caldo e, procediamo con la verniciatura e finitura.

Continua la lettura
56

Come verniciare il portachitarre

Siamo pronti a verniciare il nostro portachitarre. Innanzitutto, dopo una passata finale con la carta vetrata a grana fine, stendiamo con un pennello grosso lo smalto (precedentemente diluito in caso di indicazioni). Se vogliamo conferirgli un effetto specchio ed irrobustirlo, possiamo dare una mano di resina. Non ci rimane che fissare i feltrini sotto il portachitarre per evitare di rigare il pavimento. Nel caso in cui si abbia più di una chitarra si possono creare più portachitarre e, metterli di spalle fra loro così che occupino poco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare una chitarra con materiale di riciclo

Se in casa avete del materiale da riciclo, ma non sapete cosa realizzare, in questa guida vi suggeriamo di creare una chitarra, utilizzando una tortiera per dolci, del filo di nylon, del legno, una gruccia e alcuni viti. Nei passi successivi, vediamo...
Bricolage

Come realizzare Una Chitarra di Cartone

La chitarra è uno strumento musicale molto all'avanguardia. Il suono solitamente viene generato dalla vibrazione delle corde, che sono tese al di sopra del piano armonico che, a sua volta, poggia sulla cassa armonica che ha il compito di amplificare...
Casa

Come riutilizzare una vecchia chitarra

Dare nuova vita a degli oggetti inutilizzati è un ottimo modo sia per passare il proprio tempo che per realizzare oggetti che possono essere utili o belli come complementi d'arredo. Il riciclaggio viene molto utilizzato nel fai da te e quindi abbiamo...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una chitarra a doppio manico

Una chitarra a doppio manico è una soluzione che ogni chitarrista sogna. Non soltanto per l'indubbio effetto scenico che la presenza sul palco di una chitarra così particolare produce, ma anche per migliorare ed arricchire lo stile generale del suono....
Altri Hobby

Come pulire la chitarra acustica

All'interno della guida che svilupperemo lungo i prossimi tre passi, il tema centrale sarà la pulizia. Una pulizia di tipo particolare, in quanto si concentrerà su una chitarra. Andremo infatti a spiegarvi come pulire la chitarra acustica per ottenere...
Altri Hobby

Come Imballare Una Chitarra Per Una Spedizione

Di solito, le spadizioni non prevedono un grosso lavoro in fase di imballaggio, soprattutto se gli oggetti non sono particolarmente costosi. Il discorso però cambia nel momento in cui l'oggetto da spedire è di valore o di grandi dimensioni. Un esempio...
Altri Hobby

Come decorare una chitarra elettrica

La chitarra elettrica, fin dai tempi in cui fu sviluppata (1931), ha assunto forme e colori diversi. Anche le epoche hanno influito molto sulla scelta della decorazione: ci sono stili diversi, dagli anni '50 improntati sul rock n'roll ai '70 psichedelici,...
Materiali e Attrezzi

Come montare una tracolla sulla chitarra

Quando si desidera suonare una chitarra in piedi, che sia acustica o elettrica, allora la prima cosa a cui si dovrà pensare è trovare una tracolla: questo è un oggetto che renderà più semplice tenere saldamente e senza fatica lo strumento una volta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.