Come Costruire Un Riccio Mobile

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Volete costruire un qualcosa di originale capace di stupire chi lo vede oppure che vi può dare soddisfazioni in quanto a bellezza estetica, senza spendere troppa fatica? Nessun problema. Oggi in questa guida vi diremo in breve come realizzare un riccio mobile. Ebbene si, un riccio. Un qualcosa di originale e simpatico, che piacerà sicuramente anche ai bambini, e ai vostri figli, nel caso foste dei genitori. La particolarità di questo riccio che andrete a costruire è che le zampette si possono muovere, per cui sembrerà che l' animaletto cammini davvero. La realizzazione è molto semplice e soprattutto costa pochissima fatica, quindi si potranno cimentare anche i meno esperti a lavorare. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • carta di pergamena
  • cartoncino pesante marrone
  • spazzolino da denti
  • colino
  • 1 fermacampioni
  • colori ad acquerello
36

L'occorrente è, come avete visto, molto economico e soprattutto sono cose che tutti abbiamo a casa o possiamo facilmente procurarci. Una volta preparato tutto l'occorrente, comincia a disegnare su un foglio la sagoma di metà riccio, facendo gli aculei molto appuntiti. Anche se non sai disegnare non c'è problema, non servono disegni molto elaborati, basta appunto una "sagoma" discretamente disegnata di un riccio. Sul modello che andrai a realizzare, disegna una punta degli aculei più grande di tutte le altre, che andrà a costituire il muso dell' animale. Diluisci poi l' acquerello nero con un po' di acqua e strofinaci dentro il vecchio spazzolino. Posiziona il colino sopra il riccio e strofinaci sopra alcune volte lo spazzolino. Ripeti con il colore marrone.

46

Disegna una piccola ruota dentata prendendo spunto da questo modello nel cartone, quindi ritagliala con cura. Quando il colore del riccio sarà asciutto, come vedremo dopo, la dovrai applicare al suo corpo con l' aiuto di un fermacampioni. Questa rotella è il motore che permette al riccio di muoversi. Dovrai colorarla nei toni del marrone come il riccio.

Continua la lettura
56

Per mettere il fermacampione, segna con delle forbici appuntite un punto nel corpo del riccio e al centro della ruota dentata. Fai coincidere i due fori e infilaci il fermacampioni, piegando le due linguette sul retro dell' animaletto. Ora il riccio è pronto. Se lo afferri in alto e lo spingi sopra una superficie la ruota dentata girerà e il riccio sembrerà muoversi sulle sue zampette.

66

Come abbiamo visto, nulla di più semplice. Una creazione facile da fare e pure divertente, non solo per voi che la fate, ma anche per chi la vede. Ma in particolare farà impazzire i bambini, da sempre amanti degli animali. Quindi, se avete dei figli, senz'altro il vostro riccio mobile sarà grande fonte di intrattenimento per i vostri piccoli. Buon lavoro e buon divertimento!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

5 ricette con il cavolo riccio

Esistono verdure che hanno un alto valore nutritivo, ma spesso vengono sottovalutate. Il cavolo riccio fa parte di questa categoria. Si tratta di un tipo di cavolo, che ha l'aspetto tipico dell'insalata e il fusto alto e robusto. Ha foglie lunghe, ricce...
Bricolage

Come creare il giusto habitat per il riccio

Il riccio è un mammifero di piccole dimensioni che va in letargo (fra Ottobre e il mese di Aprile) e si alimenta dei piccoli insetti (come le cavallette, i lombrichi, gli scarafaggi, le lucertole, i grilli, le mantidi religiose e i millepiedi), frutti...
Giardinaggio

5 alberi mediterranei da piantare in giardino

Un giardino ben allestito è sempre quello dove crescono alberi e fiori di ogni genere. In natura le specie si classificano per ordine, tra cui quella delle zone dove crescono. Appartengono a questa lista anche gli alberi mediterranei. Questi sono un...
Cucito

Ricamo: punto antico

Il ricamo è un'arte antichissima, presente già nell'antico Egitto, della quale però non abbiamo testimonianze tangibili data la scarsa resistenza al tempo, ma presenti solo sui geroglifici. Dopo questi brevi ma doverosi cenni storici possiamo passare...
Materiali e Attrezzi

Legno d'acero: caratteristiche, tipi e utilizzi

La guida che andremo a sviluppare all'interno dei tre passi che seguiranno, andrà a concentrarsi sul legno d'acero. Infatti, come abbiamo avuto l'occasione di chiarire subito attraverso il titolo della nostra guida, ora andremo a parlare delle caratteristiche,...
Bricolage

Come Realizzare Un Porcospino Di Stuzzicadenti

Molto spesso, quando vogliamo un oggetto per abbellire la nostra abitazione come ad esempio un particolare soprammobile, preferiamo acquistarlo in negozi specializzati nella vendita degli articoli di nostro interesse, pagando però cifre che molto spesso...
Cucito

Come realizzare un costume da folletto

Per una recita scolastica o per rallegrare il carnevale è un'ottima idea, realizzare un costume da folletto che oltre ad essere affascinante e fantasioso, è anche economico e facilissimo da creare. In questa guida vediamo dunque, come realizzare un...
Bricolage

Come realizzare un candelabro minimalista

Con il comune filo di ferro è possibile realizzare innumerevoli manufatti e opere artigianali, come ad esempio un candelabro minimalista. L'attività è di facile e veloce esecuzione. Con un po' di manualità e d'inventiva, si può arrivare a produrre...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.