Come Costruire Un Tavolo Luminoso

di Nicola Rossi difficoltà: media

Come Costruire Un Tavolo Luminoso Professionisti nel campo dell'ingegneria, architetti, fumettisti e disegnatori utilizzano, tra i propri strumenti di lavoro, il tavolo luminoso che consente di avere maggiore visibilità. Come strumenti di lavoro questi tavoli sono piuttosto costosi, ma si può anche provarlo a costruire in casa con pochi materiali e pochi semplici passi.

Assicurati di avere a portata di mano: tubi al neon, plexiglass, tavole di legno compensato, viti per legno, martelli, filo elettrico e spina, livella,seghetto

1 Per prima cosa procurate un tavolo da utilizzare come base per la costruzione, a meno che non vogliate costruire anche il tavolo. In tal caso dovrete procurarvi il materiale adatto anche per questo: una superficie piana di legno e 4 gambe da fissa perpendicolarmente al piano.
È necessario scegliere i materiali di costruzione. Si può partire dall'economico compensato oppure optare per legni più pregiati.

2 A questo punto, prendiamo la misura dei lati del tavolo e procuriamoci delle assi di legno pari ad esse. Sulle tavole effettuare dei fori di aerazione con un trapano (magari fate un disegno od una fantasia). Fissiamo le tavole con delle viti per legno avendo cura di posizionarle a livello, in modo da non dover poi ritoccare, se non minimamente, la superficie di appoggio del vetro. Le tavole fissate ai bordi del tavolo vanno anche incollate tra di loro o saldate tramite altre viti per legno. Sulla tavola che va sul retro, prima di montarla facciamo un buco di dimensioni 1x1 cm: servirà per far passare i cavi della lampada.

Continua la lettura

3 Ora approntiamo la fonte luminosa.  In base alle dimensioni del tavolo, valutare se utilizzare una o due lampade al neon a tubo o una di forma circolare, che garantisce una luce uniforme su tutto il tavolo.  Approfondimento Come costruire un tavolo da air hockey (clicca qui) Fate passare i fili nel buco della tavola e attaccateli alla lampada.  I fili, esternamente dal tavolo andranno attaccati ad un interruttore, e da lì andranno ad una presa di corrente.  All'interno potete inserire un supporto che tenga ferma la lampada.  Infine, fissate la fonte luminosa ad un supporto per neon (potete trovarlo al brico).. 

4 Ci sono alcuni consigli e suggerimenti che migliorano e facilitano il lavoro. Ad esempio un vecchio cassetto può costituire un ottimo supporto per la vostra lampada, già pronto e mancante solo del vetro. Si tratta solo di trovarlo delle dimensioni adatte.

Per semplificare il lavoro si può lasciare un lato del tavolo aperto, in modo da evitare di dover fare i fori di aerazione col trapano e avere la possibilità di cambiare la lampada senza dover smontare le tavole.

Sul fondo del tavolo è possibile incollare una superficie riflettente in modo da migliorare l'illuminazione.
Al posto dell'interruttore potete inserire un regolatore che permetta di modificare l'intensità della luce.

5 Ultimo passo è la chiusura del tavolo con un ripiano di plexiglass, economico e più facile da montare rispetto al vetro: infatti si può fissare alle assi tramite delle viti per legno.

Come realizzare un tavolino con materiali di recupero Come costruire un tavolo rustico di legno per la cucina Come creare un subbuteo Come costruire un tavolo basso

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili