Come creare un acquario all'interno di un vecchio televisore

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se anche voi possedete un vecchio televisore che non funziona non dovrete necessariamente buttarlo via, ma anzi potrete riciclarlo, creando voi stessi con le vostre mani, un acquario davvero originale e soprattutto autentico. Nella guida che segue vi saranno spiegate, passo passo, tutte le dritte da seguire su come creare un acquario all'interno di un vecchio televisore in modo semplice ed intuitivo impiegando il minor tempo possibile nella realizzazione dei lavori. In questo modo anche i neofiti in questo campo potranno gradualmente avvicinarsi ad una passione estremamente creativa ed avvincente ottenendo da subito buoni risultati. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • 1 TV modello vecchio non funzionante
  • 1 acquario un po più piccolo dell'interno della TV
  • Neon per l'acquario
  • Pompa d'aria e filtri
36

La prima cosa che dovrete fare per la realizzazione di questo acquario consiste nell'apertura del televisore e nella rimozione di tutto quanto si trovi al suo interno. Ricordate di togliere i tubi con cura in quanto possono rompersi e quindi potreste farvi male. Arrivati a questo punto procuratevi tutto il materiale necessario alla costruzione operativa dell'acquario. Dovrete comprare un serbatoio che sia più largo e più alto rispetto allo schermo della televisione ed inoltre vi occorrono anche una pompa d'aria, un filtro dei tubi ed infine la luce che andrete a collocare sul coperchio.

46

Procedete posizionando la pompa dell'aria internamente o esternamente. Successivamente iniziate a montare all'interno la luce sul coperchio e praticate anche dei fori, nei quali dovrete far passare il tubo ed il filo dell'acquario. Adesso dovrete sostituire il retro della televisione con un coperchio a fogli mobili, colorato esattamente come il precedente. Eventualmente, per sicurezza, potete benissimo rinforzare la parte inferiore del televisore, inserendo un pezzo di legno oppure di metallo.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto rivestite l'interno del televisore con un rivestimento che sia resistente all'acqua, al fine di scongiurare eventuali danni provenienti da fuoriuscite d'acqua. Eseguito anche questo passaggio nel modo corretto, montate il serbatoio all'interno del televisore, fissate il filtro, la pompa, i tubi flessibili e per finire sistemate il tutto con cura all'interno dell'acquario. Avrete così ottenuto un originale acquario dentro una vecchia televisione in grado di donare nuovo splendore ad un oggetto ormai caduto in disuso. Potrete realizzare il vostro acquario sia di acqua dolce che di acqua salata, tutto dipende dalle specie di pesci che preferite ed intendete acquistare. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Decidete per acqua dolce o salata a seconda del tipo di pesci che volete inserire all'interno dell'acquario.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come montare il filtro interno dell'acquario

Chiunque ha la passione per gli acquari, conosce bene, che questo ha bisogno sempre di molta manutenzione e soprattutto di un'accurata progettazione. Difatti, per poter scegliere tutto il "contenuto" del nostro futuro acquario, dovremo fare una scrupolosa...
Bricolage

Come costruire un acquario in pochi passi

Un acquario dona eleganza alla stanza in cui viene posizionato, sia che ospiti dei pesci che altri animali acquatici. Solitamente non richiedono eccessive cure, ma è raccomandabile una certa manutenzione periodica. Di acquari ne esistono di grandezze...
Altri Hobby

Come spostare un acquario nel modo corretto

Un acquario rappresenta un oggetto molto pesante da trasportare, oltre che un complemento di arredo da trattare in modo molto delicato. Quando si rende necessario, per una qualsivoglia ragione, lo spostamento di un acquario, occorre sempre sapere in quale...
Casa

Come fare un acquario a filtrazione naturale

L'acquario è un bell'accessorio per arredare la casa. Spesso però l'acquario necessita di molte attenzioni e di manutenzioni accurate per salvaguardare il benessere dei pesci che lo abitano e la sua pulizia. Scoprite come fare un acquario a filtrazione...
Bricolage

Come realizzare un filtro per acquario

Per chi ama i pesci ed il mondo marino sa perfettamente che si possono realizzare dei piccoli acquari che possono contenere in miniatura la flora e la fauna marina. Sono degli elementi fantastici da tenere in un qualsiasi ambiente, sia a casa che di lavoro,...
Casa

Come costruire un filtro per l'acquario

Sono tantissime le persone che tengono in casa propria un acquario di pesci come "oggetto decorativo", per dare un tocco esotico a qualche angolo buio dell'appartamento o semplicemente per dare alla casa quell'aspetto elegante e raffinato che solo un...
Casa

Come pulire i filtri dell'acquario

Se abbiamo un acquario sia esso tropicale o marino, è importante periodicamente pulire il filtro, per evitare che possano generarsi dei batteri che poi risultano nocivi per piante e pesci oltre che pericolosi, poiché compromettono la funzionalità...
Altri Hobby

Come montare un sifone per acquario

Se avete un acquario tropicale per pulirlo a fondo, è importante eseguire un cambio parziale dell'acqua con relativa pulizia della ghiaia e del filtro. Oggi in commercio esiste tuttavia un sifone specifico che consente di ottimizzare il risultato con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.