Come creare un'aiuola con le viole

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Arriva la bella stagione e torna il desiderio, e la necessità, di occuparci dei nostri spazi verdi.
Se disponete di un piccolo giardino, cominciate a progettare l'inserimento e la disposizione di nuove piante. È tempo di sostituire le annuali, potare biennali e perenni, ideare nuove combinazioni.
Le viole sono piccole piante adatte alla creazione di bordature e aiuole fiorite.
Vediamo insieme come creare un'aiuola con le viole.

25

Occorrente

  • piantine di viole
  • una piccola zappa
  • un piccolo rastrello
  • guanti da giardinaggio
35

Preparazione del terreno

Le viole rientrano nella categoria delle delle piante perenni. Significa che il loro ciclo vitale dura oltre i due anni. Sono piccole piccole piante rustiche, resistenti al freddo e alle gelate. Ideali per creare un'aiuola o bordatura, perché regalano deliziose fioriture anche in inverno.
Il momento migliore per il trapianto delle viole è l'autunno, o la primavera.
La preparazione del terreno è molto semplice e non richiede conoscenze particolari.
Con una zappetta rivoltate e smuovete il terreno. Cercate di renderlo morbido e arioso, fino a circa 20 cm di profondità. Unite del composto organico per renderlo più adatto alla coltivazione. Le viole richiedono un terreno sciolto, drenante. Lasciatelo riposare e prendete le piantine.

45

Messa a dimora

Se volete creare un'aiuola con le viole, sappiate che le varietà disponibili sono molte.
Scegliete viole del pensiero, tricolor, ma anche la bellissima viola mammola violetta selvatica. Tutte regalano fiori dalle diverse sfumature e gradazioni di colore.
Per la messa adimora scavate una buca di circa 30 cm di diametro, pronda almeno 15 cm.
Sono piante che crescono in ampiezza e necessitano di spazio vitale adeguato.
Per migliorare il drenaggio disponete uno strato di materiale inerte tipo argilla espansa.
Togliete le piantine dal vaso e allargate con delicatezza le radici. Areatele perché siano libere di adattarsi comodamente alla nuova dimora.
Interrate le radici sino alla base della pianta, non oltre per non soffocarla.
Coprite con del terriccio senza pressare eccessivamente.
Annaffiate il terreno.

Continua la lettura
55

Manutenzione e trattamenti

Le viole sono rustiche e non richiedono attenzioni particolari. Nel creare un'aiuola con le viole dovete tenere presente l'esposizione. In estate non amano lunghe ore di sole diretto: l'ideale è abbinarle a piante che possano creare delle ombreggiature, più alte di 20 cm.
Annaffiate regolarmente, non eccessivamente, perché temono i ristagni. Irrigate sempre il terreno, non le piante. Preferite il tramonto, durante la notte l'evaporazione dell'acqua si riduce, eviterete sprechi.
Durante il periodo della fioritura, eliminate i fiori secchi per favorire la produzione.
Se necessario concimate periodicamente con prodotti specifici per piccole piante fiorite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare un'aiuola stile cottage

Il giardino in stile cottage nasce ai tempi degli antichi contadini inglesi. Non era un lusso, ma una vera necessità. Il poco spazio disponibile li obbligava ad accostare l'orticello e i fiori. Ora questo stile è diventato oggetto di culto e di design...
Giardinaggio

Come coltivare le viole

Le viole sono piante particolarmente diffuse e conosciute da tutti per il loro colore vivace. Generalmente vengono considerate fiori di stagione e, data la loro molto facile coltivazione, vengono tenute per decorare la casa magari su terrazze o balconate....
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle viole

Le viole sono uno dei fiori utilizzati soprattutto per abbellire le finestre, ma forniscono delle belledecorazioni anche per tavoli e mensole. La particolarità di questa pianta sta nel fatto che una singola foglia può produrre più fiori; ma per mantenere...
Giardinaggio

10 fiori da piantare a settembre

Per molti di noi il mese di settembre rappresenta un nuovo inizio: riprendono le scuole, i bimbi tornano ad essere più impegnati con compiti e compagni di classe e si inizia a stilare la famosa lista dei buoni propositi. Se tra questi c'è anche quello...
Bricolage

Come creare un segnalibro con le viole

Qualora vi piaccia abbastanza creare dei piccolissimi oggetti semplicemente utilizzando le vostre mani e, specialmente, mediante l'impiego di tutto ciò che è esistente in natura, vi trovate nella giusta pagina web e, infatti, nella seguente guida, vi...
Casa

Come disporre i fiori recisi nei vasi

Mentre per la maggior parte delle persone, disporre i fiori consiste sistemare piante fiorite in un vaso, per i giapponesi è un'arte molto più complessa. L'arte giapponese molto conosciuta con il nome di "ikebana", non si sofferma sulla bellezza del...
Giardinaggio

Guida alle fioriture invernali

Questa che state per leggere vuole essere una vera e propria guida su come avere un balcone ed anche un giardino del tutto fiorito. Nella stagione invernale sono infatti, poche le piante che fioriscono, ma quando l'estate è quasi finita, già si pensa...
Giardinaggio

Giardinaggio: cosa seminare in estate

Nonostante d'estate il giardino sonnecchi sotto un sole implacabile, per gli amanti del giardinaggio è tempo di rimboccarsi le maniche! La maggior parte delle talee, dalle rose alle lavande, attecchisce in un baleno e si devono scegliere e seminare proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.