Come costruire una sedia con i bancali

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I bancali solo quelle pedane da carico, solitamente di legno. Vengono per lo più utilizzati per trasportare merce con un grande volume. Essi sono composti da semplicissimi assi di legno non molto pregiato. Dopo un po' di tempo possono presentare notevoli segni di usura e quindi si devono necessariamente sostituire con bancali nuovi. Quelli vecchi comunque possono essere riutilizzati in maniera creativa. Possiamo dare nuova vita ai bancali vecchi trasformandoli in altri elementi. In questa guida avremo l'opportunità di vedere come poter costruire una semplice sedia con i bancali.

26

Occorrente

  • 2 bancali di legno
  • 1 martello
  • 1 sega
  • 1 metro
  • Avvitatore elettrico
  • Carta vetrata o smerigliatrice.
  • Viti in acciaio per legno
36

La difficoltà nella realizzazione di una sedia con un bancali non è poi così elevata. Soprattutto se si possiede una certa manualità per questo genere di lavori. Bastano poco più di due ore per dare libero sfogo alla propria creatività. Quindi per prima cosa dobbiamo necessariamente smontare il bancale. Prestiamo molta attenzione a rimuovere tutti i chiodi da ogni stecca di legno che otterremo. A questo possiamo carteggiare tutti gli spigoli vivi e i bordi grezzi con la carta vetrata o mediante l'ausilio di una levigatrice. Predisponiamo sei doghe di legno di circa 60 centimetri per realizzare la seduta. Per lo schienale della sedia invece dobbiamo tagliare quattro stecche da circa 56 centimetri. Mentre serviranno altre due doghe da 70 centimetri per le gambe. Tagliamo anche due pezzi da 48 centimetri, altri due da 30 centimetri con un angolo di circa 16 gradi e infine due cubi da 10 centimetri per lato.

46

Concentriamoci sulle gambe della sedia. Fissiamo quindi i due pezzi da 30 centimetri con un inclinazione a 16 gradi all'estremità delle gambe, con la parte inclinata che poggerà a terra. Sfruttiamo i cubi e un'altra stecca da 56/60 centimetri per realizzare un telaio solido. Fissiamo i pezzi con i chiodi per legno o un trapano. Ora possiamo finalmente iniziare la collocazione delle doghe per la seduta. Quindi disponiamole cinque in fila, evitando un'eccessiva distanza tra le stesse. Fissiamo le doghe con i chiodi. Assembliamo ora i pezzi di bancale per lo schienale, cominciando da quelli da 48 centimetri.

Continua la lettura
56

Quindi colleghiamo un'asta da 56 centimetri con i due pezzi da 48 centimetri. Fissiamone altre due di sotto della prima, con l'aggiunta di un'altra sul retro per consolidare il tutto. Fissiamo la base dello schienale alle gambe della nostra sedia. Cerchiamo di restare in questa fase perpendicolari alla base. Fissiamo la sesta doga relativa alla seduta, dietro lo schienale. La sedia è finalmente pronta all'uso. La si dovrebbetrattare con vernici resistenti agli agenti atmosferici, qualora la dovessimo utilizzare all'esterno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima della realizzazione dello schienale della sedia, potete verniciare i due bancali del colore che preferite

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un dondolo con i bancali

Se siamo degli appassionati di bricolage, possiamo realizzare facilmente degli oggetti o dei mobili per la casa. In questo caso possiamo creare un bellissimo dondolo da collocare in giardino, con dei materiali molto semplici. Per realizzarlo, si possono...
Bricolage

10 cose che puoi fare coi pallet

Se tra i tuoi hobby hai una spiccata passione per il bricolage ed in particolare del legno, è importante sapere che c'è un materiale molto comune chiamato pallet, che se riciclato a dovere, ti consente di realizzare tantissimi oggetti e complementi...
Bricolage

Come realizzare delle sedie da giardino con materiali di recupero

Arredare il proprio giardino servendosi di materiali di recupero è una soluzione molto in voga negli ultimi tempi: molto spesso si riesce a creare un ambiente davvero accogliente ed elegante grazie all'utilizzo di materiali semplici, che si sposano in...
Bricolage

10 idee per comodini fai da te

Chi pensa che per arredare casa servano una montagna di soldi e molto tempo sprecato in giro per i negozi d'arredamento si sbaglia di grosso. Per rendere la vostra casa accogliente e darle un tocco tutto personale potete optare per la realizzazione dei...
Bricolage

Come creare delle sedie con i pallet

Vi sarà capitato spesso di recarvi in un centro commerciale e vedere dei pallet. I pallet non sono altro che pedane da carico, usate per trasportare merci di grosso volume. Si costruiscono con semplici assi di un legno molto economico. Spesso dopo il...
Bricolage

Come trasformare dei bancali in mobili da giardino

I bancali in legno meglio conosciuti come pallet, oggi vengono utilizzati sia in casa che all'aperto per creare delle eleganti strutture che in taluni casi possono diventare anche dei funzionali mobiletti. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni...
Altri Hobby

Come costruire un porta tv con i bancali

I bancali, per chi non lo sapesse, sono le pedane utilizzate nei negozi per supportare i colli dei prodotti da esporre, o, più semplicemente, facilitano il trasporto delle merci tra un corridoio ed un altro all'interno di un magazzino mediante l'utilizzo...
Bricolage

Come realizzare una parete divisoria con i bancali

Per conferire uno stile rustico ad una stanza della tua abitazione un'idea originale potrebbe essere la realizzazione di una parete divisoria fatta con i pallet comunemente chiamati bancali. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.