Come costruire una bilancia

di Patrizia Maimone difficoltà: facile

Come costruire una bilancia   lamiapartitaiva.it Quella di pesare buona parte degli oggetti che abbiamo in casa è una necessità diventata, ormai, quasi quotidiana e che ci riguarda davvero un po' tutti. Ma come fare se non disponiamo di un adeguato strumento per effettuare quest'operazione? Naturalmente la scelta più semplice sarebbe quella di acquistare una bilancia. Con un po' di manualità e un po' di buona volontà, però, è possibile costruire questo utile strumento proprio con le nostre mani, senza spendere grandi cifre e, se possibile, riciclando anche ciò che abbiamo in casa e non utilizziamo più.
Divertente e istruttivo, questo procedimento richiede un minimo impegno per riuscire a costruire una bilancia a due bracci dotata di buona precisione. Un modo per riportare alla luce un attrezzo che, prima dei più recenti progressi della tecnica, è stato per secoli praticamente uguale a sé stesso, diventando fondamentale all'interno di ogni casa e tra le abitudini domestiche di tutti.

Assicurati di avere a portata di mano: un'asse di legno della lunghezza di almeno 1 m una fune robusta lunga 1,5 m otto pezzi di corda robusti e della stessa lunghezza 2 piatti di cartone 1 foglio di cartoncino un set di contrappesi

1 Iniziamo il nostro lavoro procurandoci un'asse di legno alle cui estremità dovremo piantare due chiodi, in modo che fra questi risulti una distanza di circa 1 m. Andiamo, quindi, a legare ai chiodi stessi i capi di una fune abbastanza robusta che abbia una lunghezza di almeno 1,5 m e alla quale sarà stato fatto un nodo ben visibile proprio nel centro. In punti della fune equidistanti dal nodo attacchiamo altri pezzi di fune, quattro per lato che, partendo dallo stesso punto, scenderanno dividendosi in quattro parti. Queste avranno proprio il compito di sostenere i piatti della bilancia.

2 Per svolgere questa mansione (ovvero quella di piatti), vanno benissimo due quadrati di cartone. Una volta fissati i piatti, vedremo che la bilancia comincerà a prendere una certa stabilità. A questo punto, prendiamo un cartoncino di forma rettangolare, da fissare dietro al nodo della fune, e sullo stesso cartoncino andiamo a segnare con una penna la posizione centrale del nodo.

Continua la lettura

3 Il segno ci servirà perché, una volta messo l'oggetto da pesare su uno dei due piatti, la fune scorrerà in direzione del peso, facendo spostare di conseguenza anche il nodo.  Il gioco è fatto servendosi di appositi contrappesi tarati: l'equilibrio sarà raggiunto quando, per forza di tali pesi, la fune tornerà a scorrere in direzione opposta, fino a raggiungere il segno a penna nel centro del cartoncino.  Approfondimento Come costruire un'altalena (clicca qui) Adesso, per stabilire il peso finale non ci resterà che contare i pesi presenti all'interno del secondo piatto.. 

Come realizzare i principali nodi Come costruire una altalena Come realizzare un nodo scorsoio Come Costruire Una Bilancia A Elastico

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili