Come Costruire Una Fontanella Per Irrigare

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se anche voi siete tra coloro appassionati del fai-da-te ed intendete realizzare qualcosa con le vostre stesse mani, allora questa guida è ciò che fa al caso vostro. Nei successivi passi di questa guida, infatti, vi spiegherò come costruire una fontanella in giardino pensata esclusivamente per irrigare le vostre piante (oltre che il vostro giardino). Costruire una fontanella in giardino per irrigare le piante, è davvero molto semplice ed è possibile farlo in diversi modi: comprando una fontanella già pronta (magari anche nei mercatini dell'usato) ed utilizzando una presa d'acqua già presente, sdoppiandola. Vediamo quindi come procedere.

26

Occorrente

  • rubinetto
  • attacco a "T"
  • tubo di gomma
36

Per prima cosa, oltre al classico utilizzo come punto di accesso all'acqua, le fontane sono comunemente utilizzate come elemento architettonico ed urbanistico (sia ornamentale che artistico), anche di tipo monumentale: esempi sono le fontane ornate con meravigliose statue e rese più spettacolari e scenografiche con fantasiosi giochi d'acqua. Oltre a ciò, le fontane furono utilizzate fin dall'antichità come ornamento e si svilupparono principalmente durante il periodo dell'Ellenismo. Proprio le fontane, furono le opere più rappresentative di questo momento, dopodiché il loro utilizzo fu esteso anche nella Roma antica, dove acquisirono l'appellativo di "ninfei".

46

Per iniziare a creare una nuova fontanella all'interno del vostro giardino, non dovrete fare altro che chiudere correttamente il contatore dell'acqua e dopo aver fatto ciò, dovrete iniziare a rompere il muro attorno ad un rubinetto già esistente, così da riuscire ad unire, tramite il vostro attacco a "T", un nuovo tubo a quello già esistente che vada, però, verso il basso. In seguito, dovrete inserire correttamente il rubinetto e fissarlo con del silicone e della canapa, dopodiché verificate che il tutto funzioni alla perfezione.

Continua la lettura
56

Successivamente, dovrete necessariamente richiudere il buco creato nel muro con del cemento e dovrete finire di ripristinare il muro con l'intonaco ed il colore (se prima era presente). Arrivati a questo punto, non vi resterà altro che attaccare il tubo di gomma al rubinetto nuovo, che avrete precedentemente posizionato in basso proprio per riuscire a tenere sempre in ordine il tutto. Come avrete potuto constatare, questo è un lavoro veloce da realizzare, ma che darà comunque le sue soddisfazioni e fornirà anche delle utili istruzioni per dei lavori futuri sui tubi. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Farsi consigliare sempre da esperti nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire una fontanella a pressione

Per gli amanti del fai da te può tornare utile conoscere come costruire una fontanella a pressione. D'altra parte sempre occorre una fontanella di questo tipo, sia per il giardino che per la casa e, si si possiedono gli attrezzi giusti e buona volontà...
Bricolage

Come realizzare una fontanella per il presepe

Una delle feste più apprezzate e sentite nel nostro paese è il Natale, vera occasione per riunire le famiglie sotto l'albero e farle vivere serenamente fra ottimi piatti e qualche apprezzatissimo regalo. Simbolo del Natale, specie per i più cattolici...
Giardinaggio

Come realizzare un impianto di irrigazione centralizzato

Per chi ha un giardino grande, un prato molto ampio, un campo o un orto dove coltiva tante specie vegetali, siano esse piante da fiore, da orto o da frutti, l'irrigazione è piuttosto complicata e richiede parecchio tempo, soprattutto se l'area da irrigare...
Giardinaggio

Consigli per irrigare il prato

Se vuoi che il tuo giardino si conservi bene e che sia sempre di un verde brillante la cosa sicuramente più importante a cui dovrete prestare molta attenzione e un po' di tempo è l'irrigazione. Ovviamente se non irrighiamo il nostro prato con le giuste...
Giardinaggio

Come e quando irrigare il vigneto

Essendo in vista della bella stagione e quindi anche della germogliazione di piante e fiori, nella guida che segue vi sarà spiegato come irrigare il vigneto, in modo che possa essere sempre in perfetta forma e salute. La vite richiede tanta cura e dedizione....
Giardinaggio

Come irrigare il giardino

L’adeguata umidità del suolo è essenziale per una buona crescita delle colture. Una pianta da giardino per crescere sana e rigogliosa richiede molta acqua che è importante sia per le funzioni vitali tra cui la fotosintesi, che per la rigidità e...
Giardinaggio

Come e quando irrigare un uliveto

L'ulivo è una pianta che predilige degli ambienti aridi, e quindi teme l'umidità eccessiva tranne che in primavera quando è in piena attività vegetativa. Inoltre per crescere ha bisogno di un terreno calcareo e asciutto, anche se si possono ottenere...
Giardinaggio

Come progettare un impianto di irrigazione

L'irrigazione costante del giardino è l'unico modo per renderlo bello e sempre rigoglioso. L'irrigazione e la manutenzione del giardino richiedono, però, molto tempo ed impegno. Quindi non tutti possono dedicarsi di persona al proprio giardino, per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.