Come costruire una luce di emergenza

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Una luce emergency è parte integrante degli apparecchi elettronici di oggi. Come ben noto, la luce di emergenza viene utilizzata durante l'interruzione di corrente per illuminare la casa. I LED bianchi utilizzati nelle luci di emergenza, sono generalmente luminosi e durano molto di più rispetto alle altri luci; inoltre, producono più luce e consumano meno energia. La luce di emergenza è dunque molto utile. Il luce di emergenza LED è suddiviso in due parti: la prima parte viene utilizzata per discesa della tensione alternata 220v in 8v, con l'aiuto del trasformatore e un ponte raddrizzatore. La seconda parte è costituita da relè e la batteria ricaricabile, che viene utilizzata per alleggerire i LED in caso di interruzione. Ecco come costruire una luca di emergenza.

25

Realizzare i fori nella custodia

Per realizzare una lampada di media potenza dovrete reperire almeno otto LED luminosi bianchi da 3 volt. Potrete sottrarli a qualunque vecchia lampada guasta. Approntate l'interno di una scatola di cioccolatini e dopo averla voltata applicate dei fori lì dove erano sistemati i cioccolatini. Utilizzando la punta del saldatore sarà semplicissimo bucare gli alloggiamenti senza lesionare la custodia. Disponete i fori in maniera ordinata così da poter allocare i LED ad una distanza regolare gli uni dagli altri.

35

Sistemare i LED.

Sistemate i LED nei fori e fate spuntare dai buchi praticati i terminali di ogni LED. Ad alcuni dei terminali dovrete saldare due spezzoni di filo di rame. Alternate i LED senza fili a quelli con i fili mantenendo sempre un certo ordine, così da limitare al massimo i possibili errori. Sui LED liberi dovrete saldare i terminali degli spezzoni che avete precedentemente saldato, così da mettere in comunicazione tutte le fonti di illuminazione fra loro.

Continua la lettura
45

Provare il funzionamento

Provate il corretto funzionamento della vostra luce d'emergenza utilizzando una tensione ridotta (cinque volt in corrente continua andranno benissimo). Se tutte le lampadine che avrete impiegato risponderanno presente all'accensione di prova, avrete compiuto il passo più importante verso la riuscita dell'esperimento.

55

TIpi di batterie a litio ricaricabili

Ricordate infine, che una lampada a led può essere tranquillamente realizzata anche con batterie a litio ricaricabili, che sono utilizzate per immagazzinare l'energia elettrica. Ci sono diversi tipi di batterie con capacità differenti. Si consiglia di acquistare una batteria con acido solforico e una scheda di emergenza a 6 V. Se non vi è alcuna possibilità di collegare un trasformatore sulla scheda, è necessario acquistare un adattatore 7,5 V 500 mA. Ci sono altri 6 fili sulla scheda inverter per la batteria, CFL e l'interruttore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fissare una lampada di emergenza in casa

Qualora intendiate montare una qualunque lampada di emergenza nella vostra abitazione principale e non sapete assolutamente come bisogna procedere per farlo in maniera efficace e nel miglior modo possibile, questa guida fa al caso vostro! Non vi rimane...
Altri Hobby

Come Costruire Un Fornello D'Emergenza Con Le Candele

Le candele oggigiorno sono praticamente non più utilizzate comunemente. Solo in alcune occasioni speciali vengono impiegate ed in genere ciascuno di noi ha da qualche parte delle candele in casa. In realtà la potenza di una candela è notevole. Infatti...
Bricolage

Come fare una candela d’emergenza con il burro

Quante volte vi sarà capitato di restare senza luce durante un blackout, magari nel bel mezzo di un temporale invernale? In questi casi se non si ha una lampada d'emergenza né candele a disposizione, bisogna ingegnarsi per illuminare l'ambiente. Benché...
Cucito

Come Fare Un Pouf Letto D'Emergenza

Se all'improvviso in casa ci troviamo con degli ospiti e che non sappiamo come far dormire, è importante saper trovare la soluzione ottimale e soprattutto garantire un comodo letto. In tal caso possiamo optare per la realizzazione di un pouf d'emergenza...
Bricolage

Come fare una candela d'emergenza senza paraffina e silicone

Tante volte capita che si rimane senza energia elettrica a causa di un guasto, dei lavori, una sospensione di energia, un black out o per mal tempo. In tal caso bisogna necessariamente ricorrere ai vecchi metodi, se non per di più dire antichi, come...
Bricolage

Come ripiegare il paracadute d'emergenza

Il paracadutismo è uno sport popolare, diffuso in tutto il mondo. Gli storici ritengono che fu l'artista Leonardo da Vinci a progettare il primo paracadute al mondo intorno all'anno 1495. Anche se il primo modello era molto differente da quelli utilizzati...
Casa

Come eseguire riparazioni di emergenza in caso di perdite d'acqua

Nella seguente semplice guida che enuncerò successivamente, vi spiegherò brevemente le differenti modalità esistenti per eseguire le riparazioni di emergenza in caso di perdite d'acqua; se esse sono minime, può essere sufficiente intervenire utilizzando...
Bricolage

Come fabbricare una tenda da campeggio d'emergenza

Potrebbe capitare, trovandosi in viaggio, di avere un contrattempo e di trovarsi nella condizione di dover pernottare all'aperto senza essersi adeguatamente attrezzati in precedenza; oppure, semplicemente ci si potrebbe trovare in una zona di campeggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.