Come creare un cappotto a maglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il cappotto a maglia, a primo impatto potrebbe sembrare un'impresa ardua, ma con pazienza e volontà, seguendo i vari passaggi, il risultato potrebbe stupire, riservando grandi soddisfazioni. Questo particolare modello, si realizza con un punto molto semplice, utilizzando lana sport e un paio di ferri n. 6.

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • gr. 1400 di lana sport
  • 1 paio di ferri n. 6
38

Punti: Legaccio per il bordo (tutti i ferri al dritto);
Punto di base: motivo a strisce (due maglie a rovescio e sei a dritto), nel successivo ferro lavorare le maglie cosi come si presentano e ripeterlo. Ricordare che alla fine e all'inizio di ogni ferro si devono lavorare due maglie a dritto che serviranno da vivagno per le cuciture.

48

Esecuzione
Dietro: Procedere con 68 maglie e lavorare il motivo di base. A 10 cm di altezza scendere da ambedue le parti ogni 18 ferri una maglia. Quando ci troviamo a 88 cm dall'inizio, per il giro manica, scendere da ambedue le parti ogni 2 ferri due volte due maglie e due volte una maglie. Rimarranno 42 maglie. Continuare aumentando ogni 8 ferri due volte una maglia. A 110 cm di altezza, per le spalle, chiudere ai lati, ogni 2 ferri una volta sette maglie e una volta otto maglie.

Continua la lettura
58

Davanti lato sinistro: procedere con 40 maglie. Da un lato lavorare sette maglie a legaccio per il bordo e dall'altro due maglie per il vivagno e le successive con il punto di base. Per quanto riguarda il giro maniche procedere con le diminuzioni come per il dietro, invece, per la scollatura a 104 cm dall'inizio diminuire ogni 2 ferri, una volta nove maglie, una volta due maglie, tre volte una maglia, continuando con il dritto fino alla fine.
Davanti lato destro: Lavorare nel medesimo modo usato per il lato sinistro ma in modo simmetrico.

68

Ora occupiamoci delle maniche, che è consigliabile lavorarle insieme.
Incominciare con 38 maglie e lavorare per 24 cm a legaccio, proseguendo con il motivo di base aumentando ogni 18 ferri due volte una maglia. A 57 cm di altezza per il giro manica scendere da ambedue le parti ogni 2 ferri una volta tre maglie, due volte due maglie, tre volte una maglia, tre volte due maglie. Ora è possibile chiudere le maglie rimaste.
Per il cappuccio: incominciare con 32 maglie e lavorare le 14 maglie a sinistra a legaccio, le restanti col punto di base. Sul lato destro aumentare ogni 6 ferri sei volte una maglia. Continuare con il dritto. A 30 cm dall'inizio sul lato destro scendere una volta una maglia, e ogni due ferri cinque volte una maglia e una volta due maglie. Ripetendo questo passaggio sull'altra metà ma in modo simmetrico, potremmo ottenere un cappuccio, e solo ad 80 cm chiudere tutte le maglie.

78

Come ultimo passaggio fare tutte le cuciture, laterali, maniche e attaccatura maniche. Cucire sul dritto i rimanenti 14 cm del risvolto delle maniche, e solo ora possiamo unire il cappuccio alla scollatura del cappotto. Se invece, si preferisce un modello senza cappuccio occorrerà preparare un bordo lavorato a legaccio della stessa lunghezza del giro collo di 10 cm e cucirlo alla scollatura.
Ora non resta che indossarlo!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per una taglia 46

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Realizzare Un Abito Di Lana

All'interno di questa breve guida, come avrete sicuramente avuto la possibilità di notare attraverso la lettura del titolo della stessa, andremo a occuparci di ...
Cucito

Come realizzare una tutina di Natale per bebè

Quando si avvicina il periodo natalizio, tutti quanti entriamo in agitazione, poiché non sappiamo cosa regalare ai nostri più cari amici, che hanno appena avuto ...
Cucito

Come lavorare alcune maglie ai ferri

Il lavoro a maglia si basa essenzialmente su due tipi di punto: maglie al diritto e maglie al rovescio.
Apportando alcune varianti a queste due ...
Cucito

Come fare un blazer per bimbo

Il blazer per il bimbo è lavorato a coste ritorte con i ferri n 3 e la lana colore azzurro, ha il collo a uomo ...
Cucito

Come fare un completino rosso per neonato

Per le feste di Natale il rosso è il coloro più usato, sia per gli addobbi che per l'abbigliamento, È oramai una moda vestire ...
Cucito

Come realizzare Una Giacca Stile Cinese

Aprire la mente (ed il guardaroba) a tutte le culture è un'impresa possibile, che prende ancora più valore (nonché difficoltà) se si decide di ...
Cucito

Come fare una striscia a punto incrocio

Chi lavora ai ferri è sempre alla ricerca di punti freschi e versatili, adatti ad essere lavorati con diversi tipi di filati e di titoli ...
Cucito

Come realizzare un dolcevita

Con il termine "dolcevita" si intende una maglia che presenta un collo alto, il quale aderisce appunto alla zona del collo di chi lo indossa ...
Cucito

Come Fare Un Golfino Con Maniche A Pipistrello

Il golfino con le maniche a pipistrello è un capo vincente, sempre alla moda, e di facile lavorazione perché i punti sono semplici e la ...
Cucito

Come fare un completino bianco da bimbo

Nel guardaroba del bimbo, non può mancare l'indispensabile completino bianco di lana. Il particolare del collettino rosso lo rende adatto per le occasioni di ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.